E-learning

 

                                                                                    Avviso agli studenti

Il docente segnala la nuova sezione “Contenuti” del programma di Geografia del paesaggio e dell’ambiente, rimodulata

dal 5 aprile 2020 in relazione  allo svolgimento delle lezioni in modalità distanziata

Contenuti

L’unità didattica, articolata in tre parti, affronterà la questione della geografia del paesaggio intesa come filtro di analisi per interpretare i rapporti socio-ecologici e la loro evoluzione storica. L’approccio sviluppato terrà conto della consolidata lezione della geografia umana, un sapere che da oltre un secolo indaga sui rapporti tra società umane e ambiente naturale e porrà particolare attenzione al carattere trasversale e pervasivo del paesaggio. Il corso esaminerà le relazioni fra spazio, territorio, ambiente naturale e ambiente antropizzato per poi articolarsi in esemplificazioni di casi di studio dedicati a disparate tematiche ed aree geografiche, Sardegna compresa. Non verrà tralasciata la descrizione di assetti ambientali e territoriali che risultino compatibili con l’integrità degli ecosistemi, con la preservazione della qualità dei paesaggi e con modelli sostenibili di cambiamento sociale.

 

PROGRAMMA MODIFICATO PER LA DIDATTICA A DISTANZA:

Parte prima. Introduzione ai mutamenti strutturali della territorialità. Verrà sviluppato un percorso di analisi del contesto geografico globale. Descrizione ragionata delle tipologie di spazi, degli attori, delle politiche e delle pratiche di trasformazione ambientale e paesaggistica dei territori, considerati nella loro evoluzione storica dalla pre-modernità alla modernità, fino alla corrente fase di globalizzazione antropocenica.

Parte seconda. Teorie e metodi di studio dell’ambiente e del paesaggio: casi applicativi. In prima istanza viene considerato l’ambiente come interrelazione sistemica, costante e oggettivabile di entità materiali viventi e non viventi. Segue un approfondimento sulla nozione di paesaggio interrelata a quella di territorialità, e utilizzata in particolare per mettere a tema le trasformazioni dei territori rurali italiani nel recente passato.

Parte terza. Un caso di studio tematico: la Sardegna rurale tra processi di modernizzazione delle attività sociali e pratiche di frequentazione episodica o temporanea dei territori, ovvero come come mosaico di luoghi di residenza quotidiana (trasformati per effetto di mutamenti socioeconomici e insediativi) e località “turistizzate” in funzione delle esigenze di visitatori esterni. Modelli interpretativi geo-storici e riscontri di criticità socio-ecologiche.

 

TESTI

PARTE PRIMA
a) L. Decandia, Dell’identità. Saggio sui luoghi: per una critica della razionalità urbanistica, Soveria Mannelli-CZ, 2000: pp. 49-127 (Parte seconda, integrale e Parte terza, parziale).
b) F. Parascandolo, M. Tanca, I paesaggi nell’Antropocene, in C. Giorda (a cura di), Geografia e Antropocene. Uomo, ambiente, educazione, Carocci editore, Roma, 2019 (9 pp.).

PARTE SECONDA
a) Enzo Scandurra, Biosfera, l’ambiente che abitiamo, pp. 7-54; Id., La questione ambientale: nascita e sviluppo, in E. Scandurra et al., Biosfera, l’ambiente che abitiamo, Derive Approdi, Roma, 2020, pp. 83-130.
b) I. Agostini, Megalopoli e destino delle città, in E. Scandurra et Al., Biosfera, l’ambiente che abitiamo, Derive Approdi, Roma, 2020, pp. 131-164.
c) F. Parascandolo, “Crisi dei paesaggi, agricoltura e ritorni alla terra”, Quaderno 12 – Abitare la Terra. Strutture del paesaggio e insediamenti rurali, a cura di Gabriella Bonini e Rossano Pazzagli, VIII edizione Summer School Emilio Sereni, Istituto Cervi editore, Reggio Emilia, 2017 (20 pp.).

PARTE TERZA
a) F. Parascandolo, Dalla modernizzazione socio-territoriale ad embrionali elementi di transizione ecologica. Appunti per una genealogia dei mutamenti insediativi in Centro Sardegna, in F. Salvatori (a cura di), XXXII Congresso Geografico Italiano, L’apporto della Geografia tra rivoluzioni e riforme (Roma, 7-10 Giugno 2017), A.Ge.I., Roma, 2019 (9 pp.).
b) F. Parascandolo, “Territori rurali e sostenibilità nel processo di costruzione della Sardegna turistica”, Annali della Facoltà di Lettere e Filosofia, Università degli Studi di Cagliari, Nuova serie XXII, 2004, Cagliari, 2005 (21 pp.).

 

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar