Insegnamenti

 

20/42/082A - LETTERATURA LATINA MEDIEVALE E UMANISTICA 2 (MOD.A)

Anno Accademico ​2019/2020

Docente
CRISTINA ​COCCO (Tit.)
Periodo
Primo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
ITALIANO ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[20/41] ​ ​ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE [41/00 - Ord. 2011] ​ ​PERCORSO COMUNE630
[20/42] ​ ​FILOLOGIE E LETTERATURE CLASSICHE E MODERNE [42/00 - Ord. 2008] ​ ​PERCORSO COMUNE630
Obiettivi

conoscenza della produzione poetica giovanile di Enea Silvio Piccolomini e dei principali testi di età umanistica in lingua latina appartenenti al genere della commedia (considerati sullo sfondo degli antecedenti classici e medievali), al fine di collocare la Chrysis nell'ambito della storia del genere e della produzione letteraria giovanile dell'autore; acquisizione della capacità di affrontare le problematiche relative allo studio e alla ricerca nell’ambito del genere letterario comico per il periodo in esame; acquisizione della capacità di affrontare autonomamente l’analisi di testi neolatini ai fini di ricerche di tipo linguistico-letterario o storico-artistico

Prerequisiti

Conoscenza del sistema dei generi letterari antichi e della terminologia letteraria

Contenuti

Corso monografico
La poesia giovanile di Enea Silvio Piccolomini: la Chrysis nel panorama della commedia latina del '400

Contenuti

Corso monografico
La poesia giovanile di Enea Silvio Piccolomini: la Chrysis nel panorama della commedia latina del '400

Metodi Didattici

Lezioni frontali

Verifica dell'apprendimento

Prova orale.
Per il superamento dell’esame lo studente dovrà dimostrare la conoscenza delle caratteristiche delle commedie latine composte nel '400 e della produzione poetica giovanile di Enea Silvio Piccolomini; la capacità di collocare la Chrysis nel contesto della storia del genere comico e della produzione giovanile di Piccolomini; la capacità di utilizzare correttamente la terminologia propria della disciplina.
Il voto dipende dal livello di preparazione dello studente

Verifica dell'apprendimento

prova orale.
Per il superamento dell’esame lo studente dovrà dimostrare la conoscenza delle caratteristiche delle commedie latine composte nel '400 e della produzione giovanile di Piccolomini; la capacità di collocare la Chrysis nel contesto della storia del genere comico e della produzione poetica di Piccolomini; dovrà dimostrare la conoscenza della terminologia propria della disciplina.
Il voto dipende dal livello di preparazione dello studente

Testi

1. Enea Silvio Piccolomini, Chrysis: testo latino edito da E. Cecchini (Firenze, Sansoni, 1968); traduzione italiana di A. Perosa in Id., Teatro umanistico, Milano, Nuova Accademia Editrice, 1965, pp. 185-209 oppure di A. Barelli, Criside, Milano, Rizzoli, 1968.
2. M. Pellegrini, voce 'Pio II, papa', in Dizionario biografico degli Italiani (Roma 2015), consultabile online al link http://www.treccani.it/enciclopedia/papa-pio-ii_%28Dizionario-Biografico%29/
3. G. Marini, Motivi letterari e spunti autobiografici nella «Chrysis» di Enea Silvio Piccolomini, «Archeografo triestino», 103 (1995), pp. 111-144
4. S. Dall'Oco, Sulla Chrysis di Enea Silvio Piccolomini, in Teatro, scena, rappresentazione dal Quattrocento al Settecento. Atti del Convegno internazionale di studi (Lecce, 15-17 maggio 1997), cur. P. Andrioli, et al., Lecce 2000, pp. 67-72 pdf
5. C. Anzani, L'«Asinaria» di Plauto: una fonte considerevole della «Chrysis» di Enea Silvio Piccolomini, in FuturAntico cur. F. Bertini, Genova, D.AR.FI.CL.ET «F. Della Corte», IV, 2007, pp. 191-204
6. G. Nuzzo, La « Chrysis » di Enea Silvio Piccolomini. Note di lettura, in La commedia latina: modelli, forme, ideologia, fortuna. Giornate siracusane sul teatro antico (Siracusa, 21 aprile 2008), cur. M. Blancato - G. Nuzzo, Siracusa, Istituto nazionale del dramma antico (INDA), 2009, pp. 135-147
7. A. Stäuble, La commedia umanistica del Quattrocento, Firenze, Istituto nazionale di studi sul Rinascimento, 1968, pp. 143-232
8. L. Ruggio, Repertorio bibliografico del teatro umanistico, Firenze, Sismel, 2011, pp. XXVIII-XLII.
9.
a) Gli studenti che seguono l'indirizzo filologico-letterario leggeranno inoltre:
i. S. Pittaluga, Arcaismo e commedia umanistica, in ID., Avvisi ai naviganti. Scenari e protagonisti di Medioevo e Umanesimo, a cura di C. Cocco et al., Napoli, Liguori, 2014, pp. 27-37
ii. Id., "Sint procul meretrices". Note sulla Chrysis e sulla Historia de duobus amantibus, ibid., pp. 65-76


I testi non reperibili nelle biblioteche locali saranno messi a disposizione degli studenti in formato elettronico.



Gli studenti frequentanti potranno usufruire di una riduzione del programma da concordare col docente ufficiale.
Chi non abbia la possibilità di frequentare le lezioni dovrà concordare il programma col docente ufficiale. Indicazioni bibliografiche alternative per i non frequentanti sono fornite sulla pagina web del docente.

Testi

1. Enea Silvio Piccolomini, Chrysis: testo latino edito da E. Cecchini (Firenze, Sansoni, 1968); traduzione italiana di A. Perosa in Id., Teatro umanistico, Milano, Nuova Accademia Editrice, 1965, pp. 185-209 oppure di A. Barelli, Criside, Milano, Rizzoli, 1968.
2. M. Pellegrini, voce 'Pio II, papa', in Dizionario biografico degli Italiani (Roma 2015), consultabile online al link http://www.treccani.it/enciclopedia/papa-pio-ii_%28Dizionario-Biografico%29/
3. G. Marini, Motivi letterari e spunti autobiografici nella «Chrysis» di Enea Silvio Piccolomini, «Archeografo triestino», 103 (1995), pp. 111-144
4. S. Dall'Oco, Sulla Chrysis di Enea Silvio Piccolomini, in Teatro, scena, rappresentazione dal Quattrocento al Settecento. Atti del Convegno internazionale di studi (Lecce, 15-17 maggio 1997), cur. P. Andrioli, et al., Lecce 2000, pp. 67-72
5. C. Anzani, L'«Asinaria» di Plauto: una fonte considerevole della «Chrysis» di Enea Silvio Piccolomini, in FuturAntico cur. F. Bertini, Genova, D.AR.FI.CL.ET «F. Della Corte», IV, 2007, pp. 191-204
6. G. Nuzzo, La « Chrysis » di Enea Silvio Piccolomini. Note di lettura, in La commedia latina: modelli, forme, ideologia, fortuna. Giornate siracusane sul teatro antico (Siracusa, 21 aprile 2008), cur. M. Blancato - G. Nuzzo, Siracusa, Istituto nazionale del dramma antico (INDA), 2009, pp. 135-147
7. A. Stäuble, La commedia umanistica del Quattrocento, Firenze, Istituto nazionale di studi sul Rinascimento, 1968, pp. 143-232
8. L. Ruggio, Repertorio bibliografico del teatro umanistico, Firenze, Sismel, 2011, pp. XXVIII-XLII
9. Gli studenti che seguono l'indirizzo storico-artistico leggeranno inoltre G. Attolini, Teatro e spettacolo nel Rinascimento, Roma-Bari, Laterza, 2004, pp. 51-82.

I testi non reperibili nelle biblioteche locali saranno messi a disposizione degli studenti in formato elettronico

Gli studenti frequentanti potranno usufruire di una riduzione del programma da concordare col docente ufficiale.
Chi non abbia la possibilità di frequentare le lezioni dovrà concordare il programma col docente ufficiale.
Indicazioni bibliografiche alternative per i non frequentanti sono fornite sulla pagina web del docente.

Altre Informazioni

Durante le lezioni verranno utilizzate slide esplicative che, a fine corso, saranno rese disponibili su Moodle.


Per qualsiasi chiarimento riguardante il programma o la preparazione dell'esame gli studenti sono invitati a rivolgersi al docente ufficiale.

Altre Informazioni

Durante le lezioni verranno utilizzate slide esplicative che, a fine corso, saranno rese disponibili su Moodle.

Per qualsiasi chiarimento riguardante il programma o la preparazione dell'esame gli studenti sono invitati a rivolgersi al docente ufficiale.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar