Programmi

 

LS/0010 - ANTROPOLOGIA SOCIALE

Anno Accademico ​2017/2018

Docente
FILIPPO MASSIMO ​ZERILLI (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale​
Lingua Insegnamento




Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[32/17] ​ ​LINGUE E COMUNICAZIONE [17/00 - Ord. 2013] ​ ​PERCORSO COMUNE630
Obiettivi

E' previsto che gli studenti acquisiscano la capacità di discutere criticamente le principali nozioni dell'antropologia sociale e culturale (cultura, società, etnia, identità, diversità, relativismo, etnocentrismo ecc.) inquadrandole nelle vicende storiche e intellettuali che hanno portato alla loro elaborazione e trasformazione. Gli studenti dovranno altresì essere in grado di cogliere la specificità del punto di vista antropologico e dei principali metodi di ricerca del settore disciplinare con riferimento a specifici esempi etnografici.

Prerequisiti

Adeguate conoscenze scolastiche di carattere storico, filosofico, geografico, con particolare riferimento alle vicende coloniali e agli sviluppi del pensiero scientifico in epoca contemporanea.

Contenuti

Il corso ha carattere introduttivo e si rivolge agli studenti iscritti al primo anno del Corso di laurea triennale in Lingue e comunicazione (o a quanti si accostano per la prima volta alle discipline demoetnoantropologiche). Dopo un rapido excursus storico del settore disciplinare, nella prima parte ci si propone di chiarire e nel contempo problematizzare gli usi attuali di alcuni concetti base dell’antropologia sociale e culturale, tra i quali “cultura”, “società”, “etnia”, “identità”, “diversità”, “tradizione” ecc., ormai largamente utilizzati nel dibattito pubblico e dunque entrati a far parte del senso comune. Nella seconda parte, a partire da alcuni esempi tratti da ricerche etnografiche dedicate a gruppi cosiddetti "Zingari", ci si propone di approfondire la riflessione su dinamiche dell’identità e logiche dell’appartenenza allo scopo di chiarire i processi politici che producono inclusione/esclusione sociale dell’Altro.

Metodi Didattici

Lezioni frontali con supporti multimediali (powerpoint, video), eventuali seminari di docenti visitatori, possibili esercitazioni del tutor, prove in itinere.

Verifica dell'apprendimento

Prova scritta: i candidati avranno un’ora e trenta minuti di tempo per rispondere a tre domande (a scelta su una rosa di quattro) riguardanti il programma d’esame. Entro due settimane i risultati verranno resi noti online. Il voto attribuito può essere rifiutato. Non è prevista integrazione orale.

Testi

Siniscalchi, Valeria, Antropologia culturale. Un’introduzione, Roma, Carocci 2001 (o edizioni successive).
Piasere, Leonardo, I rom d’Europa. Una storia moderna, Roma-Bari, Laterza, 2004 (o edizioni successive).
Williams, Patrick, Noi, non ne parliamo. I vivi e i morti tra i Manus, Roma, CISU, 2003.

Letture consigliate:
Barnard, Alan, Storia del pensiero antropologico, Bologna, Il Mulino, 2001.
Piasere, Leonardo, L'antiziganismo, Macerata, Quodlibet, 2015.

Altre Informazioni

Agli studenti impossibilitati a frequentare le lezioni si consiglia lo studio di un testo indicato tra le letture consigliate.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar