Modulo di Analisi dei prodotti cosmetici del corso di Legislazione delle forme farmaceutiche e Analisi dei prodotti cosmetici

 

Funzione dei cosmetici, Classificazione,
conoscenze scientifiche e tecnologiche.
Normative comunitarie in merito alla qualità dei prodotti cosmetici.
– Controllo di qualità delle materie prime per uso cosmetico. Identificazione e ricerca di impurezze. Stabilità dei prodotti cosmetici. Metodiche separative per il controllo del contenuto dei componenti ammessi e verifica dell’assenza di componenti proibiti nei cosmetici.
Preparazione del campione nell’ analisi dei cosmetici. Estrazione liquido-liquido (L-L), estrazione in fase solida (SPE). Analisi HPLC di componenti ammessi e proibiti in alcune tipologie di cosmetici . Cromatografia su strato sottile (TLC) di coloranti per capelli: identificazione di ingredienti proibiti dalla legge cosmetica.

REOLOGIA: applicazioni fondamentali nell’industria cosmetica. Tipi di
fluidi .Studio delle curve di flusso, studio delle curve di viscosità. Parametri che influenzano la viscosità: (natura chimico fisica della sostanza, temperatura, pressione, gradiente di velocità, tempo) Fenomeno della tissotropia e fluidi tissotropici: (determinazione delle curve di flusso).
Determinazione della viscosità assoluta, utilizzo del viscosimetro

ANALISI GENERALE di preparazioni cosmetiche.  Descrizione del prodotto, analisi organolettica, determinazione del pH, esame
delle ceneri, componenti non volatili, sostanze estraibili con cloroformio, ricerca per via cromatografica di ingredienti e additivi specifici.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar