Idraulica 1 – prima parte (ordinamento DM509)

 

Insegnamento impartito nel primo semestre del 2° anno del corso di laurea di Ingegneria Civile e nel primo semestre del 1° anno del corso di laurea specialistica in Ingegneria Civile, per gli studenti in possesso di laurea triennale in Ingegneria Edile.

N.B.: Eccezionalmente, nell’A.A. 2009-2010 il corso è stato tenuto, per l’ultimo anno, nel secondo semestre.
Sulla base del manifesto degli studi corrente, nell’A.A. 2009-2010 il corso non avrebbe dovuto tenersi, in quanto trasferito dal secondo anno del piano di studio conforme all’ordinamento DM 509/99 al terzo anno del piano di studio dell’ordinamento DM 270/04, mentre l’A.A. 2009-2010 è il secondo anno del primo corso di laurea DM 270/04. Tuttavia,
è stato infine deciso di tenere ugualmente un corso destinato agli studenti ritardatari che avrebbero dovuto seguire l’unico corso di Idraulica regolare impartito dallo scrivente (ossia gli immatricolati nell’A.A. 2007-2008, giacché il corso è stato impartito dallo scrivente soltanto nell’A.A. 2008-2009), come pure studenti provenienti da altri corsi di laurea che debbano colmare debiti formativi per l’iscrizione alla laurea specialistica in ingegneria civile. A partire dall’A.A. 2010-2011 sarà impartito un corso di Idraulica annuale di 100 ore.

Pertanto, ed anche in seguito ad alcune richieste di chiarimenti ricevute recentemente, si precisa che l’esame potrà essere sostenuto con lo scrivente (Prof. Balzano) unicamente  da parte degli allievi ingegneri civili strutturisti immatricolati nell’A.A. 2007-2008 (DM509). Gli immatricolati negli anni precedenti dovranno sostenere l’esame con il Prof. Querzoli, il cui corso avrebbero dovuto seguire come da manifesto degli studi.

Potranno sostenere l’esame con lo scrivente anche gli allievi ingegneri civili specialisti in possesso di laurea di primo livello diversa da IngegneriaCivile (p.es. Edilizia)

Durata: 10 settimane; 6 ore a settimana; totale 60 ore: 41 ore di lezione e 19 di esercitazione.

Crediti: 5

Docente: Prof. Ing. Andrea Balzano.

Obiettivi e contenuto schematico del corso: conoscenza e comprensione dei fenomeni fisici che hanno luogo in un fluido in quiete o in movimento, con particolare riferimento ai casi di moto stazionario di una corrente liquida in una condotta in pressione o in un canale.

Pre-requisiti: conoscenza delle nozioni fondamentali della Fisica, della Meccanica Razionale, dell’Analisi I e II, dell’Algebra e della Geometria.

Nozioni verificabili che si dovrebbero possedere dopo aver superato l’esame: Capacità di impostazione e soluzione di problemi applicativi riguardanti l’equilibrio di fluidi in quiete (distribuzione delle pressioni, calcolo delle spinte su superfici, equilibrio di corpi immersi) ed il moto di fluidi incomprimibili nelle condotte in pressione in condizioni stazionarie (calcoli di progetto e verifica, spinte su superfici; misure di pressione e portata) e nelle correnti a pelo libero in moto uniforme (calcolo di portate e profondità di moto uniforme; misure di portata) ed in moto stazionario non uniforme (impostazione del problema del calcolo di profili di moto permanente).

Esame: l’esame consiste in una prova orale sulle nozioni teoriche e sulla soluzione di problemi applicativi.

Materiale didattico: Teoria: dispense del docente Idraulica Civili 2008-2009 (*)(**). Testi consigliati per approfondimenti: Idraulica (Citrini-Noseda); Meccanica dei Fluidi (Marchi–Rubatta); Meccanica dei Fluidi (Cenedese); Meccanica dei Fluidi (Çengel-Cimbala); Dispense di Idraulica (Fassò). Esercizi: Corso di esercitazioni; Esercizi di idraulica (Alfonsi-Orsi); Idraulica (Citrini-Noseda); raccolta di esercitazioni (Fassò) scaricabili dal sito del Prof. G. Querzoli: http://pcque.unica.it/Idraulica/Esercitazioni/esercitazioni_del_corso_di_idrau.htm.

(*) Si ribadisce che tali dispense devono essere utilizzate anche dagli allievi ingegneri civili specialisti in possesso di laurea triennale in Ingegneria Edile.

(**) L’Anno Accademico di riferimento è l’ultimo nel quale il corso è stato impartito in quanto inserito nel Manifesto degli Studi. Il corso impartito nell’A.A. 2009-2010 è da intendersi come “di recupero”.

Sommario del corso:

  1. Proprietà fisiche dei fluidi
  2. Idrostatica
  3. Cinematica dei fluidi
  4. Equazioni fondamentali della dinamica dei fluidi
  5. Correnti fluide
  6. Correnti in pressione
  7. Macchine idrauliche
  8. Correnti a pelo libero
  9. Foronomia

Programma_AA2008-2009

esercitazione1

esercitazione2

esercitazione3

esercitazione4

esercitazione5

esercitazione6

Esercizi di esame (Idrostatica)

Esercizi di Esame (Idrodinamica)

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar