Mag 222019
 

Mercoledì 17 luglio, alle ore 9.00, presso la Mediateca del Mediterraneo di Cagliari, si svolgeranno i lavori di una Tavola rotonda, a sfondo internazionale, sul tema Memoria, identità, erranza nella poesia francese e francofona contemporanea, in cui saranno affrontati temi cruciali della nostra contemporaneità, partendo dalla lettura critica di alcune raccolte poetiche di Giovanni Dotoli, Nicole Barrière, Sylvain Josserand, Alice Machado e Maria Zaki (si veda profili Programmazione dettagliata). In un’epoca in cui l’umanità sembra aver perduto i suoi antichi valori, fondati sul senso della fratellanza tra i popoli, sulla solidarietà, il rispetto e la tolleranza nei confronti dell’Altro, e in particolare verso coloro che soffrono, e che sono costretti per tutta una serie di motivi (guerre, povertà, miseria, indigenza più assoluta…) ad abbandonare le proprie terre in cerca di salvezza, la poesia si erge ad estremo baluardo contro i miasmi di un nefasto populismo imperante che sembra serpeggiare in tutte le sue inquietanti derive nei Paesi del Bacino del Mediterraneo. La poesia lancia il suo grido di allarme – e di speranza – affinché il Mare nostrum torni a essere un autentico ponte che unisca e non separi. Le raccolte poetiche prese in esame affrontano temi e dinamiche che affondano le proprie radici in queste ondate di disperati che giorno dopo giorno cercano di trovare un’ancora di salvezza nei Paesi cosiddetti ricchi del Bacino settentrionale del Mediterraneo. All’incontro, oltre agli Autori, parteciperanno alcuni allievi (ed ex allievi) dei Corsi di Letteratura Francese e Letteratura Francofona del Prof. Selvaggio. Gli Atti di questo stimolante incontro saranno pubblicati sul secondo numero della rivista Noria, fondata e diretta da Giovanni Dotoli e Mario Selvaggio. Al termine della Tavola rotonda, si svolgerà una lettura poetica bilingue tratta dai volumi presi in esame, con la partecipazione degli studenti. Sarà inoltre presentata la traduzione in italiano della raccolta poetica di Giovanni Dotoli Je suis Orient / Io sono Oriente, a cura degli studenti della Facoltà di Studi Umanistici del Laboratorio di Traduzione letteraria, creato e diretto da Mario Selvaggio. Il volumetto, in edizione bilingue, e con gli inchiostri originali del grande illustratore transalpino Patrick Navaï, confluirà nella succitata rivista Noria, in appendice agli Atti. I lavori della mattinata si concluderanno con la performance musicale del Contralto francese Isabelle Sacquet, che interpreterà alcuni testi lirici di Giovanni Dotoli, tratti da Je suis Orient. Nel pomeriggio, a partire dalle ore 15.00, saranno presentati tutta una serie di volumi e iniziative che chiuderanno la Giornata di Studio. Si veda programmazione dettagliata allegata.

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar