Programmi insegnamenti corsi disattivati

 

Psicologia giuridica – 4 cfu – (A.A. 2008-2009)

Corso di laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche applicate all’Apprendimento ed alla Salute Psicosociale

indirizzo Salute Psicosociale III anno

 

1- Indicatori del disagio psicologico-sociale
2- Psicologia della devianza e della criminalità
3- La psicologia nel processo
4- Psicologia penitenziaria

  Il programma, in linea con gli obiettivi formativi del corso di studi, ha lo scopo di fornire agli studenti conoscenze, strumenti e metodi per lo sviluppo di competenze professionali nell’ambito della gestione del rischio di devianza e della presenza di disagio psicologico sociale, con particolare riferimento alla gestione, valutazione e promozione degli interventi nei contesti sociali e giudiziari (Civile, Penale, minorile, Istituti di pena, Servizi Sociali e Comunità).

Il corso prevede i seguenti nuclei tematici:

introduzione alla psicologia giuridica, devianza come azione comunicativa, disagio e devianza minorile, psicologia criminale, la psicologia nel processo penale e civile, la tutela del soggetto minorenne nei procedimenti penali e civili, psicologia penitenziaria.

Bibliografia per l’esame

–     Gulotta G., Zettin M., Psicologia giuridica e responsabilità,  Giuffrè, Milano, 1999

–         Cabras C., A tutela della minore età. Questioni di psicologia giuridica, CUEC, Cagliari, 2002

Modalità d’esame: orale


Psicologia Sociale corso progredito – 7 cfu –  (A.A. 2003-2004)

Corso di laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche applicate all’Apprendimento, alla Comunicazione ed alla Salute Psicosociale (per gli studenti non transitati ai nuovi corsi di laurea)

III anno

 

Il programma, in linea con gli obiettivi formativi del corso di studi, ha lo scopo di fornire agli studenti gli strumenti per lo sviluppo di competenze professionali nell’ambito della gestione del rischio di devianza e della presenza di disagio psicosociale, con particolare riferimento alla gestione, valutazione e promozione degli interventi nei contesti sociali e giudiziari (Civile, Penale, minorile, Istituti di pena, Servizi Sociali e Comunità).

Il corso prevede i seguenti nuclei tematici:

introduzione alla psicologia giuridica, devianza come azione comunicativa, disagio e devianza minorile, psicologia criminale, la psicologia nel processo penale e civile, separazione divorzio e affidamento dei figli, la tutela del soggetto minorenne nei procedimenti penali e civili, vittimologia, mediazione penale, abusi sessuali, la psicologia di comunità, il lavoro di rete, metodi di gestione e intervento nel gruppo deviante, indicatori del disagio psicosociale, prevenzione del disagio e promozione della salute psicosociale.

Bibliografia per l’esame

Parte istituzionale:

– Cabras C., Psicologia della Prova, Giuffrè, Milano, 1996

– Cabras C., A tutela della minore età. Questioni di psicologia giuridica, CUEC, Cagliari, 2002

Uno a scelta tra i due indicati:

– Amerio P., Psicologia di comunità, Il Mulino, Bologna, 2000

– Zani B., Palmonari A., Manuale di psicologia di comunità, Il Mulino, Bologna, 1996

Testi di approfondimento (lo studente deve scegliere, tra la bibliografia indicata, uno dei seguenti testi o gruppi di testi ):

1) Gulotta G., Pezzati S., (a cura di), Sessualità, diritto e processo, Giuffrè, Milano, 2002

2) De Leo G., Psicologia della responsabilità, Laterza, Bari, 1996

Gulotta G., Zettin M., Psicologia giuridica e responsabilità, Giuffrè, Milano, 1999

3) Pisapia G. (a cura di), Prassi e teoria della mediazione, Cedam, Padova, 2000

Ponti G. (a cura di), Tutela della vittima e mediazione penale, Giuffrè, Milano, 1995

4) Marchetti D., Di Tillio A., La violenza sessuale. Aspetti giuridici e medico-legali,Giuffrè, Milano, 2000

Bandini T., Gualco B., Infanzia e abuso sessuale, Giuffrè, Milano, 2000

5) Forza A., Michielin P., Sergio G. (a cura di) Difendere, Valutare e giudicare il minore,Giuffrè, Milano, 2001

Masoni V.M., Insegnamento e devianza minorile. Metodi ed esempi, Giuffrè, Milano, 1994

6) Williams F. P., McShane M. D., Devianza e criminalità, Il Mulino, Bologna, 2002

De Leo G., La devianza minorile, Carocci, Roma, 1999

7) Cavedon A., Calzolari M.G., Come si esamina un testimone. L’intervista cognitiva e l’intervista strutturata,

Carponi Schittar D., Bellussi G., L’esame orale del bambino nel processo, Giuffrè, Milano, 2000

Dell’Antonio A., Ascoltare il minore. L’audizione dei minori nei procedimenti civili, Giuffrè, Milano, 1990

8) Cigoli V., Gulotta G., Santi G., Separazione, divorzio ed affidamento dei figli, Giuffrè, Milano, 1997

9) Picozzi M., Zappalà A., Criminal profiling. Dall’analisi della scena del delitto al profilo psicologico del criminale, McGraw-Hill, Milano, 2002

10) Cialdini R.B., Le armi della persuasione: come e perché si finisce col dire sempre di sì, Giunti, Firenze, 1998

Mastronardi V., Le strategie della comunicazione umana. La persuasione, le influenze sociali, i mass media, Franco Angeli, Milano, 1998

Puggelli F.R., L’occulto del linguaggio. Psicologia della pubblicità, Franco Angeli, Milano, 2000

Modalità esame: orale

 

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar