Tesi

 

Requisiti (per studentesse e studenti di Beni culturali e spettacolo)

Affinché possa essere assegnata una tesi in Musicologia e Storia della Musica (L-ART/07) è necessario aver ottenuto crediti:
– in Sociologia della Musica e del Cinema (36 ore, 6 CFU, Prof. Clementina Casual, da ottobre 2019)
– nei laboratori di Introduzione all’analisi audiovisiva e di Musica e cinema, nonché in quelli organizzati dal MusE (cf. supra).
Sarà data priorità alle candidate e ai candidati in possesso di questi requisiti.

Operazioni (per tutte le laureante e tutti i laureandi)

1.

1.1. Definizione degli obiettivi e dei contenuti della tesi, ossia individuazione del progetto analitico, filologico, storiografico o disciplinare e didattico;

1.2. 1° incontro con il relatore.

2.

2.1. Ricerca bibliografica approfondita mediante il servizio di reference del Sistema bibliotecario di ateneo (https://sba.unica.it/biblioteche/Distretto-SSEG/servizi/reference_sseg), redazione di un elenco bibliografico sistematico (prodotto 1);

2.2. 2° incontro con il relatore per presentare il prodotto 1.

3.

3.1. Studio della bibliografia, redazione di una bibliografia analitica* (prodotto 2) e recensione delle fonti e ipotesi di studio (prodotto 3); [* cercare in googlebooks “analytical bibliography” e osservare le caratteristiche di alcune pubblicazioni risultanti dalla ricerca]

3.2. Configurazione del piano preliminare della tesi (prodotto 4);

3.3. 3° incontro con il relatore per presentare i prodotti 2-4.

4.

4.1. Stesura di un capitolo (prodotto 5);

4.2. 4° incontro con il relatore per presentare il prodotto 5.

5.

5.1. Stesura del resto della tesi e invii parziali, ma non in bozza, al relatore (prodotti successivi).

6.

6.1. Revisioni e realizzazione dell’elaborato definitivo e invio completo al relatore, entro 30 giorni prima della data di caricamento sul portale; [Cfr. infra §Tempi di consegna al relatore]

6.2. Ultime revisioni e disposizione del prodotto finale;

6.3. Caricamento sul portale del prodotto finale secondo il calendario delle lauree stabilito dalla Facoltà.

 

Indicazioni per la redazione della bibliografia e del testo

Le studentesse e gli studenti di Lingue e comunicazione e di Scienze della comunicazione seguiranno le prescrizioni fornite dal corso di laurea.

Le altre e gli altri potranno attenersi a questi suggerimenti oppure adottare altre convenzioni seguendole con assoluta coerenza.

Modello per il frontespizio della tesi

Norme bibliografiche

Norme redazionali

 

Tempi di consegna al relatore

Il relatore deve ricevere la tesi completa e potenzialmente definitiva (e non una bozza o una stesura ancora incompleta) 30 giorni prima della data di caricamento dell’elaborato sul portale. Gli eventuali interventi richiesti saranno successivamente verificati, consentendo di migliorare la valutazione finale del prodotto.

Se la laureanda o il laureando consegnano il testo potenzialmente finito tra 30 e 15 giorni prima della data di caricamento, il relatore potrà:

  • rileggere, autorizzare la presentazione, indicare le ultime modifiche ritenute imprescindibili, verificandone l’apporto secondo le disponibilità (quindi anche dopo la data di caricamento);
  • non  autorizzare la presentazione.

Se la laureanda o il laureando consegnano per la prima volta la tesi completa a ridosso della data di caricamento, ossia tra 14 giorni e poche ore prima, il relatore non autorizzerà la presentazione.

 

Indicazioni supplementari per le laureande e i laureanti in Scienze della formazione primaria

Qualora, come auspicato dal Consiglio del corso di studi, la relazione di tirocinio riflettesse su attività o unità didattiche di educazione musicale, sarebbe opportuno, per quanto non prescritto, discutere l’«apparato metodologico di carattere teorico e/o empirico» dell’esperienza anche con il relatore della tesi.

 

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar