Mag 082019
 

Gentili studenti e studentesse

Il giorno 16 Maggio 2019 presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali, nell’ambito delle attività del Convegno “Quali servizi per il welfare rurale? Esperienze e pratiche nelle aree interne”* si terra un Laboratorio di progettazione territoriale dal titolo:

“Idee, servizi e pratiche per il territorio: come costruire un progetto socio-educativo e assistenziale”,

sotto la direzione scientifica della dott.ssa Domenica Farinella e del Dr. Antonello Podda.

Il laboratorio ha l’obiettivo di fornire agli studenti e alle studentesse elementi di base per la progettazione territoriale nell’ambito dei servizi territoriali e dello sviluppo rurale.

La partecipazione è destinata agli studenti/esse iscritti ai corsi di Laurea del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali e agli studenti/esse iscritti ai corsi di Laurea Magistrale in Scienze pedagogiche e dei servizi educativi. La partecipazione al Laboratorio e alle due giornate del Convegno permette il riconoscimento di 1 cfu, previa consegna di un elaborato (che riguarderà solo l’attività laboratoriale del 16 maggio).

Per le iscrizioni mandare una mail entro il 14 maggio all’indirizzopodda@unica.itLa mail dovrà avere per oggetto “iscrizione laboratorio” e contenere le seguenti indicazioni: nome e cognome, numero di matricola , corso di studio, numero di telefono e mail.

Il laboratorio di Giovedì 16 si terrà presso l’Aula Baffi (via S. Ignazio 74, Cagliari)

 Laboratorio di progettazione territoriale

“Idee, servizi e pratiche per il territorio: come costruire un progetto socio-educativo e assistenziale”

Durata: ore 10:00 -16:00

Il laboratorio si articola in tre moduli e prevede un orientamento pratico.

Nel primo modulo, (dalle 10:00 alle 12:00)

a partire dalla ricerca realizzata nell’ambito del progetto “Quale governance per le aree rurali”, verranno presentati alcuni concetti chiave relativi all’integrazione socio-territoriale per lo sviluppo locale, utilizzando anche alcune esperienze territoriali analizzate nel progetto. Si presenterà infine agli studenti uno schema di progettazione territoriale, utile alla stesura di un progetto

Nel secondo modulo (dalle 12:00 alle 15:00)

gli studenti saranno invitati a dividersi in gruppi di 3-4 persone e sviluppare l’idea progettuale secondo lo schema discusso nel modulo precedente. Il progetto si baserà su una idea progettuale che metta al centro una categoria specifica di soggetti, un territorio e dei servizi da erogare in maniera integrata, costruendo una rete di attori. Ciascun gruppo stilerà un vero e proprio progetto, individuando: soggetti promotori e soggetti da coinvolgere, obiettivi, destinatari, tempi, fasi, attività previste e modalità di svolgimento, strumenti e metodologie per la realizzazione, costi, personale coinvolto, risultati attesi (con indicatori per valutare i risultati).  

Nel terzo modulo vi sarà la discussione collettiva dei progetti elaborati (dalle 16: alle 16:00).

Ciascun progetto verrà presentato in aula e commentato dai gruppi concorrenti che dovranno provare ad individuarne punti di forza, di debolezza e livello di fattibilità.

All’interno del laboratorio è compreso un launch break per i partecipanti.

* Il Convegno e il Laboratorio rinetrano nelle attività del Progetto «Quale governance per le aree rurali, tra riduzione dell’offerta pubblica di servizi e welfare rurale» finanziato dalla L. 7/2007 Regione Sardegna (Bando Capitale Umano – 2015)

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar