Macchine e Sistemi Energetici

 
Il corso di Macchine e Sistemi Energetici è rivolto agli studenti dei Corsi di Laurea in Ingegneria Chimica e in Ingegneria Elettrica, Elettronica e Informatica (Curriculum Elettrica). Il corso è suddiviso in tre moduli didattici da 30 ore, Termodinamica Applicata, Macchine e Fluido e Sistemi Energetici. Gli studenti del corso di Laurea in Ingegneria Chimica frequentano tutti i tre moduli (90 ore per 9 crediti) mentre gli studenti del Corso di Laurea in Ingegneria Elettrica,  Elettronica e Informatica frequentano solo gli ultimi due moduli (60 ore per 6 crediti).

Modulo di iscrizione A.A. 2019-2020


Programma del Corso – A.A. 2019-2020

Nel Documento sulla Bibliografia Consigliata sono dettagliatamente riportate le informazioni sui testi consigliati e sui capitoli nei quali sono illustrati gli argomenti trattati nel corso.


MODALITA’ DI SVOLGIMENTO DELL’ESAME

L’esame consiste in una prova scritta e in una prova orale. Nella prova scritta, della durata di 3 ore per gli studenti del CdS in Ingegneria Chimica e di 2 ore per gli studenti del CdS in Ingegneria Elettrica, Elettronica e Informatica, viene richiesta la risoluzione di problemi di dimensionamento e di verifica delle prestazioni di componenti e impianti simili a quelli svolti in aula durante le esercitazioni.

Durante il corso per gli studenti del CdS in Ingegneria Chimica sono previste tre prove scritte di valutazione intermedia, la prima relativa alla parte di Termodinamica Applicata, la seconda alla parte di Macchine a Fluido e la terza alla parte di Sistemi Energetici. Per gli studenti del CdS in Ingegneria Elettrica, Elettronica e Informatica sono previste solo la seconda e la terza prova di valutazione intermedia. Il superamento delle prove intermedie esonera dalla prova scritta finale. Gli esoneri ottenuti a seguito del superamento delle prove intermedie sono validi per tutto il primo periodo di esami dell’A.A. 2019-2020 (Sessione di Gennaio-Febbraio 2020).

 


APPELLI SESSIONE ESTIVA

Martedì 16 giugno 2020 ore 9.00 – Modalità telematica

Mercoledì 8 luglio 2020 ore 9.00 – Modalità telematica

Venerdì 24 luglio 2020 ore 9.00 – Modalità telematica

Martedì 15 settembre 2020 ore 9.00 – Modalità telematica

 

In relazione all’emergenza sanitaria, come da Decreto Rettorale, le sessioni d’esame si svolgeranno in modalità telematica, attraverso l’utilizzo della piattaforma Microsoft Teams. Nel sito di unica sono disponibili le informazioni e le guide per lo svolgimento degli esami on-line (https://www.unica.it/unica/it/covid19_manuali.page). Gli studenti iscritti all’appello verranno suddivisi in gruppi di piccola numerosità e convocati per l’esame mediante l’invito inoltrato tramite Esse3.

L’esame prevede una fase iniziale con lo svolgimento di alcuni problemi di dimensionamento e di verifica delle prestazioni di componenti e impianti simili a quelli svolti in aula e proposti nelle esercitazioni, in maniera analoga alle usuali prove scritte. A tal fine, a ciascuno studente verranno proposti alcuni problemi da risolvere in un tempo prefissato (tipicamente 3 problemi da risolvere in un’ora). Ciascuno studente dovrà organizzare la propria postazione in maniera tale che possa essere inquadrato dalla webcam durante lo svolgimento. E’ consentito utilizzare solo carta, penne e calcolatrice. Al termine del tempo a disposizione lo studente provvederà ad inviare via mail al docente (daniele.cocco@unica.it) lo svolgimento. Si consiglia l’invio di un PDF. In mancanza di uno scanner, il PDF potrà anche essere preparato a partire da un foto scattata con uno smartphone utilizzando una delle tante app che consentono di effettuare questa conversione (a titolo esemplificativo consultare: conversione foto in pdf ). Al fine di facilitare la correzione, è fortemente consigliato riportare chiaramente i risultati, gli schemi di impianto/componente, l’eventuale trasformazione sul piano termodinamico, le ipotesi/semplificazioni e le equazioni utilizzate (si veda un possibile esempio: Esempio).

La correzione dell’elaborato avverrà subito dopo la consegna. Il conseguimento di una valutazione positiva sullo svolgimento dei problemi proposti rappresenta il presupposto per il prosieguo dell’esame, nella stessa giornata, mediante il colloquio orale. Anche per lo svolgimento del colloquio è opportuno che ciascuno studente organizzi la propria postazione in maniera tale che possa essere facilmente inquadrato un supporto sul quale scrivere (foglio di carta ma anche lavagna/schermo touch, se si hanno a disposizione).

 

Si raccomanda l’iscrizione all’appello tramite la procedura on-line  

 

Esempi di prove scritte anni precedenti

Prova scritta del 15 Gennaio 2014

Prova scritta del 12 Febbraio 2014

Prova scritta del 4 Febbraio 2016

Prova scritta del 15 Giugno 2017

 

PROVE ORALI

La prova orale consiste nella descrizione e discussione di schemi impiantistici, modalità di funzionamento e di valutazione delle prestazioni di singole macchine a fluido e di sistemi energetici. La prova orale deve essere sostenuta entro 20 giorni dalla prova scritta (fatta eccezione per chi consegue l’esonero attraverso le prove intermedie).

Tipiche domande d’esame

Le esercitazioni assegnate agli studenti durante il corso possono, a scelta dello studente, essere presentate qualche giorno prima dello svolgimento della prova orale. La valutazione positiva di tali esercitazioni concorre alla formazione del voto finale con un bonus fino ad un massimo di 2 punti.

 


QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLA DIDATTICA

In ottemperanza a quanto stabilito dai Consigli di Corso di Studio viene di seguito riportato il report elaborato dal Nucleo di Valutazione di ateneo sulla base dei questionari compilati dagli studenti che hanno frequentato il corso nell’A.A. 2018-2019:
a

Scheda Docente 2018-2019 – Chimica
Scheda Docente 2018-2019 – Elettrica

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar