Curriculum Italiano

 

CURRICULUM

Attuale impiego e altri incarichi. Delegato del Rettore nel Gruppo di Lavoro “Cambiamenti Climatici” della Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile (RUS) (dal 2019), Membro del Board della International Association for Ecology (INTECOL; 2020-23), Vice-Presidente (2019-2021) della Società Italiana di Ecologia (2019-2021), Coordinatore della Classe delle Lauree in Biologia dell’Università di Cagliari (da Luglio 2018), Professore Ordinario di Ecologia presso l’Università di Cagliari (dal Dicembre 2017), Delegato dell’Università di Cagliari nel Consiglio Direttivo del Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Scienze del Mare (CoNISMa), membro del Collegio dei Docenti del Dottorato in Scienze della Vita, dell’Ambiente e del Farmaco dell’Università degli Studi di Cagliari.

Formazione e carriera. Professore Ordinario di Ecologia presso l’Università di Cagliari (dal Dicembre 2017), Professore Associato di Ecologia presso l’Università Politecnica delle Marche (2008-2015), ricercatore in Ecologia (Università Politecnica delle Marche, 1998-2008), Borsa di studio dal CoNISMa (1997), Dottore di Ricerca in Scienze Ambientali Marine (Università di Genova, 1997), Borsa di Studio dal Banco di Sardegna (1992), Laurea in Biologia (Università di Cagliari, 1991).

Incarichi precedenti e premi. Presidente (2016-2019) e Vicepresidente (2012-2015) dell’Associazione Italiana di Oceanografia e Limnologia , Vice-coordinatore del Master Online di Primo Livello in Biologia Marina, erogato dall’Università Politecnica delle Marche (2013-2015), membro del consiglio dei Tutors della Scuola di dottorato in Scienze dell’Università Politecnica delle Marche (Curriculum in Biologia marina ed Ecologia, 2009-2015), membro del team di ricerca insignito  del premio 2010 di BiomedCentral (BMC Biology, 2010, 8:30), Segretario dell’Associazione Italiana di Oceanologia e Limnologia (AIOL, 2007-2011), delegato AIOL presso la Federazione europea delle società di scienze e tecnologie marine (EFMS, 2006-2007), membro del comitato tecnico del progetto EcoGovernance, finanziato dalla Comunità europea nell’ambito del programma IPA-Adriatico (2006), Premio della Facoltà di Scienze dell’Università di Ancona per il contributo originale alla conoscenza dei processi di accumulo e diagenesi di materia organica nei sedimenti di acque profonde in relazione ai cambiamenti climatici (Trends in Ecology and Evolution 2001, 16: 511-516), Tutor del “Piano Ambiente Marino” nominato dal Comitato tecnico per le aree depresse del Ministero dell’Università e della ricerca scientifica e tecnologica d’Italia (2000-2005).

Progetti di ricerca. Attualmente, AP è coordinatore nazionale del progetto “Marine habitats restoration in a climate change-impaired Mediterranean Sea” (MAHRES) finanziato nell’ambito dei Progetti di Ricerca di Interesse Nazionale (PRIN 2017), partecipa al progetto di ricerca “Effects of climate environmental shifts on species, communities and ecosystems” finanziato dalla Fondazione di Sardegna (2019-2021), partecipa come responsabile di UUOO nel progetto “BEnthic biodiversity and ecosystem functioning of the Deep ROss SEa in a changing Southern Ocean” (BEDROSE), come Associate Partner nel progetto “ExploRing SiciLian CAnyoN Dynamics (ISLAND)”, in collaborazione con il National Oceanographic Centre di Southampton, UK (finanziato nell’ambito del progetto EUROFLEETS II della UE, FPVII), e nel progetto “Assesment of Bottom-trawling Impacts in DEep-sea Sediments (ABIDES)” in collaborazione con l’ICM-CSIC di Barcellona (finanziato dal Governo Spagnolo). Ha coordinato il progetto “Impact of Invasive Alien Species on Sardinian ecosystems” finanziato dalla Fondazione di Sardegna e dalla Regione Sardegna (LR 7/2007) (2017-2019).  Dal 1994, Antonio Pusceddu è stato responsabile, ha coordinato o ha partecipato a diversi programmi di ricerca nazionali finanziati da enti locali (ad esempio, Comune di Gabicce, Regione Marche, Camera di Commercio di Ancona), e istituzioni nazionali (ISPRA, MIUR, MATTM). AP ha preso parte a quattro spedizioni del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (1995, 1997, 1999, 2011). AP ha partecipato a numerosi progetti di ricerca internazionali finanziati dalla EU nell’ambito degli FPV, FPVI e FPVII (HERMIONE, EcoGovernance, SESAME, HERMES, MEDVEG, INTERPOL, ADIOS, BENGAL, CINCS), e al Proyecto Islas Oceánicas Y Costeras Central de Chile (IOCC) in collaborazione con l’Università di Genova e l’Università di Concepcion (Chile).

Interessi di ricerca e scientometria. AP ha svolto la sua ricerca in diversi ecosistemi marini, dagli ecosistemi acquatici di transizione fino alle profondità adali dell’Oceano Pacifico. I suoi principali interessi di ricerca riguardano la trofodinamica nel circuito microbico bentonico (compresi procarioti e meiofauna) e le risposte di biodiversità e funzionamento degli ecosistemi marini a diverse tipologie di disturbo di origine antropica o naturale, inclusi i cambiamenti climatici.

AP è autore o co-autore di 138 articoli in riviste peer-reviewed e attualmente vanta un fattore Hirsch di 41 e >4700 citazioni (fonte: Scopus, ottobre 2020).

Dal Luglio 2017 è incluso nella lista dei Top Italian Scientists (Natural & Environmental Scientists) della VIA

Associazioni. Membro dell’Associazione Italiana di Oceanologia e Limnologia (AIOL, dal 1994), e della Società Italiana di Ecologia (SITE, dal 2000).

Attività ed incarichi editoriali. AP è Editor in Chief di Advances in Oceanography and Limnology (Pagepress), membro del Comitato Editoriale di Marine Environmental Research (Elsevier) e di Chemistry and Ecology (Taylor & Francis). AP è stato revisore per oltre 40 riviste scientifiche, tra le quali: Aquaculture, Aquaculture Environment Interactions, Aquatic Microbial Ecology, Biogeosciences, Deep Sea Research I e II, Ecological Indicators, Estuarine Coastal and Shelf Science, Hydrobiologia, Journal of Experimental Marine Biology and Ecology, Journal of Marine Biology Association UK, Journal of Marine Systems, Journal of Sea Research, Marine Ecology Progress Series, Marine Environmental Research, Microbial Ecology, Organic Geochemistry, PLoS One, Polar Biology, Progress in Oceanography, Water Research, Aquaculture Research, Scientific Reports, Peer J.

Attività didattica. AP attualmente insegna, presso l’Università di Cagliari, Biologia Marina (Università di Cagliari, LM in Bioecologia Marina), Conservazione e Gestione della Natura (LM in Scienze della Natura e dell’Ambiente). Ha tenuto nel tempo gli insegnamenti di Ecologia, Fondamenti di Analisi dei Sistemi Ecologici, Conservazione della natura e delle sue risorse, Monitoraggio ambientale, Laboratorio di Ecologia Marina Applicata e Oceanografia Operativa presso l’Università Politecnica delle Marche (Ancona, Italia, 2000-2015). AP ha tenuto seminari in diversi Master Accademici (Eco-governance degli ambienti acquatici di transizione, Università del Salento; Gestione integrata delle zone costiere, Università di Bologna; Economia della Pesca, Università di Ancona) e seminari presso le Università di Urbino, Genova e Bari, e in vari istituti di ricerca nazionali (CNR, APAT) e internazionali (CNRS, IRD).

Seminari e conferenze su invito. AP è stato invitato come relatore al Seminario di esperti esterni sulla dinamica dei sedimenti e i rischi geologici, come parte dell’Iniziativa Sub-Sea & The Deep Seafloor Frontier “(DS3F, 7th Framework Programme of the European Community); relatore ad invito presso IFREMER e IRD a Noumea (Nuova Caledonia), docente presso la Scuola estiva “Environmental issues of marine fish farming in the Mediterranean”, presso l’HCMR di Creta.

Attività di valutazione. AP è stato valutatore di progetti di ricerca nazionali ed internazionali, Commissario per il conferimento del titolo di dottore di ricerca presso le Università del Salento, Trieste, Bologna, Bari, Firenze, Pisa, Cagliari, Politecnica delle Marche, Urbino; Commissario per posti di ricercatore o professore associato di ecologia (SSD: BIO/07) presso le Università di Genova, Palermo, Camerino, Napoli Federico II e Cagliari; Commissario per l’attribuzione di posti di dottorato di ricerca presso l’Università Politecnica delle Marche, di Palermo e di Cagliari, membro della commissione nazionale per la conferma in ruolo dei ricercatori in Ecologia (2010-2011; 2014-2015), Commissario per posizioni di tecnico e/o ricercatore a tempo determinato e indeterminato presso la Stazione Zoologica di Napoli e l’Università Politecnica delle Marche.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar