Consiglio di Corso di Laurea Magistrale

 

È composto dai docenti del Corso di Studio e dai rappresentanti degli studenti.

Le funzioni del Consiglio sono disciplinate dagli articoli 26 e 28 dello Statuto d’Ateneo qui riassunte:

  • formula le richieste di docenza ai Dipartimenti, nel rispetto delle esigenze didattiche del Corso;
  • stabilisce i contenuti didattici e le modalità di svolgimento dei corsi di insegnamento, coordinandoli tra loro;
  • promuove e sostiene la qualità ed i processi di valutazione e monitoraggio della didattica, nonché lo sviluppo di modalità didattiche innovative;
  • delibera in merito ai piani di studio individuali, alle domande di trasferimento, ai passaggi, alla convalida degli esami ed alle eventuali domande degli studenti attinenti al curriculum degli studi;
  • può proporre ai Dipartimenti ed alla Facoltà la disattivazione e la modifica dei Corsi di studio;
  • propone la programmazione delle attività didattiche e predispone le relazioni annuali sull’attività didattica, anche al fine di fornire elementi agli organi preposti alla valutazione;
  • definisce le politiche per le attività di tutorato e di tirocinio degli studenti iscritti al corso; (cfr. Statuto art. 44) 
  • è responsabile del sistema di gestione della Assicurazione della Qualità (AQ) del CdS;
  • programma le attività e le azioni necessarie a produrre adeguata fiducia ai portatori di interesse che i “requisiti per la qualità” saranno soddisfatti nel tempo;
  • verifica che le attività intraprese siano coerenti con la programmazione da esso deliberata;
  • approva il Rapporto di Riesame annuale;
  • adotta la SUA-CdS.

 

 

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar