Insegnamenti e programmi

 

4310 - ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE TURISTICHE

Anno Accademico 2018/2019

PIER PAOLO CARRUS (Tit.)
Secondo Semestre 
Convenzionale 
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[11/75]  ECONOMIA E GESTIONE AZIENDALE [75/55 - Ord. 2017]  ECONOMIA E GESTIONE DEI SERVIZI TURISTICI954
Obiettivi

Il corso si propone di offrire agli studenti gli strumenti necessari per interpretare il cambiamento del mercato turistico e comprendere le variabili fondamentali che incidono sul funzionamento delle imprese turistiche sulle loro problematiche economiche e gestionali. A tal fine, qualificata l’impresa secondo le recenti evoluzioni dell’approccio sistemico-vitale, si analizzano le tematiche di base del governo, della gestione dell’impresa e delle tecniche gestionali. Coerentemente con gli obiettivi formativi della Laurea in Economia e Gestione Aziendale i risultati di apprendimento attesi includono:
1) conoscenza e capacità di comprensione: acquisizione della terminologia e sviluppo della capacità di comprensione degli aspetti teorici e pratici della disciplina dell’economia e gestione dell’impresa;
2) capacità di applicare conoscenza e comprensione: capacità di applicare le cateogie concettuali acquisite per l’analisi, comprensione e risoluzione delle tematiche di governo dell’impresa e di gestione delle attività aziendali, anche attraverso analisi di casi di studio, esercitazioni e l’applicazione delle principali tecniche di gestione (programmazione, organizzazione, … controllo );
3) abilità comunicative: saper comunicare in maniera efficace informazioni, condividere idee, progetti e soluzioni, capacità di interazione durante analisi di casi di studio, partecipazione attiva alle attività didattiche attraverso, presentazione di report e di altri lavori individuali e di gruppo;
4) autonomia di giudizio: sviluppo di capacità di raccolta e analisi di informazione e conoscenze utili per valutare criticamente le scelte e soluzioni manageriali e la loro coerenza rispetto alle specificità delle condizioni decisionali e del contesto di riferimento dell’operatività dell’impresa;
5) capacità di apprendimento: sviluppo delle competenze necessarie per fronteggiare con autonomia la ricerca di soluzioni ai problemi di governo e gestione delle imprese operanti in contesti complessi.

Prerequisiti

Per l’apprendimento dei contenuti previsti dall’insegnamento si ritiene utile che lo studente abbia già acquisito le conoscenze fondamentali della scienza economica e dell’economia aziendale.

Contenuti

Parte prima - L’impresa nella prospettiva sistemico – vitale - Il pensiero sistemico - L’impresa nella concezione sistemica - Verso un’interpretazione dell’impresa come sistema vitale. Parte seconda - La dimensione strategica dell’impresa - Le finalità imprenditoriali - La gestione strategica dell’impresa - Le strategie competitive e i modelli di analisi del mercato. Parte terza - Le problematiche gestionali dell’impresa - Le funzioni di direzione aziendale - La gestione delle attività operative -Tecniche e strumenti per la direzione delle attività operative dell’impresa.

Metodi Didattici

L’insegnamento si articola in 54 ore di didattica frontale che incluse l’analisi dei casi di studio e le esercitazioni volte all’ applicazione delle conoscenze delle tecniche acquisite mediante le lezioni.

Verifica dell'apprendimento

La prova finale consiste in un esame orale teso a valutare le conoscenze di base, ad accertare la capacità di analisi critica del candidato, oltre che a verificare l'approfondimento dei singoli argomenti e la capacità di collegare in modo sistematico le conoscenze apprese. La valutazione finale è espressa in trentesimi e, nel caso degli studenti frequentanti, tiene conto della valutazione di eventuali prove intercorso predisposte per l’accertamento dell’apprendimento durante lo svolgimento delle lezioni. La valutazione esprime la sufficienza con il voto di 18/30 (livello elementare di conoscenza dei contenuti della materia, di analisi critica del candidato e di collegamento sistematico delle conoscenze). La votazione massima è di 30/30 (livello adeguato di conoscenza dei contenuti della materia, di analisi critica e di collegamento sistematico delle conoscenze). L’attribuzione della lode avviene nei casi in cui lo studente, ottenuto il massimo della votazione possibile presenti, durante lo svolgimento della prova elevate capacità di rielaborare in modo critico le conoscenze acquisite.

Testi

Parte prima- L’impresa nella prospettiva sistemico - vitale: Golinelli G.M., L’approccio Sistemico Vitale (ASV) al governo dell’impresa. Vol. I. Verso l’impresa sostenibile. Quarta edizione. CEDAM, Padova, 2017 (capitoli I, II, III (par. 3.1, 3.2, 3.3, 3.8, 3.9, 3.10, 3.11, 3.12), V); Parti seconda e terza: Sciarelli S., La gestione dell’impresa. Tra teoria e pratica aziendale. CEDAM, 2017 (capitoli. IV, V, VI, VIII, IX, X, XI, XII, XIII, XV, XVII, XVIII, XIX,XX).

Altre Informazioni

Ulteriore materiale didattico (casi aziendali, articoli di approfondimento, esercitazioni) potrà essere distribuito dal docente durante il corso.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar