Programmi

 

LS/0082 - ANTROPOLOGIA DELLA GLOBALIZZAZIONE

Anno Accademico ​2018/2019

Docente
FRANCESCO ​BACHIS (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
 ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[32/15] ​ ​LINGUE E LETTERATURE MODERNE EUROPEE E AMERICANE [15/20 - Ord. 2015] ​ ​COOPERAZIONE E MEDIAZIONE CULTURALE630
Obiettivi

Conoscere il dibattito antropologico sulla globalizzazione. Conoscere l'approccio metodologico della disciplina allo studio, alla comprensione e alla interpretazione dei processi socio-culturali globali. Conoscere ed essere in grado di utilizzare adeguatamente il lessico specialistico antropologico. Leggere e discutere criticamente testi specialistici antropologici sulla globalizzazione.

Prerequisiti

Conoscenza delle basi e delle nozioni fondamentali dell'Antropologia Socio-culturale.

Contenuti

Il corso si rivolge agli studenti che hanno già sostenuto almeno un esame di Antropologia sociale o culturale (SSD 11A/5 - MDEA/01) e presenterà diversi approcci antropologici alla globalizzazione.
A partire da una discussione del termine “globalizzazione” e da un bilancio di competenze degli studenti si affronteranno le specifiche declinazioni che l'analisi antropologica ha dato di questo insieme complesso e contradditorio di processi.
L'analisi critica dei due classici di Ulf Hannerz (La diversità culturale) e Arjun Appadurai (Modernità in polvere) permetterà agli studenti di familiarizzare con alcune nozioni chiave dell'approccio antropologico alla globalizzazione: Ecumene globale, fussi, diaspora, transnazionalismo, connessioni, fratture.
Si affronterà poi, a partire da questo bagaglio di competenze, la nozione di «cambiamento accelerato» di Thomas H. Eriksen come quadro interpretativo generale dell'approccio situato e glocale dell'etnografia come via d'uscita dal “disincanto” per la “fine della disciplina”. Si affronterà il concetto di scala come nodo teorico-metodologico per affrontare lo specifico dell'interesse antropologico per la molteplicità dei percorsi delle soggettività e dei gruppi in un quadro globale. Verranno presi in esame in un ottica di conflitto di scale le nozioni di Antropocene e Capitalocene, il problema energetico e il surriscaldamento globale.
Nella fase seminariale si affronteranno, a partire da specifici casi etnografici, i processi legati alla mobilità globale e al transnazionalismo, con un approccio critico al tema della deterritorializzazione delle appartenenze, la nozione di ecofrizione, e le modalità in cui la globalizzazione interroga la ragion d'essere della disciplina e la sua pratica etnografica.

Prospetto dei temi trattati

Lezioni
1. Introduzione. Bilancio di competenze e presentazione del corso.
2. La fine dell'antropologia? Il “disincanto” della disciplina di fronte alla globalizzazione.
3. Ulf Hannerz e l'ecumene globale.
4. L'approccio di Arjun Appadurai: flussi nel mondo globale
5. Forme di mobilità: verso un transnazionalismo critico.
6. Introduzione al testo di T. H Eriksen Fuori controllo
7. Problemi di scala: l'antropologia e lo studio dei processi globali
8. Approcci antropologici al problema energetico
9. Antropocene e Capitalocene
10. Ecofrizioni: indagare etnograficamente i conflitti di scala

Seminari (elenco provvisorio)
11. Locale-Globale: approcci antropologici
12. Spazio, identità e politiche della differenza
13. Il futuro dell'antropologia di fronte alla globalizzazione
14. Uno sguardo critico sul cosmopolitismo
15. Ecofrizioni e connessioni globali: un caso etnografico

Metodi Didattici

Lezioni frontali, proiezione materiali audiovisivi, attività e iniziative seminariali rivolte agli studenti e organizzate con gli studenti.

Verifica dell'apprendimento

Studenti frequentanti: La valutazione tiene conto della partecipazione alle lezioni (15%), degli interventi e della discussione in aula (25%), della partecipazione attiva ai seminari (35%) e di un breve colloquio orale finale (25%).
Studenti non frequentanti: Esame orale. Verifica della conoscenza e della comprensione dei testi indicati in bibliografia.

Testi

a. Testo d'obbligo
Thomas Hylland Eriksen, Fuori controllo: Un’antropologia del cambiamento accelerato, Einaudi, Torino 2017, pp. 215 (ed. or. 2016).

b. Un testo a scelta tra:
Appadurai Arjun, Modernità in polvere. Dimensioni culturali della globalizzazione, Raffaello Cortina Editore, Milano 2012 (ed. or. 1996).
Hannerz Ulf, La diversità culturale, Il Mulino, Bologna 2001 (ed. or. 1996).

c. Due articoli a scelta tra:
1. Jonathan Friedman, Globalization and Localization, in Id., Cultural Identity and Global Process, Sage, London 1994: 102-116 (ed. or. 1990).
2. Kearney Michael, The Local and the Global: The Anthropology of Globalization and Transnationalism, «Annual Review of Anthropology», 24, 1995: 547-565.
3. Akhil Gupta, James Ferguson, Beyond "culture": Space, Identity and the politics of difference, in Jonathan Xavier Inda, Renato Rosaldo (eds), The Anthropology of Globalization. A Reader, Blackwell, Malden 2002: 65-80 (ed. or. 1997).
4. Jean-Loup Amselle, Globalization and the Future of Anthropology, «African Affairs», 101, 403, 2002: 213-229.
5. Craig Calhoun, The Class Consciousness of Frequent Travelers: Toward a Critique of Actually Existing Cosmopolitanism, «The South Atlantic Quarterly», 101, 4, 2002: 869-897.
6. Anna Lowenhaupt Tsing, Natural Universals and the Global Scale, in Ead. Friction. An Ethnography of Global Connection, Princeton University Press 2005: 88-112.

Chi presenterà una relazione durante le attività seminariali avrà all'esame finale la dispensa dal punto c del programma. L'attività seminariale entrerà comunque a far parte della valutazione globale.

Altre Informazioni

I materiali bibliografici di difficile reperibilità (con particolare riferimento al punto c) sono disponibili sulla piattaforma e-learning al seguente indirizzo: https://elearning.unica.it/course/view.php?id=127
Altri materiali didattici di supporto (slide e materiali di approfondimento) verranno caricati nel corso delle lezioni.
Per accedere alla pagina è necessario iscriversi al corso.

Date delle lezioni
Lunedì 4 marzo ore 16-18
Martedì 5 marzo ore 16-18
Mercoledì 6 marzo ore 10-12
Lunedì 11 marzo ore 16-18
Martedì 12 marzo ore 16-18
Lunedì 25 marzo ore 16-18
Mercoledì 27 marzo ore 10-12
Lunedì 1 aprile ore 16-18
Mercoledì 3 aprile ore 10-12
Lunedì 8 aprile ore 16-18
Martedì 9 aprile ore 16-18
Mercoledì 10 aprile ore 10-12
Lunedì 15 aprile ore 16-18
Martedì 16 aprile ore 16-18
Mercoledì 17 aprile ore 10-12

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar