Nov 272018
 

Generalità sull’usura. Ruolo dell’usura nel corretto funzionamento degli accoppiamenti articolari. Classificazione dei meccanismi di usura: adesiva, abrasiva e fretting. Il caso particolare dell’usura da terzo corpo nelle protesi d’anca. I simulatori di usura per le protesi d’anca e di ginocchio. Intervento del progettista per limitare i fenomeni di usura.
I fenomeni di contatto: distinzione tra area nominale e area reale di contatto. Importanza del contatto negli accoppiamenti articolari: esempio di approccio sperimentale e numerico alla progettazione della protesi totale di ginocchio. Il caso del valgismo. L’approccio teorico di Hertz al contatto. Ipotesi base della teoria di Hertz, espressione dell’area nominale di contatto e della distribuzione delle pressioni al suo interno. Andamento della sollecitazioni normali e tangenziali al variare della distanza dalla superficie di contatto (in profondità).

Scarica le slides da qui

Nov 262018
 

Il danneggiamento cumulativo. L’approccio di Miner-Palmgren e i suoi limiti.

L’effetto del valor medio sul limite di fatica. Il diagramma di Haigh, costruzione sperimentale ed approssimata. Calcolo del coefficiente di sicurezza. Flesso-torsione in fase. IL criterio di Gough-Pollard

Esercizi riepilogativi

Scarica qui tutte le slides sulla fatica

Nov 232018
 

La macchina di Moore per la caratterizzazione dei materiali a fatica: schema statico e principio di funzionamento. Il diagramma di Wohler sperimentale e semplificato. Il concetto di limite di fatica. La verifica a fatica di componenti a funzione strutturale con il metodo dello sforzo. Dal limite di fatica per il provino al limite di fatica per il componente. Fattori che influenzano la resistenza a fatica. Fattore di finitura superficiale, fattore dimensionale, fattore di affidabilità, fattore di temperatura, fattore di intaglio e fattori generici ambientali e di trattamento superficiale.
Esercizi riepilogativi

Nov 232018
 

Ancora sui criteri di resistenza. Il Criterio di Mohr. Varianti Mohr-Coulomb duttile/fragile e Mohr-modificato per materiali fragili. Considerazioni sulla scelta del criterio più opportuno
Esercizi di verifica. Calcolo del coefficiente di sicurezza a partire da stati tensionali piani noti.

Scarica qui le slides sui criteri di resistenza

Introduzione alla progettazione a fatica. Excursus storico: le osservazioni di Wohler. Morfologia del collasso per fatica. L’approccio globale (alla Wohler) e quello locale (meccanica della frattura). Cicli di carico sinusoidali: concetto di sollecitazione alterna e media, rapporto di sollecitazione e rapporto di ampiezza. Alcuni cicli di sollecitazione tipici per i dispositivi medici a funzione strutturale. Il caso della flessione rotante. La macchina di Moore per la caratterizzazione dei materiali a fatica: schema statico e principio di funzionamento

Nov 222018
 

Introduzione ai criteri di resistenza. Filosofia dei criteri di resistenza e loro classificazione in base al tipo di materiale (duttile o fragile). Il criterio della massima tensione normale (Rankine). Il criterio della massima tensione tangenziale (Guest-Tresca).

Esercizi riepilogativi.

Il Criterio della Massima Energia di Distorsione (Huber-Von Mises) per i materiali duttili. Similitudini e differenze con il criterio della Massima Tensione Tangenziale.

Nov 192018
 

Seminario del Dott. Filippo Camerota (Policlinico Umberto I, Roma) su “L’analisi quantitativa del movimento a supporto della riabilitazione fisica nelle malattie rare”

Seminario della Prof.ssa Manuela Galli (DEIB, Politecnico di Milano) su “L’analisi quantitativa del movimento in campo clinico, ergonomico e sportivo”

Nov 152018
 

La lezione di recupero prevista per Venerdì 16 Novembre è annullata per un concomitante impegno accademico. Le lezioni riprenderanno come da calendario Lunedì 19 Novembre alle 15 a Monserrato con i seminari della Prof.ssa Manuela Galli (Politecnico di Milano) e del Dott. Filippo Camerota (Università Roma La Sapienza)

Nov 102018
 

La progettazione di elementi strutturali sottoposti a carichi statici. Introduzione alle verifiche di resistenza. L’approccio sperimentale e quello analitico/numerico. Il significato del coefficiente di sicurezza (approccio deterministico e statistico). Fattori che influenzano la scelta del coefficienti di sicurezza: il fattore di concentrazione delle tensioni.Esempi di calcolo del fattore Kt per differenti anomalie geometriche e sollecitazioni. Il coefficiente di collaborazione (solo cenni). I fattori di incertezza su carichi, proprietà del materiale e schematizzazione dei vincoli. Un esempio di incertezza sul carico agente: test sul cammino umano.

Scarica qui le slides

Nov 102018
 

Si avvisano gli studenti che frequentano il corso di Bioingegneria Meccanica, che il giorno Venerdì 16 Novembre dalle 9.30 alle 11.30 si terrà una lezione di recupero delle giornate perse per gli Allarmi Meteo del mese di Ottobre.
La lezione si terrà presso l’Auditorium dei Laboratori di Ingegneria a Monserrato.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar