Tesi

 

Assegnazione e caratteristiche della tesi

La prova finale, come prevede il Regolamento didattico dei corsi di studio triennale (http://people.unica.it/lettere/didattica/regolamento-didattico/) e magistrale (http://people.unica.it/filologieeletteratureclassicheemoderne/didattica/regolamento-didattico/), fa acquisire 9 CFU per la laurea triennale e 27 CFU per la  laurea magistrale (art. 5) e consiste nella discussione di un elaborato scritto (tesi).

Per la tesi triennale è prevista un’estensione da 40 a 60 cartelle (di 2000 battute, spazi inclusi),  per quella magistrale da 120 a 200 cartelle (art. 12).

Si richiede alla tesi magistrale di avere un carattere di originalità, e di non essere semplicemente un lavoro compilativo (art. 12).

Siccome il Regolamento didattico (art. 8) raccomanda di concordare il piano di studi con il primo relatore, si consiglia di scegliere la disciplina e contattare il docente almeno in tempo utile per la presentazione del piano di studi dell’ultimo anno.

L’argomento di tesi è proposto dal docente, di preferenza all’interno dei suoi settori di ricerca, dopo un colloquio in cui lo studente potrà, da parte sua, manifestare eventuali interessi su particolari temi o metodologie.

Si dà qui di seguito una selezione, a scopo puramente informativo ed esemplificativo, di titoli di tesi assegnate negli ultimi anni dal docente nella disciplina o nelle discipline da lui insegnate (Grammatica greca, Papirologia, Metrica).

  • L’enigma del PLouvre 7730 verso (l’epigramma dell’ostrica)
  • Competenza e abilità scrittoria di alcuni scribi dell’antica Ossirinco
  • Note di colore nel dramma euripideo: usi, accostamenti, contrasti
  • ‘Tmesi’ fra indoeuropeo, miceneo e greco omerico
  • Hoi amphi tina, hoi peri tina: una locuzione problematica
  • Tre epodi in cerca d’autore
  • Corrispondenze tautometriche nella versificazione degli autori lirici e drammatici
  • L’evoluzione del concetto di eikos nella letteratura greca arcaica e classica e il suo ruolo nell’oratoria attica del V e del IV secolo

Siccome la bibliografia di pressoché ogni tema di ricerca non può essere limitata alla lingua italiana, è imprescindibile che lo studente possieda la competenza linguistica sufficiente a leggere e comprendere libri e articoli in inglese, e possibilmente in un’altra lingua europea (francese, tedesco, spagnolo).

Lo studente, accettato l’argomento della tesi, verrà informato delle impostazioni strutturali e grafiche cui sarà tenuto a conformarsi nella redazione della stessa; a questo scopo potrà scaricare qui (antichisti-norme-tesi) il file completo delle norme.

Le nuove procedure di domanda di laurea e caricamento della tesi online, connesse con la ‘dematerializzazione della tesi’, si possono trovare al seguente indirizzo: http://people.unica.it/segreteriastudentilettere/laureandi-new/

 

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar