Legislazione del turismo EGST Oristano

 

L’insegnamento verterà tanto sulla disciplina pubblicistica che su quella privatistica.

Quanto al primo aspetto si partirà dallo studio delle fonti internazionali, comunitarie e nazionali, per poi procedere con l’analisi delle istituzioni di governo del settore turistico.

Saranno quindi oggetto di studio le principali imprese turistiche (attività ricettive, agenzie di viaggi, agriturismo) e le attività professionali, sia dal punto di vista della regolamentazione nazionale sia sul versante della legislazione regionale della Sardegna.

Dal punto di vista  privatistico saranno analizzate le più importanti fattispecie contrattuali del comparto turistico (prenotazione, contratto di albergo, responsabilità dell’albergatore, contratto di viaggio).

Costituisce parte integrante del corso l’analisi del Codice del turismo e della sentenza della Corte costituzionale n. 80/2012.

Testi consigliati

Manuale di diritto del turismo
Franceschelli-Morandi
Giappichelli, VI edizione, 2017.
capitoli I; II; III; V; VII; VIII; IX; X; XII; XIII, Sez. I – Il trasporto e i contratti affini; XIV, Sezione II – Il contratto di albergo e  Sezione III – Il deposito in albergo; Cap XVI.

 

Manuale di legislazione regionale del turismo
Deiana-Corona
Edizioni AV – II edizione.
2008.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar