Programmi

 

LF/0150 - PREISTORIA E PROTOSTORIA DELLA SARDEGNA

Anno Accademico ​2021/2022

Docente
CARLO ​LUGLIE' (Tit.)
RICCARDO ​CICILLONI
Periodo
Secondo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Blend/modalità mista, Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
 ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[20/45] ​ ​BENI CULTURALI E SPETTACOLO [45/50 - Ord. 2016] ​ ​BENI CULTURALI E SPETTACOLO CONVENZIONALE1260
Obiettivi

Gli obiettivi formativi primari sono:
- la conoscenza dei lineamenti fondamentali e degli avvicendamenti culturali della Preistoria e Protostoria della Sardegna, nel più ampio quadro delle relazioni extrainsulari mediterranee;
- l’abilità di riconoscere e collocare nella corretta prospettiva cronologica e culturale le principali produzioni materiali e simboliche delle culture preistoriche e protostoriche della Sardegna;
- l'abilità di servirsi degli strumenti critici fondamentali per una corretta interpretazione delle problematiche archeologiche, con particolare attenzione a quelle della protostoria della Sardegna;
- la capacità di produrre e acquisire dati conoscitivi su contesti e siti archeologici della preistoria e protostoria, con specifico riferimento alla regione della Sardegna.
- la capacità di effettuare ricerche bibliografiche e di archivio.
- la capacità di effettuare indagini documentarie di contesti e monumenti archeologici preistorici e protostorici, con specifico riferimento alla regione della Sardegna.
- la competenza terminologica specifica nella sfera della classificazione tipologica e tecnologica d’ambito preistorico e protostorico.

Prerequisiti

Sono previste: la conoscenza essenziale del metodo e delle finalità della ricerca storica e di quella archeologica preistorica e protostorica, dalla ricerca interdisciplinare sul campo all’interpretazione; la conoscenza delle tecniche dello scavo stratigrafico e dei metodi di documentazione, analisi e trattamento conservativo dei materiali archeologici; una conoscenza sufficiente della geografia e dell'ecologia della Sardegna. Sono altresì ritenute essenziali buone competenze linguistiche.

Contenuti

Modulo A - Preistoria della Sardegna
Lineamenti degli avvicendamenti culturali della preistoria della Sardegna, dalle prime evidenze della presenza umana fino all’Età del rame e ai processi di transizione verso le forme di organizzazione sociale protostoriche. Cronologia, ecologia, economia, modelli di organizzazione sociale, modelli insediativi, produzione materiale e simbolica delle comunità della Sardegna preistorica. Definizione della natura e delle modalità delle interazioni a livello extrainsulare sulla base di specifici indicatori dell'evidenza archeologica. Modelli esplicativi dei processi dell’evoluzione culturale e dell’organizzazione sociale fino al tramonto delle società segmentarie.

Modulo B - Protostoria della Sardegna
Linee fondamentali della Protostoria della Sardegna, dalle fasi finali dell’Età del Rame sino all’età del Ferro. Inquadramento cronologico e culturale nell’ambito delle culture mediterranee. L’età del Rame evoluta e finale: la cultura di Monte Claro; la cultura Campaniforme. Il Bronzo Antico: la cultura di Bonnanaro. Aspetti cronologici della civiltà nuragica (tra Bronzo Medio e I età del Ferro). Modalità insediative, architettura, cultura materiale della civiltà nuragica. Economia e società in età nuragica.

Metodi Didattici

Modulo A - Preistoria della Sardegna
Lezioni frontali (22 ore) con prova preliminare sui requisiti in ingresso e intermedie sugli obiettivi di apprendimento; sono previste esercitazioni di laboratorio su differenti categorie di produzioni materiali della preistoria della Sardegna e visite a collezioni museali e/o a siti archeologici anche in corso di scavo (8 ore).

Modulo B - Protostoria della Sardegna
Lezioni frontali (30 ore). I contenuti del corso saranno affrontati mediante il ricorso all'illustrazione di significativi casi-studio.

Per soddisfare esigenze didattiche specifiche connesse alla situazione epidemiologica, è prevista la possibilità di lezioni in diretta streaming o registrazioni delle stesse disponibili on-line. Inoltre, le esercitazioni potranno essere svolte mediante forme di interazione a distanza con i supporti informatici disponibili.

Verifica dell'apprendimento

Modulo A - Preistoria della Sardegna
Verifica orale, con valutazione complessiva ottenuta dalla somma delle medie delle valutazioni specifiche su quattro blocchi di argomenti principali (ciascuna espressa in trentesimi):
1) Inquadramento cronologico di una o più facies culturali della preistoria della Sardegna
2) Riconoscimento e corretta attribuzione cronologico-culturale di specifiche produzioni materiali e/o simboliche della preistoria della Sardegna, presentate sotto forma di originale e/o di immagine cartacea o digitale.
3) Interpretazione critica di singole tappe o dell’intero processo evolutivo delle società preistoriche della Sardegna.
4) Inquadramento generale sincronico e diacronico delle culture preistoriche sarde e delle loro eventuali reciproche interazioni nel più ampio quadro interregionale del Mediterraneo occidentale.

Modulo B - Protostoria della Sardegna
Prova orale. Si faranno dalle 3 alle 5 domande, volte a verificare l'effettiva conoscenza del programma trattato durante le lezioni e delle nozioni presenti nei testi consigliati, la capacità di analisi, la capacità di istituire collegamenti tra le varie parti del programma, padronanza espressiva e linguaggio specifico. Agli studenti con preparazione sufficiente sarà assegnato un voto da 18 a 30, a seconda del grado di conoscenza e competenza conseguito; una preparazione eccellente, con risposte esaurienti a tutte le domande, sarà premiata con il voto di 30 e lode.

Testi

Modulo A - Preistoria della Sardegna
- Atti della XLIV Riunione Scientifica “La Preistoria e la Protostoria della Sardegna”, Cagliari, Barumini, Sassari 23-28 novembre 2009, I, Firenze 2009 [pp. 17-109].
- Moravetti A., Melis P., Foddai L., Alba L. (a cura di), La Sardegna preistorica. Storia, materiali, monumenti Sassari, 2017. [http://www.sardegnadigitallibrary.it/documenti/17_27_20180612094927.pdf]
Ulteriori integrazioni bibliografiche puntuali saranno suggerite durante le lezioni e/o potranno essere richieste direttamente al docente.

Modulo B - Protostoria della Sardegna
- Atti della XLIV Riunione Scientifica “La Preistoria e la Protostoria della Sardegna”, Cagliari, Barumini, Sassari 23-28 novembre 2009, I, Firenze 2009 [pp. 97-109, 113-182, 224-226, 276-282].
- Cicilloni R., Il megalitismo preistorico in Sardegna: aspetti cronologici ed evolutivi, in C. Del Vais (a cura di), EPI OINOPA PONTON. Studi sul Mediterraneo antico in ricordo di Giovanni Tore, Oristano 2012, pp. 121-134.
- Moravetti A., Melis P., Foddai L., Alba L. (a cura di), La Sardegna nuragica storia e materiali (VOl. I), Sassari 2014 [pp. 11-35; 49-64; 79-120].
- Moravetti A., Melis P., Foddai L., Alba L. (a cura di), La Sardegna nuragica storia e monumenti (VOl. II), Sassari 2017 [pp. 11-54; 101-114; 223-308].
- Melis P., La civiltà nuragica, Sassari 2003.

Altre Informazioni

Modulo A - Preistoria della Sardegna
Slides di orientamento sugli argomenti topici del corso.
Esemplificazione in originale delle principali tappe evolutive della tecnologia di produzione di manufatti mobiliari pertinenti a differenti categorie tipologiche della preistoria della Sardegna.
Ulteriori integrazioni bibliografiche puntuali saranno suggerite durante le lezioni e/o potranno essere richieste direttamente al docente.
La frequenza delle lezioni è caldamente raccomandata. Gli studenti non frequentanti sono tenuti a concordare ulteriori integrazioni bibliografiche col docente.

Modulo B - Protostoria della Sardegna
È consigliata la frequenza alle lezioni e alle altre attività didattiche. Ulteriore bibliografia di approfondimento sarà fornita durante il corso. Gli studenti non frequentanti sono tenuti a contattare il docente per concordare l’integrazione del programma d'esame con testi aggiuntivi. Si svolgeranno, compatibilmente con le esigenze didattiche, viaggi di istruzione in Sardegna ed esercitazioni di scavo stratigrafico.

contatti | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy