Programmi degli esami – Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione

 

SP/0046 - DEMOGRAFIA

Anno Accademico ​2021/2022

Docente
LUISA ​SALARIS (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
ITALIANO ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[2/67] ​ ​SCIENZE DELL'AMMINISTRAZIONE E DELL'ORGANIZZAZIONE [67/00 - Ord. 2019] ​ ​PERCORSO COMUNE636
Obiettivi

Conformemente a quanto previsto dai Descrittori di Dublino (I-V) il corso si prefigge di fornire agli studenti gli strumenti di base conoscitivi e interpretativi nell’ambito della demografia necessari per l’analisi dei fenomeni e dei comportamenti demografici.
A tal fine saranno introdotti le principali nozioni relative allo studio delle dinamiche della popolazione necessarie per l’analisi dei fenomeni, conoscere ed interpretare i cambiamenti demografici, elaborare i dati e le informazioni relativi alla popolazione, individuazione di subpopolazioni con particolari connotazioni sociodemografiche.
La prima parte del corso è dedicata allo studio dell’evoluzione della popolazione nel suo complesso e nel tempo, all’importanza dell’età in ambito demografico, nonché agli aspetti strutturali. Mentre la seconda parte del corso è invece orientata allo studio dei comportamenti e dei fenomeni demografici, assieme alle fonti disponibili e alle principali misure di sintesi.
Alla fine del corso gli studenti saranno in grado di applicare conoscenza e comprensione attraverso lo sviluppo della capacità di (i) interpretare in maniera critica le informazioni provenienti da fonti demografiche statistiche e amministrative, (ii) selezionare e utilizzare le misure di sintesi adeguate in relazione ai fini conoscitivi e decisionali dei problemi sottoposti alla loro attenzione; (iii) elaborare e sintetizzare le informazioni demografiche, (iv) individuazione di subpopolazioni con particolari connotazioni sociodemografiche, (v) comunicare e argomentare i risultati osservati e le informazioni relative alle dinamiche della popolazione a specialisti e non specialisti, con la necessaria consapevolezza inerente la validità dei metodi utilizzati, la loro applicazione, la potenzialità informativa ed, allo stesso tempo, dei limiti dei metodi utilizzati. Il corso mira, inoltre, a fornire agli studenti le conoscenze necessarie affinché sviluppino ulteriori approfondimenti, anche individualmente, e maturino autonomia di giudizio.
Al termine del percorso lo studente avrà acquisito le competenze necessarie per intraprendere studi successivi nelle lauree magistrali dell’area sociale e/o inserirsi con successo nel mercato del lavoro.

Prerequisiti

I prerequisiti per la comprensione dei contenuti del corso sono costituiti dalle seguenti nozioni base della statistica descrittiva: frequenze relative e percentuali, media, mediana, moda.

Contenuti

Il corso è strutturato in due parti.
Nella prima parte sono trattati i seguenti argomenti: gli strumenti di lavoro nello studio della popolazione: età e durata in funzione del tempo, il diagramma di Lexis; i modelli e i tassi di crescita; le strutture per età (piramide e indici), le fonti e i dati disponibili per lo studio delle dinamiche demografiche.
La seconda parte del corso affronta lo studio del comportamento demografici secondo prospettive di analisi diverse (longitudinale e trasversale) e si focalizza sulle misure di sintesi, ovvero sui tassi generici, specifici e standardizzati utilizzati per descrivere i comportamenti e ai fenomeni demografici.

Metodi Didattici

Il corso è articolato in 18 lezioni con moduli della durata di 2 ore ciascuno.
La didattica verrà erogata prevalentemente in presenza, integrata e “aumentata” con strategie online, allo scopo di garantirne la fruizione in modo innovativo e inclusivo.
Il corso non prevede attività assistite (tutoraggio).

Verifica dell'apprendimento

La valutazione consiste in una prova scritta comprendente domande ed esercizi sugli argomenti indicati nei contenuti del corso.
MODALITA' DI DETERMINAZIONE DEL VOTO
Nella valutazione dell'esame la determinazione del voto finale terrà conto dei seguenti aspetti:
1. la logica seguita dallo studente nella risoluzione del quesito di esame;
2. il livello di conoscenza dei concetti e delle misure delle dinamiche della popolazione;
3. l’adeguatezza, da un punto di vista demografico, dell’interpretazione e della discussione proposte in relazione alle competenze demografiche che lo studente si presuppone abbia acquisito a fine del corso
4. l'impiego di un adeguato linguaggio demografico;
5. l'utilizzo di una corretta notazione demografica.
Il soddisfacimento degli aspetti 1 e 2 sono condizione necessaria per il raggiungimento di una valutazione positiva. Il pieno soddisfacimento anche dell'aspetto 3 è condizione necessaria per poter conseguire una valutazione più che positiva. I voti superiori a 27 verranno attribuiti agli studenti le cui prove d'esame soddisfano tutti e cinque gli aspetti sopra elencati.

Testi

Testo di riferimento:
De Santis G. (2010). Demografia. Manuali Il Mulino, Bologna

Testi alternativi:
- Livi Bacci M. (1981). Introduzione alla demografia. Lowscher, Torino
- Blangiardo G.C. (1997). Elementi di demografia. Manuali Il Mulino, Bologna

Altre Informazioni

Il programma e le modalità di valutazione potrebbero subire variazioni in ragione delle decisioni che l'Ateneo riterrà di adottare per adeguarsi alle misure di prevenzione del contagio del COVID-19.

contatti | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy