Materiale didattico

 

PowerPoint corso di Antropologia sociale di Lingue e Comunicazione (6 CFU) a.a. 2014/2015 – Scarica

______________________________________________

PowerPoint corso di Antropologia culturale di Lingue e Culture per la Mediazione Linguistica (6 CFU)  a.a. 2014/2015 – Scarica

 

PROGRAMMA DEFINITIVO DEL CORSO DI ANTROPOLOGIA CULTURALE PER GLI STUDENTI DI FILOSOFIA (9 CFU) E DI SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE (8 CFU)

DATA COMPILAZIONE:DICEMBRE 2013
DENOMINAZIONE INSEGNAMENTO:DA RE MARIA GABRIELLA –  ANTROPOLOGIA CULTURALE
DENOMINAZIONE INSEGNAMENTO IN INGLESE:Cultural Anthropology
METODI DI VALUTAZIONE:Orale
METODI DIDATTICI:Lezioni frontali
RIFERIMENTO NORMATIVO:
SEMESTRE   
PREREQUISITI FORMATIVI:
Gli studenti devono avere una conoscenza di base in storia e geografia; devono conoscere elementi basici della storia del colonialismo e della storia culturale europea tra 8 e 900.
OBIETTIVI DELL’INSEGNAMENTO, CONOSCENZE E ABILITA’ ATTESE:
Vedi contenuti del corso nel campo sottostante
PROGRAMMA / CONTENUTI DEL CORSO:
MODULO A (30 ORE)

1) PARTE GENERALE. Sintetica introduzione generale alla disciplina. Illustrazione e spiegazione di nozioni fondamentali quali il concetto antropologico di cultura, di etnocentrismo e relativismo culturale, razzismo, multiculturalismo ecc. La storia della disciplina e delle varie scuole che si sono succedute da metà Ottocento a oggi farà da sfondo alla illustrazione delle diverse metodologie usate dagli antropologi nella ricerca sul campo (etnografia) per comprendere le diverse realtà socio-culturali e nel lavoro di comparazione.

2) SUL CORPO. Le nozioni generali saranno utili per riflettere su un campo specifico di forte significato formativo: studio e riflessione sulle modalità (riti, ideologie, habitus, simboli) con cui ogni società ‘costruisce’ culturalmente le identità individuali e sociali e manipola i corpi per realizzare i propri ideali di umanità, per produrre ordine ed esercitare potere. Il corpo verrà presentato non solo come strumento per l’iscrizione del modello culturale e sociale, ma anche come luogo centrale dell’esperienza esistenziale del soggetto umano. Il tema del corpo è necessariamente collegato alla nozione di ‘genere’ (gender) maschile e femminile che ha contribuito a far ripensare in modi analiticamente complessi le relazioni sociali tra i sessi.

 

MODULO B (30 ORE)

Nel secondo modulo si continuerà a riflettere sui corpi leggendo alcuni (due a scelta) dei testi   di seguito indicati:
TESTI ADOTTATI / SUGGERITI:
MODULO A (30 ORE)

1)Parte generale: Fabio Dei, Antropologia Culturale, Bologna, il Mulino, 2012;

2)Parte monografica: “Sul corpo: sguardi antropologici” A.A. 2013-14 Saggi vari raccolti in dispensa da acquistare presso la copisteria CUEC in Via Is Mirrionis, 12, Cagliari

 

MODULO B (30 ORE)

1) Testi classici dell’Antropologia

Ernesto De Martino, La terra del rimorso, ed or. ,1961, pubblicato in tempi e da  editori  diversi, è presente in tutte le biblioteche del sistema OPAC

2) Prospettive recenti

Loïc Wacquant, Anima e corpo. La fabbrica dei pugili nel ghetto nero americano, Roma, Derive Approdi, 2002.

———————-

PROGRAMMA DEFINITIVO DEL CORSO DI ANTROPOLOGIA CULTURALE PER GLI STUDENTI DI LINGUE E CULTURE PER LA MEDIAZIONE LINGUISTICA  (6 CFU) e DI BENI CULTURALI,

DATA COMPILAZIONE:DICEMBRE 2013
DENOMINAZIONE INSEGNAMENTO:DA RE MARIA GABRIELLA –  ANTROPOLOGIA CULTURALE
DENOMINAZIONE INSEGNAMENTO IN INGLESE:Cultural Anthropology
METODI DI VALUTAZIONE:Orale
METODI DIDATTICI:Lezioni frontali
RIFERIMENTO NORMATIVO:
SEMESTRE: II   
PREREQUISITI FORMATIVI:
Gli studenti devono avere una conoscenza di base in storia e geografia; devono conoscere elementi basici della storia del colonialismo e della storia culturale europea tra 8 e 900.
OBIETTIVI DELL’INSEGNAMENTO, CONOSCENZE E ABILITA’ ATTESE:
Vedi contenuti del corso nel campo sottostante
PROGRAMMA / CONTENUTI DEL CORSO: 30 ORE, 6 CFU

1) PARTE GENERALE. Sintetica introduzione generale alla disciplina. Illustrazione e spiegazione di nozioni fondamentali quali il concetto antropologico di cultura, di etnocentrismo e relativismo culturale, razzismo, multiculturalismo ecc. La storia della disciplina e delle varie scuole che si sono succedute da metà Ottocento a oggi farà da sfondo alla illustrazione delle diverse metodologie usate dagli antropologi nella ricerca sul campo (etnografia) per comprendere le diverse realtà socio-culturali e nel lavoro di comparazione.

2) SUL CORPO. Le nozioni generali saranno utili per riflettere su un campo specifico di forte significato formativo: studio e riflessione sulle modalità (riti, ideologie, habitus, simboli) con cui ogni società ‘costruisce’ culturalmente le identità individuali e sociali e manipola i corpi per realizzare i propri ideali di umanità, per produrre ordine ed esercitare potere. Il corpo verrà presentato non solo come strumento per l’iscrizione del modello culturale e sociale, ma anche come luogo centrale dell’esperienza esistenziale del soggetto umano. Il tema del corpo è necessariamente collegato alla nozione di ‘genere’ (gender) maschile e femminile che ha contribuito a far ripensare in modi analiticamente complessi le relazioni sociali tra i sessi.

TESTI ADOTTATI:

1)Parte generale: Fabio Dei, Antropologia Culturale, Bologna, il Mulino, 2012;

2)Parte monografica: “Sul corpo: sguardi antropologici” A.A. 2013-14 Saggi vari raccolti in dispensa da acquistare presso la copisteria CUEC in Via Is Mirrionis, 12, Cagliari

 

 

 

 

MATERIALI DIDATTICI

PowerPoint Corso di Antropologia Culturale 2013-14 , I semestre. Insegnamento Filosofia (9 CFU) e Scienze e tecniche psicologiche (8 CFU)

Foucault; Etnocentrismo e relativismo culturale; CORPI nozioni centrali; Corpi M. Mauss; Generalia 13-14; ETNOGRAFIA; IDENTITA__’, PERSONA, Gender, ruoli , ecc.; Mary Douglas; Janice Boddy Il ventre come un__’oasi; Il sangue, la rosa, il cardo; Mary Douglas; Mutilazioni Genitali Femminili; Wacquant; Razza di Francesco Bachis;

 

 

 


 

 

 

 

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar