Curriculum

 

Il Prof. Tuberoso si è laureato nel 1988 in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche (Università di Cagliari) e ha conseguito nel 1994 il titolo di Dottore di Ricerca in “Merceologia dei Prodotti Alimentari” (Università di Roma “La Sapienza”). Nel 2001 ha iniziato la sua carriera universitaria come ricercatore e dal 01/11/2015 è professore associato in Chimica degli Alimenti (03/D1, ex CHIM/10) presso la Facoltà di Biologia e Farmacia dell’Università di Cagliari. Dall’A.A. 2004-2005 all’A.A. 2009-2010 ha avuto l’affidamento di “Chimica Analitica”, dall’A.A. 2011-2012 ad oggi è docente di “Prodotti dietetici” per il corso di Laurea in Farmacia e dall’A.A. 2016-2017 ad oggi  di “Chimica degli Alimenti” per il corso di Laurea in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche dell’Università degli Studi di Cagliari. Dal 2004 al 2013 è stato componente del collegio dei Docenti della Scuola di Dottorato di Ricerca in Tossicologia e dal 2015 ad oggi è componente del collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in Scienze della Vita, dell’Ambiente e del Farmaco. Relatore di oltre 50 tesi sperimentali nei corsi di Laurea in Farmacia e in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche e di 3 tesi di dottorato su tematiche agroalimentari. Dal 2011 ad oggi è componente della Società Chimica Italiana, gruppo interdivisionale di Chimica degli Alimenti, e dal 1989 ad oggi è iscritto all’Ordine dei Farmacisti della Provincia di Cagliari.
Il Prof. Tuberoso ha sviluppato le sue competenze scientifiche nello studio della qualità degli alimenti con particolare riferimento agli aspetti nutrizionali, tossicologici e all’innovazione di processo. In questi ultimi anni si è occupato di sviluppare studi sulla qualità e sicurezza alimentare di prodotti come miele, vino, oli EV di oliva e di estratti di piante endemiche della Sardegna (mirto, rosmarino, elicriso, achillea, ecc.) ad uso alimentare. Particolare attenzione è stata posta ai componenti ad azione antiossidante (sostanze fenoliche, tocoferoli, carotenoidi, squalene, ecc.). L’interesse della ricerca attuale è rivolto a quegli alimenti sui quali in letteratura sono carenti studi sulla composizione qualitativa e nutrizionale. Le tecniche analitiche impiegate dal Prof. Tuberoso presso i laboratori del Dip. di Scienza della Vita e dell’Ambiente spaziano dalla preparazione dei campioni (TLC, SPE, ecc.) fino all’uso delle più moderne attrezzature per l’analisi quali-quantitativa ed il controllo di qualità in campo agro-alimentare, come l’impiego della GC-MS/MS, HPLC-DAD-MS/MS e ICP.
L’attività di ricerca ha coinvolto collaborazione con strutture pubbliche come l’Università di Cagliari (il Dip. di Biologia Sperimentale, la Sez. di Merceologia della Facoltà di Economia), di Sassari e di Salerno, Enti di Ricerca (AGRIS, CNR, ecc.) e aziende private (Bayer, Zedda-Piras). Inoltre, sono state attivate collaborazioni a livello internazionale con centri di ricerca universitari della Polonia, Croazia e Tunisia. Il Prof. Tuberoso ha fornito consulenze scientifiche come reviewer per numerose riviste internazionali e per alcuni progetti internazionali.
Il Prof. Tuberoso ha partecipato a numerosi progetti di ricerca finanziati da Enti pubblici (Ministero Agricoltura, Ricerca Scientifica; Regione Sardegna; Università) e privati. Recentemente è stato responsabile dei progetti: 2015 “Valutazione del tenore di composti polifenolici e vitamine in formaggi al Cannonau” all’interno del progetto “CANFORM – Ottenimento di formaggi ovini freschi e semistagionati con vino rosso tipo Cannonau” finanziato dal PSR 2007/2013-misura 124; 2015 “Valutazione del tenore di composti polifenolici in formaggi ovini ed ovi-caprini e yogurt prodotti con l’aggiunta di estratti di mirto (Myrtus communis)” all’interno del progetto “FORMIRT – Produzione prodotti lattiero-caseari al mirto” finanziato dal PSR 2007/2013-misura 124; 2014-2015 “Sfruttamento degli scarti di lavorazione dello zafferano per la preparazione di estratti ad alto valore aggiunto da destinare al settore dei prodotti salutistici” co-finanziato dalla Fondazione Banco di Sardegna. Inoltre, è responsabile dell’unità partner nel progetto quadriennale 2014-2018 “Research of natural products and flavours: chemical fingerprinting and unlocking the potential (NaPro-Flav)” finanziato da Croatian Science Foundation Croazia (http://www.ktf-split.hr/zok/projekt2014/index.html). È stato responsabile dei progetti “Aspetti nutrizionali e valutazione dell’attività antiossidante di alimenti tipici della Sardegna” (co-finanziato dalla Fondazione Banco di Sardegna, 2008-2010) e “Valorizzazione dei prodotti dell’apicoltura Sarda” (co-finanziato dalla Fondazione Banco di Sardegna, 2010-2012) e responsabilità di unità partner nei progetti “Evaluation of Unifloral Honeys – Chemical Fingerprinting and Nutritional Properties” (co-finanziato dal Ministry of Science, Education and Sports – Croazia, 2008-2010) e “Studio comparativo della frazione fenolica di oli extravergini di oliva monovarietali caratteristici della Sardegna nelle patologie intestinali” (co-finanziato dalla L.R 7 della Regione Autonoma della Sardegna, 2012-2014).
I risultati del lavoro di ricerca hanno trovato riscontro in numerose pubblicazioni scientifiche, di cui 68 su riviste internazionali con Impact Factor recensite su ISI e Scopus (h index = 24 e 2070 citazioni, Scopus 04/07/2017) e oltre 60 su Atti di Convegni, Annali e varie (nazionali e internazionali, tutti selezionati da referee).

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar