Feb 282019
 

Avrà luogo nei mesi di marzo e di maggio (le date definitive devono essere ancora stabilite) un seminario dal titolo Laboratorio di sociologia visuale, per il quale è referente la la Prof.ssa Aide Esu, del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali. L’evento, caratterizzato da 20 ore di didattica laboratoriale. A seguire i dettagli:

 

Corsi di laurea per i quali si richiede l’accreditamento Amministrazione e Organizzazione, Scienze Politiche, Politiche, Società e Territorio, Relazioni Internazionali, Scienze dell’Amministrazione
Titolo dell’attività Laboratorio Sociologia Visuale
Docente referente Aide Esu
Qualifica del docente referente Docente presso un corso di laurea del DISSI
Altri proponenti Margherita Pisano, Gaetano Crivaro
Posta elettronica di riferimento esu@unica.it
È il rinnovo di un’attività che si è già svolte in anni accademici precedenti? NO
Anno accademico in cui si svolgerà l’attività 2018/2019
Semestre Secondo
Tipo di attività Laboratorio
Specificare il tipo di attività Attività laboratoriale di sociologia visuale
SSD di riferimento SPS/07
Numero minimo di studenti 0
Numero massimo di studenti ammessi 20
Docenti Aide Esu, Margherita Pisano, Gaetano Crivaro
Numero di ore di didattica frontale 20
Numero di crediti 3
Giorni, orari, aule 7 marzo Venerdì – 2h mattina – 10-12

15 marzo venerdì – 3h mattina – 10-13

21 Marzo giovedì – 3h mattina – 9-12

22 marzo venerdì – 4h mattina – 9-13

10 maggio venerdì – 4h mattina – 9-13

17 maggio venerdì – 4h mattina – 9-13

Prerequisiti Conoscenze generali di metodologia della ricerca sociale
Obiettivi formativi Il laboratorio ha l’obiettivo di sviluppare nei partecipanti un approccio critico e sfaccettato riguardo il tema delle migrazioni e di esplorare le possibilità dei linguaggi audio-visivi nella costruzione di una narrazione. La tematica proposta dal corso sarà articolata attraverso la visione di alcune opere cinematografiche e l’immersione in alcuni luoghi/comunità della città di Cagliari alla ricerca di storie, situazioni e luoghi che possano fornire agli studenti uno sguardo molteplice e complesso rispetto alla tematica.
Contenuti Il laboratorio sarà sviluppato attraverso una serie di incontri che alterneranno visione e discussione di film, uscite nel territorio per osservare e incontrare comunità, luoghi di aggregazione eccetera, ed esercitazioni di costruzione di una narrazione filmica. Partendo dal testo “Migrazioni” di Maurizio Ambrosini, gli studenti verranno invitati ad affrontare l’osservazione e la raccolta di storie sul tema delle migrazioni partendo da alcuni concetti chiave da esplorare e articolare: il legame tra migrazioni e povertà e la vittimizzazione dei migranti; analisi di alcuni percorsi di vita (rapporto tra lo status sociale precedente e lo status nel nuovo paese); osservazione e restituzione di alcuni luoghi di aggregazione della città (diversi modi di intendere ed abitare lo spazio).
Metodi didattici Il laboratorio sarà diviso in 2 blocchi: 4 incontri a Marzo e 2 incontri conclusivi a Maggio.

Incontro 1: Si partirà dalla visone e analisi di due opere filmiche, che verranno analizzate insieme agli studenti concentrandosi sugli aspetti tematici emergenti e sul rapporto tra contenuto e forma; approccio alle storie e ai contesti; rapporto tra chi filma e chi è filmato. Agli studenti verrà poi chiesto di portare all’incontro successivo un breve testo che racconti una storia, un luogo, una riflessione sulla tematica.

Incontro 2: Dopo un’analisi e discussione dei lavori dei partecipanti, si discuterà un secondo film. Gli studenti verranno invitati a sviluppare ulteriormente il proprio elaborato in modo da indirizzarlo verso una potenziale scrittura per la narrazione.

Incontro 3: Si ragionerà sulla storia elaborata dai partecipanti attraverso la visione di frammenti filmici e la sperimentazione di alcune nozioni tecniche di base di ripresa e registrazione audio.

Incontro 4: Uscita collettiva in alcuni luoghi significativi della città. A titolo esemplificativo si incontrerà uno o più rappresentanti di una comunità/associazione per approcciarsi alla modalità di indagine preliminare prima della realizzazione di un’opera filmica in genere.

Incontro 5 e 6: Dopo una pausa di circa un mese durante la quale gli studenti dovranno raccogliere materiali audio o video necessaria alla realizzazione di un piccolo elaborato finale, gli ultimi due incontri saranno dedicati alla pratica collettiva: il 5° incontro sarà dedicato ad una uscita collettiva e pratica volta a fornire delle conoscenze basiche di tecniche di ripresa e registrazione audio e allo stesso tempo per fornire materiali utili per la fase di montaggio prevista per il sesto e ultimo incontro del corso.

Modalità di verifica dell’apprendimento La valutazione si baserà su un commento critico scritto della attività svolta
Testi o letture consigliate Nel corso del seminario introduttivo e durante l’iniziativa verranno consigliate letture specifiche, sulle quali lo studente potrà effettuare la sua scelta per l’elaborato scritto alla fine del corso.
Modalità di iscrizione Per l’iscrizione lo studente è tenuto a inviare una mail all’indirizzo esu@unica.it specificando in oggetto “Laboratorio Sociologia visuale”, fornendo nome, cognome, numero di matricola, CdS di appartenenza.
Data a partire della quale è possibile iscriversi 27 Febbraio 2019
Data fino alla quale è possibile iscriversi 10 Marzo 2019
Feb 212019
 
Corsi di laurea per i quali si richiede l’accreditamento Amministrazione e Organizzazione, Scienze Politiche, Politiche, Società e Territorio, Relazioni Internazionali, Scienze dell’Amministrazione
Titolo dell’attività Al-Ard XVI edizione
Docente referente Manduchi Patrizia
Qualifica del docente referente Docente presso un corso di laurea del DISSI
Altri proponenti Nicola Melis
Posta elettronica di riferimento nmelis@unica.it
È il rinnovo di un’attività che si è già svolte in anni accademici precedenti? Si.
Anno accademico in cui si svolgerà l’attività 2018/2019
Semestre Secondo
Tipo di attività Altro (da specificare)
Specificare il tipo di attività festival internazionale di cinema documentario arabo e palestinese; attività seminariali, di workshop e dibattiti di approfondimento
SSD di riferimento M-STO/04, SPS/06, SPS/13, SPS/14, L/OR10, L/OR/12
Numero minimo di studenti 0
Numero massimo di studenti ammessi 50
Docenti Patrizia Manduchi, Nicola Melis
Numero di ore di didattica frontale 20
Numero di crediti 3
Giorni, orari, aule 8 marzo ore 11-13: seminario introduttivo Sala Riunioni viale S. Ignazio 78 (1° piano)
11-16 marzo 2019, Teatro Piccolo Auditorium, Cagliari
ore 16-20
Prerequisiti Conoscenze generali di storia contemporanea.
Obiettivi formativi Fornire un approfondimento sulle attuali tematiche relative alle più scottanti conflittualità nel mondo arabo contemporaneo, con particolare riguardo alla questione israelo-palestinese, attraverso la visione di film documentari, il confronto con i registi e gli operatori e la loro discussione in appositi workshop e dibattiti.
Contenuti Proiezione di documentari relativi a svariate tematiche, fra cui: il mondo dell’islam, la questione israelo-palestinese; il “post primavera araba”; la destabilizzazione in Medioriente.
Metodi didattici Alle proiezioni dei documentari verrano affiancate attività di approfondimento storico, letture e dibattiti guidati, incontro con registi e operatori nel settore.
Modalità di verifica dell’apprendimento La valutazione si baserà su un commento critico scritto (da consegnare ai docenti di riferimento) relativa ai film visionati e ai saggi letti dagli studenti. Verranno valutate le capacità analitiche ed espositive degli studenti nonché la loro capacità di presentare connessioni e collegamenti trasversali attraverso i materiali bibliografici, visivi e cinematografici proposti.
Testi o letture consigliate Nel corso del seminario introduttivo e durante l’iniziativa verrano consigliate letture specifiche, sulle quali lo studente potrà effettuare la sua scelta per l’elaborato scritto alla fine del corso.
Modalità di iscrizione Per l’iscrizione lo studente è tenuto a inviare una mail all’indirizzo nmelis@unica.it specificando in oggetto “CFU al-Ard 2019”, fornendo nome, cognome, numero di matricola, CdS di appartenenza.
Data a partire della quale è possibile iscriversi 22 Febbraio 2019
Data fino alla quale è possibile iscriversi 8 Marzo 2019
Altre informazioni utili Il giorno 8 marzo dalle ore 11 alle ore 13,00 gli iscritti sono convocati presso la sala riunioni di Viale S. Ignazio 78 (1° piano) per seminario introduttivo tenuto di docenti Manduchi e Melis.
Feb 212019
 
Corsi di laurea per i quali si richiede l’accreditamento Amministrazione e Organizzazione, Scienze Politiche, Politiche, Società e Territorio, Relazioni Internazionali, Scienze dell’Amministrazione
Titolo dell’attività Ciclo di seminari: Repubblicanesimo: una risposta alla crisi della democrazia rappresentativa e all’insorgere dei populismi?
Docente referente Federica Falchi
Qualifica del docente referente Docente presso un corso di laurea del DISSI
Altri proponenti Stefano Rombi
Posta elettronica di riferimento federica.falchi@unica.it
È il rinnovo di un’attività che si è già svolte in anni accademici precedenti? No.
Anno accademico in cui si svolgerà l’attività 2018/2019
Semestre Secondo
Tipo di attività Ciclo di seminari
SSD di riferimento SPS/02; SPS/04; M-STO/04; SPS/01
Numero minimo di studenti 0
Numero massimo di studenti ammessi 100
Docenti Marco Pignotti, Andrea Serra, Annamaria Loche (Università di Cagliari); Paolo Carta (Università di Trento); Stefano Rombi (Università di Cagliari); Marco Valbruzzi (Università di Bologna); Antonella Seddone (Università di Torino); Alan Coffee (Kings College, London), Federica Falchi (Università di Cagliari).
Numero di ore di didattica frontale 18
Numero di crediti 3
Giorni, orari, aule 14 marzo 16:00-18.00; 21 marzo16:00-18.00; 28 marzo 16:00-18.00; 4 aprile16:00-18.00; 9 maggio 2019 16:00-18.00; 16 maggio 2019 16:00-18.00; 23 maggio 2019 16:00-18.00; 24 maggio 2019 16:00-20.00.
Prerequisiti Nessuno
Obiettivi formativi Il ciclo di seminari si propone di stimolare la capacità delle studentesse e degli studenti di affrontare la lettura delle attuali dinamiche politico concettuali, inerenti la crisi della democrazia rappresentativa, secondo un approccio multidisciplinare. Le/i partecipanti dovranno, per superare la valutazione finale, dimostrare competenza nell’analizzare in maniera critica il fenomeno in oggetto.
Contenuti Il ciclo di seminari si propone, con la partecipazione attiva delle studentesse e degli studenti di approfondire le ragioni del crescente insorgere in tutta Europa di movimenti e partiti populisti. In particolare, dopo aver ricostruito il dibattito della scienza politica nato intorno al termine populismo, si cercherà di indagare la correlazione tra tale fenomeno e la ormai manifesta crisi della democrazia rappresentativa. Attraverso una riflessione storica, politica e concettuale si individueranno le fondamenta della democrazia liberale, in particolare il concetto di libertà e di autogoverno, riflettendo sulla possibilità di declinarli secondo il paradigma repubblicano, o neo-repubblicano, che, innestato nella attuale democrazia, potrebbe rappresentare un elemento di rivitalizzazione della stessa.
I seminari saranno caratterizzati da una parte di formazione, fornita da esperte/i, e da una dedicata al dibattito, nel quale le studentesse e gli studenti saranno attivamente coinvolti.
Metodi didattici Lezioni frontali; dibattito
Modalità di verifica dell’apprendimento Relazione scritta o orale.
Testi o letture consigliate I testi di riferimento saranno indicati all’atto dell’iscrizione
Modalità di iscrizione Inviare una mail a federica.falchi@unica.it
Data a partire della quale è possibile iscriversi 19 Febbraio 2019
Data fino alla quale è possibile iscriversi 14 Marzo 2019
 Scritto da in 21 Febbraio 2019  Home page, Seminario, Seminario Accreditato  Commenti disabilitati su Ciclo di seminari CFU liberi: Repubblicanesimo: una risposta alla crisi della democrazia rappresentativa e all’insorgere dei populismi?
Gen 122019
 

Si porta a conoscenza degli interessati la notizia pubblicata dall’Ufficio Stampa dell’Ateneo al link: https://www.unica.it/unica/it/news_notizie_s1.page?contentId=NTZ147317

Sergio Nuvoli

Cagliari, 9 gennaio 2019 – Il Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio e l’Istituto Europeo di Pubblica Amministrazione (EIPA), in collaborazione con il CDE dell’l’Università di Cagliari, organizzano un incontro aperto agli studenti e neolaureati dal titolo “Studio e lavoro in Europa”.

Come prepararsi al concorso per lavorare nelle istituzioni europee, i metodi di selezione EPSO, come scrivere il CV Europass e la lettera di presentazione, sono questi alcuni dei temi approfonditi dagli esperti EIPA.

L’incontro si svolgerà a Cagliari mercoledì 16 gennaio 2019, alle 10, alla Mediateca del Mediterraneo, Via Mameli 164, nalla Sala Eventi del secondo piano

La partecipazione è gratuita. E’ richiesta la preventiva registrazione su: https://tinyurl.com/y9js9obt

Al termine, verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Link

 Scritto da in 12 Gennaio 2019  Seminario  Commenti disabilitati su Studio e lavoro in Europa – mercoledì 16 gennaio alle 10 alla MeM
Gen 112019
 

In parternariato con UNIMED – Università del Mediterraneo, Reset DOC – Dialogues on Civilization, la Comunità di S. Egidio, UNIPOLIS, con la collaborazione delle Università di Sassari e Cagliari e con il contributo della Fondazione di Sardegna,

ACCuS Associazione per la Cooperazione Culturale in Sardegna, propone

6 seminari sulla DEMOCRAZIA 

Verranno affrontati temi storici ed  argomenti comuni ai paesi che si affacciano sul  Mediterraneo,

da una parte le risorse politiche e democratiche volte alla cooperazione tra le due sponde, dall’altra le risorse e i beni naturali da salvaguardare.

Gli obiettivi

– Avviare una riflessione, con contributi qualificati, sui temi della cultura democratica;
– Sostenere  la relazionalità culturale fra popoli mediterranei;

La partecipazione al ciclo dei seminari è gratuita e dà diritto a CFU e crediti formativi per gli insegnanti.

E’ necessaria l’ammissione.

Per iscrizioni e informazioni rivolgersi alla Segreteria organizzativa: associazioneaccus@gmail.com

Gli incontri si terranno il sabato mattina dalle 10:30 presso le sedi della Fondazione di Sardegna, via Salvatore da Horta, 2 a Cagliari.

 Scritto da in 11 Gennaio 2019  Seminario  Commenti disabilitati su Primo ciclo di conferenze a tema democratico della Scuola di Formazione Politica di ACCuS
Dic 042018
 

A-id x SDG vuole essere un medium per assicurare che i giovani cittadini prendano coscienza delle sfide globali, così da impegnarsi nell’influenzare l’implementazione e la realizzazione degli SDGs a livello comunitario, nazionale, regionale e globale.

Il progetto si pone tre obiettivi concreti:
1. Aumentare la consapevolezza intorno agli obiettivi di sviluppo sostenibile.
2. Responsabilizzare i giovani italiani e coinvolgerli attraverso azioni concrete.
3. Influenzare l’agenda politica attraverso una cittadinanza sempre più attiva e consapevole.

Oltre ad una serie di pubblicazioni scientifiche e all’organizzazione di una conferenza accademica, l’iniziativa intende coinvolgere direttamente studenti universitari.

I partecipanti all’iniziativa avranno accesso ad una piattaforma di interazione on-line, accessibile dal sito web di A-id. Tale piattaforma servirà un duplice scopo: risorsa online e spazio di condivisione. I partecipanti al progetto avranno la possibilità di accedere a contenuti di alta qualità strettamente legati alle sfide degli SDGs, come ricerche scientifiche, schede tecniche, info grafiche e workshop interattivi.

Allo stesso tempo, tramite la condivisione, all’interno della piattaforma digitale, di pratiche e scenari, e l’organizzazione di tavoli tematici, si promuoverà un confronto attivo su temi legati agli obiettivi dell’Agenda 2030, che porterà all’elaborazione di disegni di legge mirati. Durante la fase di elaborazione, i partecipanti all’iniziativa saranno coordinati e coadiuvati dal team di ricercatori di A-id.

Il prodotto finale, stilato dai partecipanti all’iniziativa, sarà presentato in un evento pubblico (tra metà maggio e la prima metà di giugno) presso la Camera dei Deputati, da tenersi nel quadro del Festival dello Sviluppo sostenibile 2019, promosso dall’Alleanza Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile (ASVIS).

È disponibile la domanda di partecipazione (ITA e ENG), unitamente al relativo modulo di domanda (ITA e ENG).

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar