Programmi

 

20/42/082A - LETTERATURA LATINA MEDIEVALE E UMANISTICA 2 (MOD.A)

Anno Accademico ​2020/2021

Docente
CRISTINA ​COCCO (Tit.)
Periodo
Primo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
ITALIANO ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[20/41] ​ ​ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE [41/00 - Ord. 2011] ​ ​PERCORSO COMUNE630
[20/42] ​ ​FILOLOGIE E LETTERATURE CLASSICHE E MODERNE [42/00 - Ord. 2008] ​ ​PERCORSO COMUNE630
Obiettivi

conoscenza dei principali testi di età umanistica in lingua latina appartenenti al genere della commedia (considerati sullo sfondo degli antecedenti classici e medievali); acquisizione della capacità di affrontare le problematiche relative allo studio e alla ricerca nell’ambito del genere letterario comico per il periodo in esame; acquisizione della capacità di affrontare autonomamente l’analisi di testi neolatini ai fini di ricerche di tipo linguistico-letterario o storico-artistico

Obiettivi

conoscenza dei principali testi di età umanistica in lingua latina appartenenti al genere della commedia (considerati sullo sfondo degli antecedenti classici e medievali); acquisizione della capacità di affrontare le problematiche relative allo studio e alla ricerca nell’ambito del genere letterario comico per il periodo in esame; acquisizione della capacità di affrontare autonomamente l’analisi di testi neolatini ai fini di ricerche di tipo linguistico-letterario o storico-artistico.

Prerequisiti

Conoscenza del sistema dei generi letterari antichi e della terminologia letteraria

Contenuti

Corso monografico
La commedia latina del '400

Contenuti

Corso monografico
La commedia latina del '400

Metodi Didattici

Lezioni frontali

Verifica dell'apprendimento

La valutazione dello studente prevede una prova orale in cui verranno proposti i seguenti argomenti:
1) caratteristiche del genere della commedia umanistica
2) opere e autori appartenenti al genere della commedia umanistica
3) rapporti con la produzione comica di età antica e medievale
4) lettura e commento dei testi latini indicati nel programma.

Il punteggio della prova d'esame è attribuito mediante un voto espresso in trentesimi.
Per superare l'esame lo studente deve dimostrare:
A) di aver acquisito una conoscenza sufficiente degli argomenti su indicati ai punti 1-3
B) di essere in grado di istituire rapporti tra testi appartenenti alle diverse epoche prese in esame
C) di essere in grado di analizzare i testi latini indicati nel programma.
Per conseguire punteggi superiori, lo studente deve dimostrare di aver acquisito una conoscenza migliore di tutti i suddetti argomenti, di possedere con padronanza la metodologia relativa al campo disciplinare e
di essere in grado di esprimere autonomamente giudizi sugli argomenti trattati.

Verifica dell'apprendimento

La valutazione dello studente prevede una prova orale in cui verranno proposti i seguenti argomenti:
1) caratteristiche del genere della commedia umanistica
2) opere e autori appartenenti al genere della commedia umanistica
3) rapporti con la produzione comica di età antica e medievale
4) lettura e commento dei testi latini indicati nel programma.

Il punteggio della prova d'esame è attribuito mediante un voto espresso in trentesimi.
Per superare l'esame lo studente deve dimostrare:
A) di aver acquisito una conoscenza sufficiente degli argomenti su indicati ai punti 1-3
B) di essere in grado di istituire rapporti tra testi appartenenti alle diverse epoche prese in esame
C) di essere in grado di analizzare i testi latini indicati nel programma.
Per conseguire punteggi superiori, lo studente deve dimostrare di aver acquisito una conoscenza migliore di tutti i suddetti argomenti, di possedere con padronanza la metodologia relativa al campo disciplinare e
di essere in grado di esprimere autonomamente giudizi sugli argomenti trattati.

Testi

1. TITO LIVIO FRULOVISI, Oratoria, a cura di C. COCCO, Firenze, Sismel, 2010 (Teatro umanistico, 2)
2. ENEA SILVIO PICCOLOMINI, Chrysis, in Il teatro italiano. I Dalle origini al Quattrocento, t. 2, a cura di E. Faccioli, Torino 1975, pp. 385-447
3. [ANTONII CORNAZANI] Fraudiphila, introduzione, testo critico e traduzione di S. PITTALUGA, Genova 1980
4. Antologia di testi comici di età medievale (allestita dal docente)
5. A. STÄUBLE, La commedia umanistica del Quattrocento, Firenze, Istituto nazionale di studi sul Rinascimento, 1968
6. L. RUGGIO, Repertorio bibliografico del teatro umanistico, Firenze, Sismel, 2011
7.
(1) G. Nuzzo, La « Chrysis » di Enea Silvio Piccolomini. Note di lettura, in La commedia latina: modelli, forme, ideologia, fortuna. Giornate siracusane sul teatro antico (Siracusa, 21 aprile 2008), cur. M. Blancato - G. Nuzzo, Siracusa, Istituto nazionale del dramma antico (INDA), 2009, pp. 135-147
(2) S. Pittaluga, Arcaismo e commedia umanistica, in ID., Avvisi ai naviganti. Scenari e protagonisti di Medioevo e Umanesimo, a cura di C. Cocco et al., Napoli, Liguori, 2014, pp. 27-37
(3) Id., "Sint procul meretrices". Note sulla Chrysis e sulla Historia de duobus amantibus, ibid., pp. 65-76.

Gli studenti frequentanti potranno usufruire di una riduzione del programma da concordare col docente ufficiale.
Chi non abbia la possibilità di frequentare le lezioni dovrà concordare il programma col docente ufficiale.
Indicazioni bibliografiche alternative per i non frequentanti sono fornite sulla pagina web del docente.

Testi

1. TITO LIVIO FRULOVISI, Oratoria, a cura di C. COCCO, Firenze, Sismel, 2010 (Teatro umanistico, 2)
2. ENEA SILVIO PICCOLOMINI, Chrysis, in Il teatro italiano. I Dalle origini al Quattrocento, t. 2, a cura di E. Faccioli, Torino 1975, pp. 385-447
3. [ANTONII CORNAZANI] Fraudiphila, introduzione, testo critico e traduzione di S. PITTALUGA, Genova 1980
4. Antologia di testi comici di età medievale (allestita dal docente)
5. A. STÄUBLE, La commedia umanistica del Quattrocento, Firenze, Istituto nazionale di studi sul Rinascimento, 1968
6. L. RUGGIO, Repertorio bibliografico del teatro umanistico, Firenze, Sismel, 2011
7. G. Attolini, Teatro e spettacolo nel Rinascimento, Roma-Bari, Laterza, 20004, pp. 51-82;

Gli studenti frequentanti potranno usufruire di una riduzione del programma da concordare col docente ufficiale.
Chi non abbia la possibilità di frequentare le lezioni dovrà concordare il programma col docente ufficiale.
Indicazioni bibliografiche alternative per i non frequentanti sono fornite sulla pagina web del docente.

Altre Informazioni

Durante le lezioni verranno utilizzate slide esplicative che, a fine corso, saranno rese disponibili su Moodle.

Per qualsiasi chiarimento riguardante il programma o la preparazione dell'esame gli studenti sono invitati a rivolgersi al docente ufficiale.

Altre Informazioni

Durante le lezioni verranno utilizzate slide esplicative che, a fine corso, saranno rese disponibili su Moodle.

Per qualsiasi chiarimento riguardante il programma o la preparazione dell'esame gli studenti sono invitati a rivolgersi al docente ufficiale.

contatti | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy