Insegnamenti e programmi

 

72 - ANATOMIA 1

Anno Accademico ​2018/2019

Docente
GIAN LUCA ​FERRI (Tit.)
MARIA TERESA ​PERRA
Periodo
Secondo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
 ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[40/39] ​ ​MEDICINA E CHIRURGIA [39/00 - Ord. 2015] ​ ​PERCORSO COMUNE455
[40/40] ​ ​ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA [40/00 - Ord. 2018] ​ ​PERCORSO COMUNE455
Obiettivi

Lo studente sarà in grado di descrivere l’organizzazione strutturale dell’apparato locomotore; in particolare dovrà saper identificare le ossa del neurocranio e splancnocranio e descriverne le caratteristiche peculiari, spiegare il significato delle caratteristiche di superficie delle singole ossa, nonché discuterne la funzione; deve inoltre saper analizzare le strutture nel loro complesso e saper identificare le differenze morfologiche tra cranio del neonato, del bambino e dell’adulto.
Lo studente sarà in grado di descrivere le relazioni esistenti tra ossa appartenenti allo scheletro assile ed appendicolare e relativi muscoli, correlando le caratteristiche morfologiche a quelle funzionali e spiegando in che modo le diverse classi di leve rendono i muscoli più efficienti nel compimento dei movimenti dello scheletro.
La conoscenza dell’organizzazione e del funzionamento dell’apparato locomotore umano si rende necessaria per la comprensione delle alterazioni patologiche e delle manifestazioni cliniche nonché del ragionamento diagnostico.

Prerequisiti

Propedeuticità come da Regolamento didattico del corso.

Contenuti

Anatomia esterna e di superficie dell’organismo e delle sue parti. Posizione anatomica di riferimento, linee e piani di riferimento, terminologia anatomica e del movimento. Regioni, cavità e spazi corporei.
APPARATO LOCOMOTORE
Generalità, classificazione e cenni sullo sviluppo delle ossa. Classificazione e struttura generale delle sinartrosi e delle articolazioni sinoviali e relativi movimenti. Per alcune articolazioni si richiede uno studio analitico: descrizione delle superfici articolari, organizzazione della capsula articolare, legamenti di rinforzo, rapporti con i muscoli.
Generalità sui muscoli scheletrici, classificazione, muscoli agonisti e antagonisti, formazioni accessorie, fasce e logge muscolari. Per alcuni muscoli si richiede uno studio analitico: origine, inserzione, rapporti ed azione.
Testa: Caratteristiche generali, architettura e rapporti delle ossa che costituiscono il neuro e lo splancnocranio. Osso ioide. Fosse craniche anteriore, media e posteriore: costituzione, forami e loro contenuto, comunicazioni con altre regioni. Fosse temporale, infratemporale e pterigopalatina. Cavità orbitarie, nasali e buccale. Seni paranasali. Studio analitico dell’articolazione temporo-mandibolare. Generalità sui muscoli mimici, studio analitico dei muscoli masticatori.
Tronco: Colonna vertebrale nel suo insieme; caratteristiche generali delle vertebre e distintive dei diversi tratti della colonna. Coste e sterno. Gabbia toracica nell’insieme. Studio analitico delle articolazioni intervertebrali, cranio-vertebrali, costo- vertebrali.
Nomenclatura e rapporti dei muscoli spino-appendicolari e spino-costali. Studio analitico dei muscoli trapezio e grande dorsale. Generalità sui muscoli spino-dorsali. Fasce del dorso. Studio analitico dei muscoli sternocleidomastoideo, sopra e sottoioidei e scaleni. Generalità sui muscoli prevertebrali. Fasce del collo. Muscoli intrinseci del torace. Studio analitico dei muscoli toraco-appendicolari, diaframma, muscoli retto, obliqui interno ed esterno, trasverso, quadrato dei lombi e le relative fasce. Canale inguinale.
Arto superiore: Caratteristiche generali di scapola, clavicola, omero, ulna e radio. Nomenclatura e posizione delle ossa della mano. Generalità sulle articolazioni del cingolo scapolare. Studio analitico delle articolazioni scapolo-omerale e del gomito. Generalità sulle articolazioni radio-carpica e della mano. Studio analitico dei muscoli della spalla e del braccio. Nomenclatura dei muscoli dell’avambraccio, disposizione nelle relative logge e principali azioni dei gruppi muscolari. Generalità sui muscoli della mano. Cavità ascellare. Fossa cubitale.
Arto inferiore: Caratteristiche generali dell’osso dell’anca e di femore, tibia, fibula e patella. Nomenclatura e posizione delle ossa del piede. Bacino osseo. Generalità sulle articolazioni del cingolo pelvico. Studio analitico delle articolazioni coxo-femorale e del ginocchio. Generalità sulle articolazioni talo-crurale e del piede. Studio analitico dei muscoli dell’anca e della coscia. Nomenclatura dei muscoli della gamba, disposizione nelle relative logge e principali azioni dei diversi gruppi muscolari. Generalità sui muscoli del piede. Triangolo femorale e canale dei vasi femorali. Fossa poplitea.
SISTEMA NERVOSO PERIFERICO
Organizzazione e formazione dei nervi spinali. Plessi spinali e loro rami principali, aspetti anatomo-funzionali e nozioni sul decorso.
Organizzazione anatomo-funzionale dei nervi cranici. Elementi essenziali su loro origine apparente e decorso cranico. Organizzazione e rami principali del Trigemino (Corso Dispari).
Organizzazione generale del sistema nervoso viscerale, componenti sensitive e motorie, relazioni con i nervi spinali, cenni sulle relazioni con i nervi cranici (Corso Dispari).

Metodi Didattici

Metodi e tecniche d’interazione didattica in presenza del docente:
Dialogo in aula sollecitato dal docente volto alla comprensione dei temi trattati e alla gestione di dubbi e perplessità sulle informazioni acquisite.
Combinazione di didattica frontale e interattiva con l'utilizzo di modelli anatomici.
Il Docente sara' disponibile per incontri e/o spiegazioni su richiesta, tramite contatto e-mail.

Verifica dell'apprendimento

Sono valutate la conoscenza degli argomenti oggetto del corso, le capacità di apprendimento e di collegamento di concetti e conoscenze, le abilità comunicative e l’utilizzo della terminologia corretta.
La valutazione dell’esame sarà effettuata mediante colloquio che si svolgerà durante i periodi previsti dal calendario didattico del C.L.

Al termine dell’esame verrà valutata l’idoneità.

ISTRUZIONI PER GLI ESAMI
Le iscrizioni all’esame avvengono mediante procedura telematica (ESSE3).

Testi

Anastasi e AAVV: Trattato di Anatomia Umana. EDI ERMES
Cunningham’s: Trattato di Anatomia umana. Piccin
Standring S; ANATOMIA DEL GRAY – Elsevier Masson
Testut L – Jacob H; Trattato di Anatomia Topografica - Edra
Moore KL- Dalley AF; ANATOMIA UMANA con riferimenti clinici – Casa Editrice Ambrosiana
F.H. Netter; ATLANTE DI ANATOMIA UMANA - Masson
J. Sobotta; ATLANTE DI ANATOMIA UMANA - UTET
G. Anastasi, C. Tacchetti – ANATOMIA UMANA, Atlante . Edi-Ermes
Gilroy A.M. et al. – ATLANTE DI ANATOMIA – PROMETHEUS UNIVERSITA’ – UTET

Altre Informazioni

Ricevimento studenti e altre informazioni

Modalità di ricevimento studenti: previo appuntamento via email

Contatti:

CANALE DISPARI
Gian-Luca Ferri, MD
Dipartimento di Scienze Biomediche
NEF-Lab, sez. Citomorfologia
Cittadella Universitaria
09042 Monserrato (Cagliari)
tel: 070 6754050 - 070 6754001
fax: 070 6754003 (fax del Dipartimento)
e-mail: ferri@unica.it

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar