nmelis

Mag 082019
 

Gentili studenti e studentesse

Il giorno 16 Maggio 2019 presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali, nell’ambito delle attività del Convegno “Quali servizi per il welfare rurale? Esperienze e pratiche nelle aree interne”* si terra un Laboratorio di progettazione territoriale dal titolo:

“Idee, servizi e pratiche per il territorio: come costruire un progetto socio-educativo e assistenziale”,

sotto la direzione scientifica della dott.ssa Domenica Farinella e del Dr. Antonello Podda.

Il laboratorio ha l’obiettivo di fornire agli studenti e alle studentesse elementi di base per la progettazione territoriale nell’ambito dei servizi territoriali e dello sviluppo rurale.

La partecipazione è destinata agli studenti/esse iscritti ai corsi di Laurea del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali e agli studenti/esse iscritti ai corsi di Laurea Magistrale in Scienze pedagogiche e dei servizi educativi. La partecipazione al Laboratorio e alle due giornate del Convegno permette il riconoscimento di 1 cfu, previa consegna di un elaborato (che riguarderà solo l’attività laboratoriale del 16 maggio).

Per le iscrizioni mandare una mail entro il 14 maggio all’indirizzopodda@unica.itLa mail dovrà avere per oggetto “iscrizione laboratorio” e contenere le seguenti indicazioni: nome e cognome, numero di matricola , corso di studio, numero di telefono e mail.

Il laboratorio di Giovedì 16 si terrà presso l’Aula Baffi (via S. Ignazio 74, Cagliari)

 Laboratorio di progettazione territoriale

“Idee, servizi e pratiche per il territorio: come costruire un progetto socio-educativo e assistenziale”

Durata: ore 10:00 -16:00

Il laboratorio si articola in tre moduli e prevede un orientamento pratico.

Nel primo modulo, (dalle 10:00 alle 12:00)

a partire dalla ricerca realizzata nell’ambito del progetto “Quale governance per le aree rurali”, verranno presentati alcuni concetti chiave relativi all’integrazione socio-territoriale per lo sviluppo locale, utilizzando anche alcune esperienze territoriali analizzate nel progetto. Si presenterà infine agli studenti uno schema di progettazione territoriale, utile alla stesura di un progetto

Nel secondo modulo (dalle 12:00 alle 15:00)

gli studenti saranno invitati a dividersi in gruppi di 3-4 persone e sviluppare l’idea progettuale secondo lo schema discusso nel modulo precedente. Il progetto si baserà su una idea progettuale che metta al centro una categoria specifica di soggetti, un territorio e dei servizi da erogare in maniera integrata, costruendo una rete di attori. Ciascun gruppo stilerà un vero e proprio progetto, individuando: soggetti promotori e soggetti da coinvolgere, obiettivi, destinatari, tempi, fasi, attività previste e modalità di svolgimento, strumenti e metodologie per la realizzazione, costi, personale coinvolto, risultati attesi (con indicatori per valutare i risultati).  

Nel terzo modulo vi sarà la discussione collettiva dei progetti elaborati (dalle 16: alle 16:00).

Ciascun progetto verrà presentato in aula e commentato dai gruppi concorrenti che dovranno provare ad individuarne punti di forza, di debolezza e livello di fattibilità.

All’interno del laboratorio è compreso un launch break per i partecipanti.

* Il Convegno e il Laboratorio rinetrano nelle attività del Progetto «Quale governance per le aree rurali, tra riduzione dell’offerta pubblica di servizi e welfare rurale» finanziato dalla L. 7/2007 Regione Sardegna (Bando Capitale Umano – 2015)

Apr 212019
 

Modifiche all’orario di ricevimento per il periodo 29 aprile-11 maggio

Per impegni accademici fuori sede del docente, si comunica che per le prossime settimane il ricevimento è sospeso.

Da lunedì 13 maggio, il ricevimento riprenderà secondo il consueto orario.

Per qualsiasi richiesta o comunicazione scrivere all’indirizzo nmelis@unica.it

Apr 162019
 

Si comunica che il ricevimento studenti di Nicola Melis, previsto per mercoledì 17 aprile alle ore 12:00, non si potrà tenere. Per urgenze concordare un appuntamento con il docente.

 

Apr 012019
 

Si segnala il riconoscimento di 1 CFU per un seminario dal titolo “Information literacy: ricerca bibliografica e banche dati specialistiche nel sistema”, per il quale è referente il Dott. Giovanni Pilo, della Biblioteca di Scienze Economiche, Giuridiche e Politiche. L’evento, caratterizzato da 10 ore di didattica frontale, avrà luogo per le tre giornate seminariali (in cui si svolgeranno lezioni frontali ed esercitazioni) nella Biblioteca di Scienze Economiche, viale Sant’Ignazio, 84 Cagliari. La durata sarà pari a 2h.30’ minuti per le prime due (13 e 14 maggio) e 3h.00’ per la terza (15 maggio).

La verifica finale, della durata massima di 2h.00’, si terrà presso l’aula Congiu, ex aula anfiteatro, in viale sant’Ignazio, 17, venerdì 17 maggio.

Le attività si svolgeranno a partire dalle ore 9.30 tutti e quattro i giorni.

 

 

Corsi di laurea per i quali si richiede l’accreditamento Amministrazione e Organizzazione, Scienze Politiche, Politiche, Società e Territorio, Relazioni Internazionali, Scienze dell’Amministrazione
Titolo dell’attività Information literacy: ricerca bibliografica e banche dati specialistiche nel sistema bibliotecario d’Ateneo. Classe di Scienze Politiche
Docente referente Giovanni Pilo
Qualifica del docente referente Collaboratore ad altro titolo presso l’Università di Cagliari o altro Ateneo
Qualifica esatta del referente Direttore della Biblioteca del Distretto delle Scienze Sociali, Economiche e Giuridiche
Altri proponenti Prof. Aide Esu (corso di laurea in Scienze Politiche); prof. Barbara Onnis (corso di laurea magistrale in Relazioni Internazionali); prof. Marco Pitzalis (corso di laurea magistrale in Scienze dell’Amministrazione); prof. Francesca Pubusa (corso di laurea in Amministrazione e Organizzazione); prof. Marco Luciano Zurru (corso di laurea magistrale in Politiche, società e territorio).
Posta elettronica di riferimento biblio_sseg@unica.it
È il rinnovo di un’attività che si è già svolte in anni accademici precedenti? Si.
Anno accademico in cui si svolgerà l’attività 2018/2019
Semestre Secondo
Tipo di attività Seminario
SSD di riferimento M-STO/08 ARCHIVISTICA, BIBLIOGRAFIA E BIBLIOTECONOMIA; SPS/01-14: MACROSETTORE: SCIENZE POLITICHE E SOCIALI.
Numero minimo di studenti 0
Numero massimo di studenti ammessi 20
Docenti Dott.ssa Cinzia Baldini, dott.ssa Enrica Di Martino, dott. Giovanni Solinas, sig.ra Lucia Mulas e dott.ssa Luisa Murino (bibliotecari presso la biblioteca del Distretto delle Scienze Sociali, Economiche e Giuridiche dell’Università degli Studi di Cagliari).
Numero di ore di didattica frontale 8
Numero di crediti 1
Giorni, orari, aule – Sessione primaverile: dal 13 al 17 maggio 2019.
– Sessione autunnale: orientativamente tra il mese di settembre e quello di ottobre 2019.La sessione primaverile si svolgerà presso la Biblioteca di Scienze Economiche, viale Sant’Ignazio, 84 Cagliari (per le tre giornate seminariali) mentre la prova finale presso l’aula Congiu, ex aula anfiteatro, in viale sant’Ignazio, 17.
Sono previste lezioni frontali ed esercitazioni per tre giornate con impegno di 2h.30’ minuti per le prime due (13 e 14 maggio) e 3h.00’ per la terza (15 maggio), più verifica finale, della durata massima di 2h.00’, nella quarta giornata di venerdì 17 maggio (per una durata complessiva di 10 ore). Le attività si svolgeranno a partire dalle ore 9.30 tutti e quattro i giorni.Le date, gli orari esatti e le sedi delle lezioni e della prova finale per la sessione autunnale, che di norma dovrebbero avere una scansione simile a quelli della sessione primaverile, saranno stabilite per tempo e comunicate con congruo anticipo di almeno 15 giorni prima della realizzazione degli eventi, tramite: pagina istituzionale di UniCa, mailing list del distretto, avvisi cartacei e social network della biblioteca.
Prerequisiti È richiesta l’iscrizione almeno al secondo anno per gli studenti dei corsi di laurea, ovvero l’iscrizione a qualsiasi anno per quelli iscritti ai corsi di laurea magistrale.
Obiettivi formativi Il seminario si propone di offrire agli studenti le conoscenze necessarie a svolgere in piena autonomia ricerche bibliografiche anche complesse.
Contenuti 1. Modulo: Le biblioteche, i servizi di base e la ricerca bibliografica – (dott.ssa Cinzia Baldini)

• SBA: finalità, regolamento, sedi, sito web https://www.unica.it/unica/it/sba.page e servizi agli utenti.
• Introduzione agli strumenti di ricerca bibliografica: cataloghi, OPAC regionale e servizi aggiuntivi, OPAC SBN, OPAC ACNP.
• Fonti per la ricerca: repertori, bibliografie, gli spogli di riviste (cartacei e online).
• Focus della ricerca: individuazione dei termini chiave, in funzione del loro reperimento e localizzazione.
• Laboratorio didattico sugli argomenti della lezione: ricerca di una monografia, ricerca di un periodico; individuazione dei relativi moduli e esempi di come si compila una richiesta online (Chiedi @lla tua biblioteca, Servizio di reference, ecc.).

2. Modulo: I servizi avanzati e i servizi remoti. La bibliografia ed il diritto d’autore (dott.ssa Enrica Di Martino)

• Servizi avanzati: il prestito interbibliotecario (ILL) e il document delivery (DD), Nilde.
• Motori di ricerca bibliografici: UniCASearch e Google scholar.
• Bibliografia: organizzazione di una propria bibliografia, stili citazionali, principali software commerciali e gratuiti per la gestione delle bibliografie.
• Diritto d’autore: il copyright e il copyleft. Le licenze creative commons.
• Laboratorio didattico sugli argomenti della lezione: creazione di un account Nilde, invio di una richiesta online (a partire dal sito https://www.unica.it/unica/it/sba.page), redazione di una semplice bibliografia, secondo uno stile citazionale prescelto dal docente (una monografia e un articolo)..

3. Modulo: Le banche dati specialistiche (dott. Giovanni Solinas, sig.ra Lucia Mulas e dott.ssa Luisa Murino)

• Banche dati per le scienze politiche e sociali (fattuali e bibliografiche): sito informativo dell’ISTAT (banca dati gratuita ad accesso pubblico), Il Mulino: Riviste Web, banche dati Ovid, banca dati 24 (Il Sole 24 ore).
• Banche dati giuridiche: cenni
• La banca dati della ricerca IRIS
• Laboratorio didattico sugli argomenti della lezione: ricerca bibliografica su due specifici argomenti da una banca dati fattuale e da una banca dati bibliografica.

Metodi didattici Lezioni frontali arricchite da esercitazioni su casi pratici.
Modalità di verifica dell’apprendimento È prevista una verifica finale, della durata massima di due ore, tramite la somministrazione di un questionario contenente quindici domande a risposta multipla e cinque domande a risposta aperta. La valutazione sarà positiva in presenza di un numero di risposte corrette non inferiore a 12 su 20.
Testi o letture consigliate Non sono previsti testi per l’approfondimento: la verifica finale riguarderà i temi trattati durante il corso.
Modalità di iscrizione Modalità d’iscrizione: compilazione di un form, via web, all’indirizzo: https://goo.gl/Gw9bDQ che sarà attivo a partire da almeno quindici giorni prima dell’avvio dei seminari. Per ragioni organizzative il numero massimo di partecipanti è di 20. Termine ultimo per le iscrizioni: le ore 10.00 del giovedì che precederà l’avvio dei seminari (per la sessione primaverile: il 9 maggio 2019).
Data a partire della quale è possibile iscriversi 15 Aprile 2019
Data fino alla quale è possibile iscriversi 9 Maggio 2019
Altre informazioni utili L’ordine di arrivo delle richieste servirà a determinare la graduatoria dei partecipanti al corso. Gli ammessi riceveranno convocazione entro le ore 14.00 del giovedì che precederà la settimana di inizio delle attività (per la sessione primaverile: il 9 maggio 2019). Per ogni ulteriore informazione, scrivere una e-mail a: biblio_sseg@unica.it o chiamare il numero 0706753414.

 

Mar 282019
 

Si comunica che la lezione di recupero di Storia e istituzioni dell’Africa , prevista per il giorno 29 aprile 2019, si terrà alle ore 10 presso l’Aula 3 del Palazzo Baffi, sito in Viale Sant’Ignazio 74,  Cagliari.

A breve saranno comunicate anche le sedi delle altre lezioni di recupero.

 Scritto da in 28 Marzo 2019  avvisi, Scienze Politiche  Commenti disabilitati su Storia e istituzioni dell’Africa: lezione di recupero
Feb 282019
 

Avrà luogo nei mesi di marzo e di maggio (le date definitive devono essere ancora stabilite) un seminario dal titolo Laboratorio di sociologia visuale, per il quale è referente la la Prof.ssa Aide Esu, del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali. L’evento, caratterizzato da 20 ore di didattica laboratoriale. A seguire i dettagli:

 

Corsi di laurea per i quali si richiede l’accreditamento Amministrazione e Organizzazione, Scienze Politiche, Politiche, Società e Territorio, Relazioni Internazionali, Scienze dell’Amministrazione
Titolo dell’attività Laboratorio Sociologia Visuale
Docente referente Aide Esu
Qualifica del docente referente Docente presso un corso di laurea del DISSI
Altri proponenti Margherita Pisano, Gaetano Crivaro
Posta elettronica di riferimento esu@unica.it
È il rinnovo di un’attività che si è già svolte in anni accademici precedenti? NO
Anno accademico in cui si svolgerà l’attività 2018/2019
Semestre Secondo
Tipo di attività Laboratorio
Specificare il tipo di attività Attività laboratoriale di sociologia visuale
SSD di riferimento SPS/07
Numero minimo di studenti 0
Numero massimo di studenti ammessi 20
Docenti Aide Esu, Margherita Pisano, Gaetano Crivaro
Numero di ore di didattica frontale 20
Numero di crediti 3
Giorni, orari, aule 7 marzo Venerdì – 2h mattina – 10-12

15 marzo venerdì – 3h mattina – 10-13

21 Marzo giovedì – 3h mattina – 9-12

22 marzo venerdì – 4h mattina – 9-13

10 maggio venerdì – 4h mattina – 9-13

17 maggio venerdì – 4h mattina – 9-13

Prerequisiti Conoscenze generali di metodologia della ricerca sociale
Obiettivi formativi Il laboratorio ha l’obiettivo di sviluppare nei partecipanti un approccio critico e sfaccettato riguardo il tema delle migrazioni e di esplorare le possibilità dei linguaggi audio-visivi nella costruzione di una narrazione. La tematica proposta dal corso sarà articolata attraverso la visione di alcune opere cinematografiche e l’immersione in alcuni luoghi/comunità della città di Cagliari alla ricerca di storie, situazioni e luoghi che possano fornire agli studenti uno sguardo molteplice e complesso rispetto alla tematica.
Contenuti Il laboratorio sarà sviluppato attraverso una serie di incontri che alterneranno visione e discussione di film, uscite nel territorio per osservare e incontrare comunità, luoghi di aggregazione eccetera, ed esercitazioni di costruzione di una narrazione filmica. Partendo dal testo “Migrazioni” di Maurizio Ambrosini, gli studenti verranno invitati ad affrontare l’osservazione e la raccolta di storie sul tema delle migrazioni partendo da alcuni concetti chiave da esplorare e articolare: il legame tra migrazioni e povertà e la vittimizzazione dei migranti; analisi di alcuni percorsi di vita (rapporto tra lo status sociale precedente e lo status nel nuovo paese); osservazione e restituzione di alcuni luoghi di aggregazione della città (diversi modi di intendere ed abitare lo spazio).
Metodi didattici Il laboratorio sarà diviso in 2 blocchi: 4 incontri a Marzo e 2 incontri conclusivi a Maggio.

Incontro 1: Si partirà dalla visone e analisi di due opere filmiche, che verranno analizzate insieme agli studenti concentrandosi sugli aspetti tematici emergenti e sul rapporto tra contenuto e forma; approccio alle storie e ai contesti; rapporto tra chi filma e chi è filmato. Agli studenti verrà poi chiesto di portare all’incontro successivo un breve testo che racconti una storia, un luogo, una riflessione sulla tematica.

Incontro 2: Dopo un’analisi e discussione dei lavori dei partecipanti, si discuterà un secondo film. Gli studenti verranno invitati a sviluppare ulteriormente il proprio elaborato in modo da indirizzarlo verso una potenziale scrittura per la narrazione.

Incontro 3: Si ragionerà sulla storia elaborata dai partecipanti attraverso la visione di frammenti filmici e la sperimentazione di alcune nozioni tecniche di base di ripresa e registrazione audio.

Incontro 4: Uscita collettiva in alcuni luoghi significativi della città. A titolo esemplificativo si incontrerà uno o più rappresentanti di una comunità/associazione per approcciarsi alla modalità di indagine preliminare prima della realizzazione di un’opera filmica in genere.

Incontro 5 e 6: Dopo una pausa di circa un mese durante la quale gli studenti dovranno raccogliere materiali audio o video necessaria alla realizzazione di un piccolo elaborato finale, gli ultimi due incontri saranno dedicati alla pratica collettiva: il 5° incontro sarà dedicato ad una uscita collettiva e pratica volta a fornire delle conoscenze basiche di tecniche di ripresa e registrazione audio e allo stesso tempo per fornire materiali utili per la fase di montaggio prevista per il sesto e ultimo incontro del corso.

Modalità di verifica dell’apprendimento La valutazione si baserà su un commento critico scritto della attività svolta
Testi o letture consigliate Nel corso del seminario introduttivo e durante l’iniziativa verranno consigliate letture specifiche, sulle quali lo studente potrà effettuare la sua scelta per l’elaborato scritto alla fine del corso.
Modalità di iscrizione Per l’iscrizione lo studente è tenuto a inviare una mail all’indirizzo esu@unica.it specificando in oggetto “Laboratorio Sociologia visuale”, fornendo nome, cognome, numero di matricola, CdS di appartenenza.
Data a partire della quale è possibile iscriversi 27 Febbraio 2019
Data fino alla quale è possibile iscriversi 10 Marzo 2019
Feb 212019
 
Corsi di laurea per i quali si richiede l’accreditamento Amministrazione e Organizzazione, Scienze Politiche, Politiche, Società e Territorio, Relazioni Internazionali, Scienze dell’Amministrazione
Titolo dell’attività Al-Ard XVI edizione
Docente referente Manduchi Patrizia
Qualifica del docente referente Docente presso un corso di laurea del DISSI
Altri proponenti Nicola Melis
Posta elettronica di riferimento nmelis@unica.it
È il rinnovo di un’attività che si è già svolte in anni accademici precedenti? Si.
Anno accademico in cui si svolgerà l’attività 2018/2019
Semestre Secondo
Tipo di attività Altro (da specificare)
Specificare il tipo di attività festival internazionale di cinema documentario arabo e palestinese; attività seminariali, di workshop e dibattiti di approfondimento
SSD di riferimento M-STO/04, SPS/06, SPS/13, SPS/14, L/OR10, L/OR/12
Numero minimo di studenti 0
Numero massimo di studenti ammessi 50
Docenti Patrizia Manduchi, Nicola Melis
Numero di ore di didattica frontale 20
Numero di crediti 3
Giorni, orari, aule 8 marzo ore 11-13: seminario introduttivo Sala Riunioni viale S. Ignazio 78 (1° piano)
11-16 marzo 2019, Teatro Piccolo Auditorium, Cagliari
ore 16-20
Prerequisiti Conoscenze generali di storia contemporanea.
Obiettivi formativi Fornire un approfondimento sulle attuali tematiche relative alle più scottanti conflittualità nel mondo arabo contemporaneo, con particolare riguardo alla questione israelo-palestinese, attraverso la visione di film documentari, il confronto con i registi e gli operatori e la loro discussione in appositi workshop e dibattiti.
Contenuti Proiezione di documentari relativi a svariate tematiche, fra cui: il mondo dell’islam, la questione israelo-palestinese; il “post primavera araba”; la destabilizzazione in Medioriente.
Metodi didattici Alle proiezioni dei documentari verrano affiancate attività di approfondimento storico, letture e dibattiti guidati, incontro con registi e operatori nel settore.
Modalità di verifica dell’apprendimento La valutazione si baserà su un commento critico scritto (da consegnare ai docenti di riferimento) relativa ai film visionati e ai saggi letti dagli studenti. Verranno valutate le capacità analitiche ed espositive degli studenti nonché la loro capacità di presentare connessioni e collegamenti trasversali attraverso i materiali bibliografici, visivi e cinematografici proposti.
Testi o letture consigliate Nel corso del seminario introduttivo e durante l’iniziativa verrano consigliate letture specifiche, sulle quali lo studente potrà effettuare la sua scelta per l’elaborato scritto alla fine del corso.
Modalità di iscrizione Per l’iscrizione lo studente è tenuto a inviare una mail all’indirizzo nmelis@unica.it specificando in oggetto “CFU al-Ard 2019”, fornendo nome, cognome, numero di matricola, CdS di appartenenza.
Data a partire della quale è possibile iscriversi 22 Febbraio 2019
Data fino alla quale è possibile iscriversi 8 Marzo 2019
Altre informazioni utili Il giorno 8 marzo dalle ore 11 alle ore 13,00 gli iscritti sono convocati presso la sala riunioni di Viale S. Ignazio 78 (1° piano) per seminario introduttivo tenuto di docenti Manduchi e Melis.
credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar