Mag 042016
 

NOVITÀ-NON PIÙ TESI CARTACEA DA PRESENTARE IN SEGRETERIA STUDENTI E/O IN PRESIDENZA

Si avvisano TUTTI GLI STUDENTI iscritti in TUTTI I CdL della Facoltà di Studi Umanistici che dalla prossima sessione di laurea sarà disponibile un nuovo procedimento che prevede il caricamento nella propria pagina personale della tesi in formato elettronico, un unico file PDF che non dovrà superare la dimensione massima di 50 MB.

La domanda di laurea on-line sostituisce la presentazione di qualunque documento cartaceo e andrà caricata da tutti i laureandi dalla propria pagina personale.

Il calendario e la data di laurea saranno visibili nell’area riservata dei servizi on-line dopo la scadenza fissata per il caricamento tesi.

A BREVE VERRANNO PUBBLICATE LE NUOVE ISTRUZIONI

Giu 242015
 

Bipin-

Venerdì 26 giugno 2015 dalle 11 alle 13 in aula 6 (Facoltà degli Studi Umanistici, loc.Sa Duchessa), il prof. Bipin Indurkhya discuterà con gli studenti degli aspetti positivi e negativi delle tecnologie avanzate e del loro impatto sulla sfera emotiva degli esseri umani.

Cos’è Eliza, e come nasce?

Eliza è una parodia delle “domande di uno psicoterapista all’inizio di un intervento psichiatrico”.

Così lo definì il suo creatore, Joseph Weizenbaum.

Il programma per calcolatore Eliza, elaborato nel 1964, simulava una conversazione tra uomo e computer creando quindi l’illusione di un’interazione tra terapeuta e paziente.

L’elevato coinvolgimento degli utenti all’utilizzo del programma mise in seria discussione le potenzialità dell’intelligenza artificiale: lo stesso Weizenbaum in Computer Power and Human Reason nel ’76 parlò degli effetti negativi delle tecnologie.

E oggi? Eliza ha molto da raccontare: gli effetti benefici del suo trattamento sono ancora evidenti, gli scenari dell’intelligenza artificiale sono tutti da scoprire, nella robotica e non solo. Di recente questa tematica è stata rappresentata nel film “Her” (2013), scritto e diretto da Spike Jonze in cui la relazione emotiva tra un essere umano e un software viene portata alle estreme conseguenze.

Il relatore, Bipin Indurkhya è uno scienziato cognitivo esperto di Intelligenza Artificiale e processi cognitivi attualmente docente della Jagiellonian University (Kraków, Poland), insegna Cognitive Science, Cognitive Robotics, and Cognition and Emotion nel corso di Scienze cognitive; e si occupa di Cognitive Robotics, Usability Engineering, Cognitive Systems, and Human-Computer Communication  per il Dipartimento di Computer Science.

L’incontro è organizzato dal Dipartimento di Pedagogia, psicologia, filosofia e dal corso di laurea in Scienze della comunicazione ed è aperto a tutti gli interessati.

Info: Elisabetta Gola, 3400629494, egola@unica.it

LOCANDINA

Giu 162015
 

Digitising Humanities

Il 22 e 23 giugno 2015 si terrà all’Università di Cagliari (Facoltà di Studi Umanistici, aula 6), un workshop sulla veicolazione di contenuti propri delle Humanities – scientificamente accurati e didatticamente efficaci –mediante l’uso di risorse digitali e videogiochi. L’incontro è promosso dall’Istituto di Storia dell’Europa Mediterranea del CNR e organizzato in collaborazione con il corso di laurea in Scienze della comunicazione.

I temi trattati spaziano dai videogiochi orientati alla conoscenza e promozione del patrimonio culturale, all’innovazione nei metodi di apprendimento basati sulla gamification e alla presentazione di casi pratici ed esperienze. Tra gli argomenti più specifici oggetto del dibattito la relazione tra i videogiochi e la scrupolosa accuratezza dei contenuti in relazione al concetto di Medioevo e all’immaginario costruito negli ultimi due secoli.

Altri interventi saranno dedicati al rapporto tra risorse digitali e patrimonio culturale materiale, con esempi concreti: il primo, il Visitor Centre della battaglia di Bannockburn a York (UK) che ha richiesto una vastissima collaborazione tra Istituzioni culturali, associazioni, scuole, accademie, industria privata, fondazioni e volontari. Un altro esempio riguarda invece l’elaborazione, la distribuzione, la visualizzazione e la presentazione di modelli massicci in 3D applicati alle statue dei Giganti di Monte Prama.

Tra i relatori vi sono anche gli studenti del corso di laurea in Scienze della comunicazione, che esporranno i progetti realizzati nell’ambito del corso di Sociologia dei processi culturali e comunicativi.

I lavori cominceranno il 22 giugno mattina, quando sono previsti i saluti inaugurali con la presenza del rettore dell’Università di Cagliari Maria Del Zompo e proseguiranno fino all’intera mattina di martedì 23.

Webstreaming: l’incontro si potrà seguire anche da casa collegandosi al link:

http://www.scienzecomunicazione.it/live; com.unica.it

Info: ISEM-CNR: 070.40.36.35/4036.70; gallinari@isem.cnr.it

Mar 122015
 

cagliari_leggeraVenerdì 13 Marzo, dalle 11 alle 13, nell’aula magna del corpo aggiunto della Facoltà di Studi Umanistici, il corso di laurea in scienze della comunicazione ospita la seconda tappa dell’iniziativa “Sharing community tour“.

Dopo il grande successo all’università di Bari, arriva anche a Cagliari il talk show itinerante promosso da myG21 per avvicinare i giovani al mondo e alle opportunità della sharing economy. Sono 6 in tutto le università interessate dal tour.

L’incontro di Cagliari prevede la partecipazione di opinionisti di rilievo del mondo dell’innovazione, come Michelangelo Tagliaferri, Fondatore di Accademia di Comunicazione, il General Manager e Vicepresidente di myG21 Salvatore Loffredo, il produttore Francesco Facchinetti e Marta Mainieri, blogger e autrice di “Collaboriamo” che ci guiderà a conoscere i casi di successo italiani.

A moderare il talk, il giornalista Piero Muscari, fondatore di Eccellenzeitaliane.tv.

Sono coloro che dovranno sperimentare nuove vie per il rinnovamento del paese e in questo la sharing economy è certamente una delle proposte più innovative che sta generando partecipazione, nuovi posti di lavoro, interesse e nuove iniziative imprenditoriali, proprio da parte dei giovani.

A loro è in particolare rivolta l’iniziativa, aperta agli studenti dell’università di Cagliari e a tutti gli interessati.

Nov 122014
 

Nues 5 edizione

 

 

A Cagliari tre iniziative sul “graphic journalism” per la quinta edizione di Nues

L’associazione NUES, in collaborazione con il corso di laurea e l’Ordine dei Giornalisti della Sardegna, propone per il 13 e 14 novembre un programma di incontri sulle nuove forme di espressione giornalistica, rivolta agli studenti dei corsi di comunicazione dell’Università di Cagliari.

Intervengono agli incontri il fotoreporter Alberto Alpozzi e il disegnatore Sergio Giardo, autori del volume IL FRONTE OVUNQUE: Reportage missione in Afghanistan, e Igort, autore di QUADERNI UCRAINI e QUADERNI RUSSI.

Sergio Giardo, Otto Gabos e Bepi Vigna condurranno un workshop sulle “FORME DELLA NARRAZIONE A FUMETTI: DAL FUMETTO SERIALE ALLA GRAPHIC NOVEL”.

Gli incontri si tengono nelle aule della Facoltà di Studi Umanistici.

Tutti gli eventi di Nues sono a ingresso gratuito. Per aggiornamenti sul programma e altre informazioni utili:  www.nues2014.it - http://nues2014.blog.tiscali.it/

L’incontro del 13 è aperto a tutti gli interessati.

Scarica il PROGRAMMA.

Comunicato stampa dell’11 novembre.

Set 092014
 
Pubblicati i turni per il test di verifica della preparazione iniziale per il corso di laurea in Scienze della Comunicazione. L’appuntamento è fissato per venerdì 12 settembre presso l’aula Turing (laboratorio informatico – piano terra). Gli orari sono 9.30, 11.30, 13.30 e 15.30. Controllare il file allegato per verificare in quale turno siete stati inseriti. Turni test Scienze della Comunicazione Al seguente link è possibile visionare ulteriori e più dettagliate informazioni relative alla prova selettiva.
Lug 112014
 
Ritorna, il 17 luglio negli spazi dell’Exma’ (via San Lucifero, a Cagliari), a partire dalle 18.30, la sesta edizione del festival della comunicazione “Com.unica senza frontiere, e-learning communication workshop & showcase” organizzato da docenti, studenti, tutor e amici del corso di laurea in Scienze della Comunicazione dell’Università di Cagliari. L’evento, realizzato con il patrocinio del Comune di Cagliari, è inserito nelle iniziative estive di Cagliari 2019, anno in cui l’Italia vedrà una sua città nominata a “capitale europea della cultura”. - Programma COM.UNICA SENZA FRONTIERE 2014    
Gen 272014
 

Dal 28 gennaio 2014 sono in distribuzione, presso lo sportello n. 3, i libretti dei corsi di Laurea ex Scienze della Formazione:

  1. Scienze dell’educazione e della Formazione
  2. Scienze e tecniche psicologiche
  3. Scienze della comunicazione
  4. Scienze della formazione primaria, delle Attività Didattiche Aggiuntive e del Secondo Indirizzo di Scienze della Formazione Primaria
  5. Psicologia dello sviluppo e dei processi socio-lavorativi
  6. Scienze pedagogiche e dei servizi educativi

secondo i seguenti orari:

  • dalle 14.30-16.30 martedì 28 gennaio
  • dalle 9.30 alle 11 mercoledì 29 gennaio
  • dalle 14.30-16.30 giovedì 30 gennaio
  • dalle 9.30-11.00 venerdì 31 gennaio
  • dalle  9.30 alle 11.30 lunedì 3 febbraio

N.B.: non è necessario prendere il numero; occorre conoscere il proprio numero di matricola ed esibire un valido documento di identità.

Gen 242014
 

SABATO 25 GENNAIO, dalle 9 alle 12, nell’aula videoconferenza Geymonat (aula 6) della facoltà di Studi umanistici, Sa Duchessa, via Is Mirrionis, Roberto Spano e Carlo Mancosu racconteranno come è nato e si è sviluppato il circuito commerciale di credito basato su Sardex, una moneta locale che vale un euro di prodotto scambiato.

Leggi la news completa:

http://master.com.unica.it/index.php/notizie/25-i-fondatori-di-sardex-net-ospiti-del-master

Dic 192013
 

In occasione delle festività natalizie e di fine anno, la facoltà di Studi Umanistici, (sede di Sa Duchessa e sede staccata di Via San Giorgio) osserveranno la chiusura totale dal 21 dicembre 2013 al 06 gennaio 2014.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar