nmelis

Ott 212019
 
Titolo del seminario: Incontri con la Banca d’Italia
Settore Scientifico disciplinare di riferimento: SECS-P01 SECS-P02
  • Docente responsabile: Prof.ssa Adriana Di Liberto (Unica)
  • Responsabili per la Banca d’Italia: Dott. Roberto Rassu (Divisione Analisi e Ricerca Economica Territoriale, Sede di Cagliari)
Semestre nel quale viene impartito: 4 incontri ripartiti tra il primo e il secondo semestre
Crediti assegnati: 1

 

Per l’acquisizione del credito è necessaria la presenza ad almeno 3 su 4 incontri seminariali. Gli incontri si svolgeranno presso la Sede della Banca d’Italia, Largo Carlo Felice 13, Cagliari.

Per l’iscrizione, inviare un giorno prima di ogni incontro una mail a: ricercaeconomica.cagliari@bancaditalia.it indicando nome, cognome, corso di studi frequentato.

 

 

 

 

Giorni, Orari, Aula:

Primo incontro: 24 Ottobre 2019 ore 16.30

Secondo incontro: 29 Novembre 2019 ore 16.30

Terzo incontro: 13 Febbraio 2020 ore 16:30

Quarto incontro: 19 Marzo 2020 ore 16:30

 

Obiettivi formativi

Incontri con la Banca d’Italia” è un’iniziativa dedicata a studenti e interessati, che mira ad accrescere presso il grande pubblico la conoscenza della Banca d’Italia, dei suoi compiti e delle sue funzioni, anche in riferimento a temi economici di attualità.

Il progetto consiste in un ciclo di eventi dedicati alle principali attività della Banca, proposto in varie città italiane secondo un approccio modulare. Nel corso di ciascun incontro, esponenti della Banca interagiranno direttamente con esperti esterni, con rappresentanti dei media e con il pubblico in sala, favorendo così la costruzione di una relazione consapevole e trasparente con l’istituzione.

 

Contenuti

Il primo incontro approfondisce il tema dell’attività di rilevazione e analisi di dati statistici condotta dalla Banca d’Italia nell’ambito dello svolgimento dei propri compiti istituzionali.

Il secondo incontro sarà incentrato sul tema della vigilanza, il terzo sugli aspetti dell’innovazione mentre il quarto sulla politica monetaria.

 

Metodologia

Nel corso di ciascun incontro, esponenti della Banca interagiranno direttamente con esperti esterni, con rappresentanti dei media e con gli studenti in sala, favorendo così la costruzione di una relazione consapevole e trasparente con l’istituzione.

Verifiche dell’apprendimento / procedure di valutazione:

La valutazione dell’apprendimento prevede lo svolgimento di una tesina concordando con i responsabili l’argomento su cui svolgerla tra i tre o quattro trattati.

Ott 182019
 

 

Corsi di laurea per i quali è organizzata l’attività Amministrazione e Organizzazione, Scienze Politiche, Politiche, Società e Territorio, Relazioni Internazionali, Scienze dell’Amministrazione
Titolo dell’attività Nuove migrazioni e mobilità in Italia
Docente referente Organizzatori: Zurru, Cuzzocrea, Cois, Tedesco, Iorio
Qualifica del docente referente Docente presso un corso di laurea del D. SPOL
Posta elettronica di riferimento cuzzocrea@unica.it
È il rinnovo di un’attività che si è già svolte in anni accademici precedenti? No.
Anno accademico in cui si svolgerà l’attività 2019/2020
Semestre Primo
Tipo di attività Ciclo di seminari
SSD di riferimento sociologia, demografia, statistica, geografia
Numero minimo di studenti 0
Numero massimo di studenti ammessi 30
Docenti KRZAKLEWSKA; Bonifazi; Giambalvo; Barberis; Panichella; Impicciatore; Frisina
Numero di ore di didattica frontale 18
Numero di crediti 3
Giorni, orari, aule Il primo appuntamento si terrà giovedì 24 ottobre 2019. Il calendario dei successivi appuntamenti è in fase di ultimazione.
Prerequisiti 0
Obiettivi formativi /
Contenuti /
Metodi didattici /
Modalità di verifica dell’apprendimento /
Testi o letture consigliate /
Modalità di iscrizione Via mail, tramite Cuzzocrea@unica.it
Data a partire della quale è possibile iscriversi 17 Ottobre 2019
Data fino alla quale è possibile iscriversi 24 Ottobre 2019
Altre informazioni utili Il calendario degli appuntamenti è in fase di definizione. Si prega di diffondere annuncio riguardo il primo appuntamento, come segue:

Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Cagliari,
venerdì 24 ottobre 2019 ore 16-18, Aula Riunioni, viale S. Ignazio78

Dr Ewa Krzaklewska
Istituto di Sociologia, Università Jagellonica a Cracovia

Condurrà un workshop dal titolo:

“First Erasmus, second Erasmus and what next?
Exploring dynamics of mobility for participants of multiple Erasmus Programme stays abroad”

Bio: Dr Ewa Krzaklewska’s research interests relate to youth sociology, including transitions to adulthood, youth mobility, youth work and policy, as well as family studies and gender equality. She has studied youth mobility since the 2005 Erasmus Student Network survey on Erasmus exchangees’ experiences, and is past vice coordinator of the Erasmus Student Network. She has coedited The Erasmus Phenomenon – Symbol of a new European generation? (edited with B. Feyen, Peter Lang 2013) and co-authored (along with D. Cairns, V. Cuzzocrea and A.-A. Allaste) the book Mobility, Education and Employability in the European Union: Inside Erasmus (Palgrave Macmillan 2018). She is current member of the Pool of European Youth researchers of the EC-CoE Youth Partnership.

Il workshop si inserisce nella attività della Short Term Scientific Mission (STSM) finanziata da COST – European Cooperation in Science and Technology (COST Action: CA15130). Home institution: Università Jagellonica, Cracovia; Host institution: Università degli Studi di Cagliari, Cagliari, Italy.


PER GLI STUDENTI/STUDENTESSE INTERESSATI: Il workshop è il primo appuntamento del ciclo di seminari ‘Nuove migrazioni e mobilità in Italia’, proposto dal corso di Laurea in ‘Politiche, Società e Territorio’, approvato dal ‘Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali’ e indirizzato agli studenti dei corsi di laurea afferenti al Dipartimento. Il calendario degli eventi successivi (7 incontri in totale) è in fase di ultimazione. Il ciclo di seminari è attributivo di 3 CFU (o sue frazioni) secondo il regolamento del Dipartimento. Si prega di iscriversi mandando una mail a cuzzocrea@unica.it
Ott 072019
 

I 9 crediti della Lingua Inglese sono così ripartiti

  1. a)   3 CFU al conseguimento del livello B1 (QCER) tramite il progetto “Lingua Inglese Unica_CLA”
  2. b)   3 CFU al conseguimento del livello B2 (QCER) tramite il progetto “Lingua Inglese Unica_CLA”

I dettagli del progetto Lingua Inglese Unica _CLA sono scaricabili al seguente link  PROGETTO UNICA CLA LINGUA INGLESE

c)  3 CFU in seguito al superamento della prova del modulo inglese specialistico (18 ore). Questa prova potrà essere sostenuta dopo il superamento del livello B1.  Le modalità di erogazione della didattica verranno comunicate a breveOgni dettaglio del programma è scaricabile su ESSE3

La Segreteria Studenti è autorizzata al superamento dei tre moduli a registrare come unico esame Lingua Inglese 1  sulla base della valutazione dell’inglese specialistico e della valutazione inviata dal CLA per i restanti moduli

Set 302019
 

Le esercitazioni di Tedesco 1 del primo semestre iniziano il 3 ottobre 2019, ore 16-18 e 4 ottobre, ore 10-12 e si tengono in laboratorio, Via San Giorgio 1° piano a destra, edificio sul retro.
Le altre esercitazioni del modulo A si tengono ottobre 17, 18, 24 e 25 e novembre 7, 8 e 12.

Il libro di testo e degli esercizi adottato è Krenn, Wilfried und Herbert Puchta, Motive A1, Hueber Verlag, München, 2016,  ISBN 978-3-19-001878-9, capitoli 1-5.

Set 192019
 

 

Corsi di laurea per i quali si richiede l’accreditamento Amministrazione e Organizzazione, Scienze Politiche, Politiche, Società e Territorio, Relazioni Internazionali, Scienze dell’Amministrazione
Titolo dell’attività Lingua e cultura swahili
Docente referente Isabella Soi
Qualifica del docente referente Docente presso un corso di laurea di SPOL
Altri proponenti Nicola Melis
Posta elettronica di riferimento nmelis@unica.it  i.soi@unica.it
È il rinnovo di un’attività che si è già svolte in anni accademici precedenti? Si.
Anno accademico in cui si svolgerà l’attività 2019/2020
Semestre Primo
Tipo di attività Corso
SSD di riferimento SPS/13
Numero minimo di studenti 5
Numero massimo di studenti ammessi 40
Docenti Teresa Poeta – The University of Edinburgh (Teresa.Poeta@ed.ac.uk)
Albert Mkony – The University of Edinburgh (Albert.Mkony@ed.ac.uk)
Numero di ore di didattica frontale 20
Numero di crediti 3
Giorni, orari, aule 21 ottobre – 23 ottobre 2019, ore 16:00-20:00, Aula 10 CM, III piano
24 ottobre – 25 ottobre 2019, ore 10:00-14:00, Aula 10 CM, III piano
Prerequisiti nessuno
Obiettivi formativi Questo corso offre un’introduzione alla lingua swahili per tutti quelli che abbiano interesse a viaggiare, lavorare o fare ricerca nei paesi dell’Africa orientale. Durante il corso gli studenti avranno modo di imparare le basi della lingua per poter comunicare nella vita di ogni giorno. Il corso è insegnato in modo interattivo ed include lezioni di conversazione con un lettore madrelingua. Durante il corso gli studenti conosceranno anche alcuni elementi della cultura e della storia dei paesi dove la lingua è più parlata come il Kenya, la Tanzania, l’Uganda o il Ruanda.Alla fine di questo corso gli studenti avranno una conoscenza base della grammatica fondamentale dello swahili e del vocabolario e delle espressioni di uso quotidiano. Gli studenti impareranno a presentare se stessi e gli altri e saranno in grado di fare domande e rispondere su particolari della propria persona e di interagire in modo semplice con persone di madre lingua swahili. In più gli studenti saranno a conoscenza di elementi culturali, storici e socio-politici riguardanti parti dell’Africa orientale.
Contenuti – grammatica e conversazione basilare in lingua swahili
– elementi di cultura e di storia dei paesi dell’Africa orientale
Metodi didattici l corso comprendei:
– Lezioni frontali con la docente titolare del corso
– Esercitazioni di lingua con Tutor Esperto Linguistico
Modalità di verifica dell’apprendimento Gli studenti verranno valutati in base ad una serie di compiti da completare durante il corso e a un test finale, tenendo conto dei seguenti punti:
1. Comprensione orale (listening)
2. Comprensione di un testo
3. Competenze grammaticali.
4. Competenze comunicative
Testi o letture consigliate Tutti i materiali necessari verranno distribuiti durante il corso. Se lo studente è in possesso di un
dizionario swahili, si consiglia di portarlo al corso.
Modalità di iscrizione Per l’iscrizione lo studente è tenuto a inviare una mail agli indirizzi elettronici i.soi@unica.it e nmelis@unica.it specificando nell’oggetto “CFU Lingua swahili” e fornendo nome, cognome, numero di matricola e CdS di appartenenza.
Data a partire della quale è possibile iscriversi 17 Settembre 2019
Data fino alla quale è possibile iscriversi 18 Ottobre 2019
Altre informazioni utili SI INFORMANO GLI STUDENTI CHE LE ISCRIZIONI TERMINERANNO IL GIORNO 18 OTTOBRE alle ore 23:59
Mag 202019
 
Mag 082019
 

Gentili studenti e studentesse

Il giorno 16 Maggio 2019 presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali, nell’ambito delle attività del Convegno “Quali servizi per il welfare rurale? Esperienze e pratiche nelle aree interne”* si terra un Laboratorio di progettazione territoriale dal titolo:

“Idee, servizi e pratiche per il territorio: come costruire un progetto socio-educativo e assistenziale”,

sotto la direzione scientifica della dott.ssa Domenica Farinella e del Dr. Antonello Podda.

Il laboratorio ha l’obiettivo di fornire agli studenti e alle studentesse elementi di base per la progettazione territoriale nell’ambito dei servizi territoriali e dello sviluppo rurale.

La partecipazione è destinata agli studenti/esse iscritti ai corsi di Laurea del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali e agli studenti/esse iscritti ai corsi di Laurea Magistrale in Scienze pedagogiche e dei servizi educativi. La partecipazione al Laboratorio e alle due giornate del Convegno permette il riconoscimento di 1 cfu, previa consegna di un elaborato (che riguarderà solo l’attività laboratoriale del 16 maggio).

Per le iscrizioni mandare una mail entro il 14 maggio all’indirizzopodda@unica.itLa mail dovrà avere per oggetto “iscrizione laboratorio” e contenere le seguenti indicazioni: nome e cognome, numero di matricola , corso di studio, numero di telefono e mail.

Il laboratorio di Giovedì 16 si terrà presso l’Aula Baffi (via S. Ignazio 74, Cagliari)

 Laboratorio di progettazione territoriale

“Idee, servizi e pratiche per il territorio: come costruire un progetto socio-educativo e assistenziale”

Durata: ore 10:00 -16:00

Il laboratorio si articola in tre moduli e prevede un orientamento pratico.

Nel primo modulo, (dalle 10:00 alle 12:00)

a partire dalla ricerca realizzata nell’ambito del progetto “Quale governance per le aree rurali”, verranno presentati alcuni concetti chiave relativi all’integrazione socio-territoriale per lo sviluppo locale, utilizzando anche alcune esperienze territoriali analizzate nel progetto. Si presenterà infine agli studenti uno schema di progettazione territoriale, utile alla stesura di un progetto

Nel secondo modulo (dalle 12:00 alle 15:00)

gli studenti saranno invitati a dividersi in gruppi di 3-4 persone e sviluppare l’idea progettuale secondo lo schema discusso nel modulo precedente. Il progetto si baserà su una idea progettuale che metta al centro una categoria specifica di soggetti, un territorio e dei servizi da erogare in maniera integrata, costruendo una rete di attori. Ciascun gruppo stilerà un vero e proprio progetto, individuando: soggetti promotori e soggetti da coinvolgere, obiettivi, destinatari, tempi, fasi, attività previste e modalità di svolgimento, strumenti e metodologie per la realizzazione, costi, personale coinvolto, risultati attesi (con indicatori per valutare i risultati).  

Nel terzo modulo vi sarà la discussione collettiva dei progetti elaborati (dalle 16: alle 16:00).

Ciascun progetto verrà presentato in aula e commentato dai gruppi concorrenti che dovranno provare ad individuarne punti di forza, di debolezza e livello di fattibilità.

All’interno del laboratorio è compreso un launch break per i partecipanti.

* Il Convegno e il Laboratorio rinetrano nelle attività del Progetto «Quale governance per le aree rurali, tra riduzione dell’offerta pubblica di servizi e welfare rurale» finanziato dalla L. 7/2007 Regione Sardegna (Bando Capitale Umano – 2015)

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar