Programmi degli esami – Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione

 

SE/0069 - PUBLIC HISTORY

Anno Accademico ​2021/2022

Docente
CECILIA ​NOVELLI (Tit.)
Periodo
Primo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
ITALIANO ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[2/67] ​ ​SCIENZE DELL'AMMINISTRAZIONE E DELL'ORGANIZZAZIONE [67/00 - Ord. 2021] ​ ​PERCORSO COMUNE318
Obiettivi

Il Laboratorio ha un duplice scopo: la scoperta che ognuno di noi è depositario di una memoria storica personale che insieme a quella degli altri compone la grande Storia; e avviare alla professione del Public Historian specializzato nella divulgazione della Storia al grande pubblico. Entrambi questi percorsi si svolgono prevalentemente al di fuori degli ambiti accademici, utilizzando tecniche di comunicazione innovative, ma sempre con la massima attenzione ai contenuti scientifici della Storia.
L'obiettivo dunque è quello di insegnare a produrre, conservare e diffondere la storia nel territorio e nel tessuto sociale; e la riscoperta delle fonti classiche tradizionali e di quelle più nuove, come le fonti orali, la fotografia, il cinema, la letteratura e i documenti digitali.

Prerequisiti

Una buona conoscenza della Storia contemporanea per essere in grado di collocare i fenomeni principali.
Una attitudine al lavoro di gruppo.
Una buona conoscenza degli strumenti della comunicazione digitale.

Contenuti

"La storia siamo noi, siamo noi padri e figli,
siamo noi, bella ciao, che partiamo".
(Francesco De Gregori, La storia siamo noi)
Dalle storie individuali alla Storia generale il passo è breve, ognuno è protagonista, occorre solo trovare gli strumenti per far emergere la storia dentro il nostro vissuto, la nostra famiglia, il nostro territorio, la nostra realtà. Il Laboratorio avrà lo scopo di avviare allo studio degli strumenti per analizzare e scoprire la ricchezza storico-culturale del territorio sardo e italiano, e della sua comunità.
Il suo grande patrmonio immateriale di memorie, traducendolo in iniziative pratiche per la sua conoscenza: istallazioni museali reali e virtuali, manifestazioni culturali, esibizioni fotografiche, itinerari geografici, parchi tematici, ricostruzioni, video.

Metodi Didattici

Il Laboratorio si tiene nel Modulo B del Primo semestre per un totale di 18 ore, distribuite in 9 lezioni.
La prima settimana sarà dedicata a lezioni teoriche sulla Public History.
Seguiranno esempi pratici di storie personali.
In seguito gli studenti avranno la possibilità di sviluppare le proprie capacità creative nella diffusione della storia applicandola ad esempio alla costruzione di un sito internet, di una istallazione museale, alla scrittura di un racconto storico.
Ci saranno anche lezioni multimediali frontali e un incontro con professionisti del ramo.

Verifica dell'apprendimento

1. Verifica della partecipazione ad almeno l'80% delle ore del Laboratorio mediante la raccolta delle firme di presenza. E comunque a tutta la prima settimana di lezione.
2. Elaborazione di un progetto pratico di valorizzazione della memoria del territorio, un caso di studio (almeno abbozzato) eventualmente anche con la stesura di un elementare piano finanziario per la sua concreta realizzazione. Da realizzare in gruppo con una presentazione multimediale: audio, video, web.
3. Il lavoro sarà poi pubblicato nel sito del Laboratorio.

Testi

- Public History. Discussioni e pratiche, a cura di P. Bertella Farnetti, L. Bertucelli e A. Botti, Milano, MIMESIS, 2017.
- La storia liberata. Nuovi sentieri di ricerca, a cura di P. Bertella Farnetti e C. Dau Novelli, Milano, MIMESIS, 2020.

Altre Informazioni

Non ci sarà un esame finale, il risultato verrà conseguito alla consegna del lavoro conclusivo entro il successivo mese di aprile.

contatti | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy