Curriculum vitae

 

Massimiliano Arca (Cagliari, 1969) ha conseguito il diploma di maturità classica, con la votazione di 60/60, nell’Anno Scolastico 1987/88. Ha conseguito la Laurea in Chimica nel 1994, riportando la votazione di 110/110 e lode, con una tesi dal titolo “Studio degli equilibri di ionizzazione di alcune solfonftaleine. Sviluppo del programma Specpeak per l’analisi dei dati spettrofotometrici” (relatore Prof. G. Crisponi). Nello stesso anno ha superato l’Esame di Stato. Nel 1995 è risultato vincitore di una borsa di studio regionale per la frequenza del corso di perfezionamento in “Sintesi e caratterizzazione di molecole biologicamente attive”. Nello stesso anno ha superato la selezione per una borsa di Studio per il Dottorato di ricerca in Scienze Chimiche (X ciclo), di cui ha conseguito il titolo nel 1999 con la tesi “Nuovi metallo ditioleni ad elevata delocalizzazione π” sotto la supervisione del Prof. F. A. Devillanova. Ha preso servizio come ricercatore di Chimica Generale ed Inorganica (settore disciplinare C03X) della facoltà di Scienze MM. FF. NN. dell’Università degli Studi di Cagliari nel 1997 afferendo al Dipartimento di Chimica e Tecnologie Inorganiche e Metallorganiche, ed è stato confermato in ruolo a decorrere dal luglio 2000. Nel 2002 è stato academic visitor presso i laboratori dei Proff. M. George e C. D. Garner alla School of Chemistry dell’Università di Nottingham. Dal 2014 è Professore Associato presso il Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche. Nell’ambito delle Abilitazioni Scientifiche Nazionali (ASN tornate 2012 e 2013: validità fino a dicembre 2020) è stato ritenuto idoneo a ricoprire il ruolo di Professore Ordinario.

 È coautore di alcuni capitoli di libri e di oltre centoquaranta pubblicazioni su riviste internazionali con referee e i risultati delle sue ricerche sono stati presentati in oltre novanta congressi nazionali ed internazionali.

È stato socio della Società Chimica Italiana, è membro del Consorzio INSTM (Istituto Nazionale Scienza e Tecnologia dei Materiali) e della European Photochemistry Association. Ha fatto parte del comitato editoriale de The Open Journal of Inorganic Chemistry. Attualmente fa parte dell’Advisory Editorial Board di Cogent Chemistry, rivista open access edita da Taylor & Francis. Svolge regolarmente attività di peer-reviewer per numerosi giornali del settore editi da American Chemical Society, Elsevier e Wiley.

I suoi interessi di ricerca riguardano la Chimica Inorganica dei composti ricchi in zolfo ed alogeni e l’applicazione dei metodi di Chimica Computazionale ai sistemi studiati.

Al 2016 ha un h-index di 26 (fonte Scopus) e un indice hc di 16 (fonte P&P; aggiornato 2015).

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar