Insegnamenti e programmi

 

13145 - RESPONSABILITA' SOCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI

Anno Accademico 2018/2019

  
Secondo Semestre 
Convenzionale 
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[11/80]  ECONOMIA MANAGERIALE [80/15 - Ord. 2018]  Amministrazione e Controllo954
Obiettivi

L’obiettivo generale del corso è di fornire agli studenti gli approfondimenti teorici e le abilità operative necessarie per comprendere e analizzare il ruolo dei soggetti umani nell’attuazione della responsabilità sociale delle organizzazioni. Più specificamente, fornire agli studenti strumenti, concetti, idee, modelli, approcci e teorie per far loro apprezzare quanto sia importante la responsabilità sociale e, aspetto più rilevante, l’aspetto “umano” di essa.

I risultati attesi sono i seguenti:

(A) CONOSCENZA E CAPACITA’ DI COMPRENSIONE
Al termine del corso, lo studente:
A.1. avrà acquisito conoscenze di livello avanzato dei principi della responsabilità sociale e della business ethics con le metodologie da applicare per la realizzazione di un’efficace strategia per rendere l’impresa socialmente responsabile;
A.2. avrà conoscenza dell’influenza delle differenze culturali che favoriscono o limitano l’adozione di comportamenti socialmente responsabili a livello internazionale;
A.3. acquisirà consapevolezza delle dinamiche proprie dell’adozione di comportamenti responsabili ed etici;
A.4. acquisirà competenze per gestire la responsabilità sociale in una prospettiva di sostenibilità.

(B) CONOSCENZA E COMPRENSIONE APPLICATE
Al termine del corso lo studente sarà in grado di:
B.1. sviluppare capacità manageriali e gestionali specifiche nell’ambito della responsabilità sociale;
B.2. risolvere le problematiche operative determinate dall’adozione di tecniche e strumenti della responsabilità sociale;
B.3. valutare e analizzare, con spirito critico, specifiche iniziative di responsabilità sociale, applicando metodologie adeguate per una corretta applicazione nelle organizzazioni;
B.4. risolvere problemi connessi con la complessità dell’adozione di decisioni etiche/socialmente responsabili.

(C) AUTONOMIA DI GIUDIZIO
Al termine del corso, lo studente:
C.1. sarà in grado di risolvere problemi e analizzare con spirito critico situazioni etico/sociali;
C.2. sarà in grado di acquisire, analizzare e interpretare con autonomia ogni informazione utile per formulare una personale valutazione sul ruolo e rilevanza che la correlazione tra etica e responsabilità sociale riveste per le organizzazioni;
C.3. sarà in grado di mettere in relazione le molteplici e diverse conoscenze acquisite, saprà gestire la complessità che deriva da realtà sempre più dinamiche e turbolente e saprà realizzare azioni che tengano conto della responsabilità sociale e del rispetto dell’etica.

(D) ABILITA’ COMUNICATIVE
Al termine del corso, lo studente saprà:
D.1. operare in un team con capacità di negoziare tra interessi contrapposti per ottenere risultati costruttivi;
D.2. comunicare con efficacia il proprio punto di vista e le conoscenze che l’hanno determinato ai colleghi e a interlocutori specialisti e non specialisti.

(E) CAPACITA’ DI APPRENDIMENTO
Alla conclusione del corso, lo studente avrà maturato capacità di apprendimento che gli consentano di incrementare il proprio bagaglio cognitivo con riferimento alla responsabilità sociale, all’etica e alle altre tematiche collegate sia con la consultazione e studio della letteratura accademica internazionale, sia con l’acquisizione di documenti di fonti professionali non accademiche.

Prerequisiti

Al fine di poter trarre il massimo profitto dalla frequenza del corso, lo studente deve conoscere il significato del concetto di impresa, di strategia, e di organizzazione e deve padroneggiare sia i lineamenti delle principali teorie applicate alle imprese, sia gli elementi caratterizzati dell’approccio sistemico.
Il possesso delle citate conoscenze di base verrà effettuato tramite un test iniziale e le eventuali lacune esistenti costituiranno oggetto sia di indicazione di specifici documenti di approfondimento, sia di specifiche attività di supporto individuale da parte del docente.

Contenuti

Il corso sarà suddiviso in tre parti: la prima, di carattere generale è dedicata alla presentazione di alcuni concetti introduttivi; la seconda, di carattere operativo è volta all’approfondimento degli strumenti da utilizzare per una efficace realizzazione della responsabilità sociale; la terza, di carattere prevalentemente sperimentale, è basata su un ruolo prevalente dello studente che, attraverso video e altri supporti digitali e non, effettua, prima, un’analisi individuale o in piccoli gruppi e, successivamente, ne verifica la comprensione in aula e socializza con i colleghi i risultati dell’attività realizzata.

PARTE GENERALE (18 ore) – Risultati attesi: A.2. – A.3. - A.4.
1. Presentazione del corso e introduzione (2 ore)
2. I fondamenti della responsabilità sociale delle organizzazioni (2 ore)
3. Le diverse prospettive teoriche: cenni (2 ore)
4. I livelli e le dimensioni della responsabilità sociale (4 ore)
5. Lo sviluppo della responsabilità sociale nel tempo (4 ore)
6. Lo stakeholder approach (2 ore)
7. Testimonianza (2 ore)

PARTE OPERATIVA (24 ore) – Risultati attesi: A.1. – B.1. - B.2. – B.4. - E
1. Le prospettive internazionali della responsabilità sociale (4 ore)
2. La responsabilità sociale e la sostenibilità (4 ore)
3. Testimonianza (2 ore)
4. La responsabilità sociale individuale (2 ore)
5. La responsabilità sociale e il comportamento del consumatore (2 ore)
6. Gli strumenti della responsabilità sociale
6.1. Gli strumenti interni (2 ore)
6.2. Gli strumenti esterni (4 ore)
7. Testimonianza (2 ore)
8. Conclusione e riepilogo del corso (2 ore)

PARTE SPERIMENTALE (12 ore) – Risultati attesi: B.3. – C.1. – C.2. – C.3. – D.1. – D.2. - E
1. Analisi di imprese socialmente responsabili (8 ore). In questa parte del corso ogni studente, avvalendosi della documentazione fornita (video e/o audio di approfondimento, specifici contributi operativi, e simili), realizzerà uno specifico studio che poi verrà presentato e discusso in aula.
2. Presentazione dei saggi realizzati (4 ore).

Metodi Didattici

Le metodologie didattiche utilizzate sono riconducibili ad una didattica attiva che, a complemento delle tradizionali lezioni frontali, si concretizza nella realizzazione di lavori di gruppo, homework, proiezione di video e successiva discussione, testimonianze e visite aziendali.
L’intero corso è caratterizzato da un’alternanza di lezioni frontali e di presentazioni da parte degli studenti dei lavori di approfondimento. Il ruolo del docente, in questo secondo caso è di “mentor”: in luogo delle lezione frontale si svolge un’attività di discussione, di approfondimento e di socializzazione che attribuisce agli studenti un ruolo da protagonisti.
La frequenza al corso non è obbligatoria ma fortemente consigliata in quanto dà l’opportunità di disporre di documentazione e contenuti aggiuntivi e di interagire con i colleghi di classe per una migliore performance del corso.

Verifica dell'apprendimento

La specificità dei metodi didattici adottati per lo svolgimento delle lezioni inducono a definire due modalità distinte per la verifica dell’apprendimento: una per gli studenti frequentanti ed una per gli studenti non frequentanti.

Per gli studenti frequentanti:
1. Homework:10%
2. Lavoro di gruppo: 10%
3. Prove intermedie: 30%
4. Saggio finale: 50%

N.B. – Nella pagina docente, sezione “materiali didattici”, saranno inserite tutte le indicazioni necessarie per agevolare la predisposizione del saggio finale.

Per gli studenti non frequentanti:
- Prova scritta
La prova scritta consisterà in:
- n. 6 domande a risposta aperta;
- n. 1 caso aziendale da discutere sinteticamente.


N.B. – Nella pagina docente, sezione “materiali didattici”, saranno inserite tutte le indicazioni e i documenti necessari per agevolare la preparazione all’esame.

Testi

Testi di riferimento:
DISPENSA AD USO ESCLUSIVO DEGLI STUDENTI

Durante le lezioni verranno indicati articoli e altri supporti tratti da riviste scientifiche nazionali e internazionali.
Testi consigliati:
PEDERSEN, E. R. G. (2015). Corporate Social Responsibility. Thousand Oaks, CA: Sage.
HOPKINS, M. (2016). CSR and Sustainability. London: Greenleaf.

Altre Informazioni

Le slides del corso (prima e seconda parte) saranno rese disponibili al termine di ogni lezione.
Il materiale audio-video e la documentazione di approfondimento per la terza parte saranno resi disponibili durante lo svolgimento della seconda parte del corso al fine di consentire agli studenti di prenderne visione dopo aver acquisito i concetti di base necessari per comprendere più proficuamente contenuti tecnici e professionalizzanti.

Ogni ulteriore avviso e comunicazione sarà consultabile nella pagina docente.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar