Programmi

 

32/17/020 - LINGUA FRANCESE 1

Anno Accademico ​2017/2018

Docente
FRANCESCA ​CHESSA (Tit.)
COSIMO ​DE GIOVANNI
Periodo
Annuale​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale​
Lingua Insegnamento




Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[32/17] ​ ​LINGUE E COMUNICAZIONE [17/00 - Ord. 2013] ​ ​PERCORSO COMUNE12120
Obiettivi

Conoscenza e comprensione
Lo studente dovrà possedere:
adeguata conoscenza e competenza linguistico-comunicativa (livello B1 del QCER), orale e scritta, e metalinguistica in lingua francese in ambito fonetico, morfo-sintattico e pragmatico, con particolare riferimento ai linguaggi specialistici e dei mass-media.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Lo studente dovrà essere in grado di:
- utilizzare la lingua francese per interagire con adeguata competenza comunicativa in contesti quotidiani e professionali, e avere capacità di comprensione e riformulazione di testi scritti e orali adeguati al livello linguistico richiesto;
- utilizzare la lingua francese per produrre testi semplici relativi ad argomenti che siano familiari o di interesse personale, nonché testi chiari e dettagliati su un’ampia gamma di argomenti riuscendo a spiegare la propria opinione in merito;
- applicare la conoscenza della lingua francese all'ambito delle professioni legate alla comunicazione, al giornalismo e ai mass-media, alle attività turistiche e ai servizi sociali rivolti al mondo dell'immigrazione e della cooperazione internazionale;
- analizzare un testo cogliendone le caratteristiche principali dal punto di vista della forma e del contenuto.

Autonomia di giudizio
Lo studente deve avere la capacità di:
- di interpretare con autonomia di giudizio i fenomeni linguistici e le manifestazioni della comunicazione nazionale e internazionale, con particolare riguardo alla riflessione su temi sociali, etici (etica della comunicazione) e più in generale alla cultura e l’informazione in lingua francese;
L'autonomia di giudizio viene verificata durante durante il processo di elaborazione della prova finale.

Abilità comunicative
Lo studente deve:
possedere capacità comunicative che consentano uno scambio di informazioni e di idee con interlocutori specialisti e non specialisti (mettendo in pratica le varie componenti tecniche e pratiche della comunicazione).

Capacità di apprendimento
Lo studente deve essere in grado di dimostrare di aver acquisito i corretti meccanismi di apprendimento della lingua francese con la rielaborazione e uso in contesto delle varie componenti tecniche e pratiche della lingua francese. Tutto ciò consentirebbe allo studente di di cimentarsi con profitto all'interno sia di un ente pubblico (ufficio relazioni con il pubblico, addetto stampa), sia un'organizzazione privata (relazioni estere, formazione, responsabile delle comunicazione con l'esterno), nazionale e/o internazionale attraverso l’uso della lingua francese.
Il corso di LCO - lingua francese 1 è propedeutico ai corsi di magistrale.

Prerequisiti

È indispensabile che lo studente possieda - all’inizio delle attività didattiche - un livello di partenza pari a A1del QCER. È richiesto lo stesso livello di partenza per gli studenti non frequentanti le attività didattiche.
Per gli studenti, con un livello QCER inferiore, sono richieste attività di riallineamento alfine di raggiungere il livello previsto dalla programmazione del settore. Lo studente in possesso di una certificazione esterna DELF/DALF di livello B1 o superiore a quest’ultimo beneficerà di vantaggi (come previsto dal Regolamento didattico interno al settore di lingua francese e pubblicato sulle pagine personali dei docenti, nonché sul blog del settore).
In particolare, lo studente che presenta una certificazione internazionale di conoscenza della lingua (DELF, DALF) certificazioni esterne sulla conoscenza della lingua, corrispondente al livello d’uscita richiesto per ciascun anno, può essere ammesso a sostenere il solo esame orale col docente - con esonero dagli scritti.
Sono ammessi all’esonero solo gli studenti che presentano una certificazione con un punteggio pari o superiore a 75/100.
Gli studenti in possesso di tali certificazioni sono tenuti a presentarle ai docenti in duplice copia originale con l’indicazione del numero di matricola e del nome del corso a cui sono iscritti entro e non oltre il 30 aprile di ogni anno. Decorso tale termine, lo studente non ha diritto a usufruire della certificazione. La certificazione ha validità solo nell’anno di iscrizione al corso. Non sono ammesse certificazioni sostenute in un periodo successivo alla prima iscrizione al corso.
Lo studente in possesso della certificazione è libero di utilizzarla per essere esonerato dalla prova scritta, oppure può scegliere di sostenere la prova secondo le modalità previste. Una volta effettuata la scelta di non avvalersi della certificazione, anche in caso di esito negativo della prova, non potrà presentarla.
La conversione del punteggio della certificazione, in centesimi, in voto in trentesimi avviene per mezzo di una tabella di conversione disponibile all’interno del Regolamento didattico interno al settore di lingua francese e pubblicato sulle pagine personali dei docenti, nonché sul blog del settore.

Contenuti

Il corso si suddivide in due parti principali:
esercitazioni con CEL madrelingua pari a 60 ore;
lezioni di linguistica francese con il docente titolare pari a 60 ore, suddivise in due moduli da 30 ore ciascuna (prof.ssa Chessa: modulo A; prof. De Giovanni: modulo B).

Le esercitazioni con CEL madrelingua saranno così modulate:
80% del monte ore totale (pari a 48 ore) in attività di:
comprensione orale e scritta dal testo adottato o da documenti vari;
attività di produzione orale e scritta dal testo adottato o da documenti vari;
potenziamento grammatica e lessico.

20% del monte ore totale (pari a 12 ore per 2 ore a settimana) in attività di laboratorio con esercitazioni suidocumenti audio.

Durante le esercitazioni, lo studente si avvarrà del manuale di riferimento adottato (ved. Testi di riferimento).
Le esercitazioni con il CEL verteranno essenzialmente al potenziamento delle seguenti previste per il livello B1 del QCER:

Competenze comunicative
Faire des reproches
Exprimer l'exaspération
S'excuser
Accepter ou refuser les excuses
Réclamer
S'excuser de façon formelle
Dégager sa responsabilité
Proposer un arrangement
Solliciter l'aide de quelqu'un
Accepter et refuser d'aider
Distribuer les rôles pour réaliser une tâche
Exprimer un souhait
Exprimer une supposition, une hypothèse
Solliciter des confidences, accepter et refuser de se confier
Demander et donner un conseil
Exprimer la déception, l'angoisse, la joie, le bonheur, la surprise, le remords, la honte
Exprimer un jugement positif ou négatif
Exprimer une intention, parler d'un projet

Competenze lessicali
Les comportements et les rapports entre les personnes
Les réclamations et les solutions
La justice
La parité, le partage des rôles
Les tâches ménagères
Les mots de la certitude
Les mots de la possibilité
Les sentiments
Les pratiques culturelles
Les événements culturels
Les études supérieures
Le coût des études
L'entrée dans le monde du travail

Competenze grammaticali
Le subjonctif présent
L'emploi du subjonctif (1)
La formation des adverbes en -ment
Le conditionnel passé
L'hypothèse avec si
L'hypothèse et la condition avec d'autres conjonctions ou locutions de subordination
L'adjectif verbal
Les adjectifs et les pronoms indéfinis
Les connecteurs logiques
Les pronoms interrogatifs invariables
Le futur antérieur
La forme restrictive ne... que
L'expression de la cause
La subordonnée de temps
Les propositions subordonnées d'opposition et de concession
Le superlatif relatif
Le superlatif absolu
L'emploi du subjonctif (2)
La proposition subordonnée de conséquence
La forme passive
Les pronoms relatifs composés
Le discours indirect
Le futur dans le passé
L'interrogation indirecte
La proposition subordonnée de but


Le lezioni di linguistica francese, che avranno durata di 60 ore, verteranno sull’analisi di testi in lingua francese destinati alla comunicazione (settore giornalistico, politico, economico, pubblicitario ecc.).
La parte pratica sarà affiancata, di volta in volta, da nozioni di teoria di analisi testuale facilmente reperibili sui testi adottati per il corso (vedasi Testi di riferimento).
Per gli argomenti di linguistica francese consultare il programma in versione integrale: Programma 5

Metodi Didattici

Le esercitazioni con CEL madrelingua saranno così modulate:
80% del monte ore totale (pari a 48 ore) in attività di:
comprensione orale e scritta dal testo adottato o da documenti vari;
attività di produzione orale e scritta dal testo adottato o da documenti vari;
potenziamento grammatica e lessico.

20% del monte ore totale (pari a 12 ore per 2 ore a settimana) in attività di laboratorio con esercitazioni sui documenti audio.

Le lezioni di linguistica francese si svolgeranno in aula dove lo studente avrà la possibilità di analizzare testi in lingua francese destinati alla comunicazione.

Verifica dell'apprendimento

a) Modalità
La valutazione dello studente prevede:
una prova parziale scritta;
una prova orale

La prova parziale scritta, della durata di 2 ore, prevede:
una compréhension écrite (CE) con domande, a riposta aperta e chiusa, su un testo d’appoggio proposto all’inizio della prova – su una tematica trattata nel corso delle esercitazioni.
una production écrite (PE) con redazione di un testo di circa 160 parole su un tema di attualità trattato nel corso delle esercitazioni.
Esercizi di grammatica (G) livello B1.
Esercizi di lessico (L) livello B1.

La CE e la PE sarà sostenuta da tutti gli studenti indistintamente. La parte di G+L sarà sostenuta solo dagli studenti che non avranno totalizzato il 70% delle presenze e non avranno sostenuto i contrôle continu (vedere punto e).

Nella prova parziale scritta, lo studente dovrà dimostrare di:
riuscire a capire testi scritti di uso corrente legati alla sfera famigliare;
riuscire a capire la descrizione di avvenimenti contenuta nei testi;
riuscire a contestualizzare le regole basilari della grammatica francese;
possedere un bagaglio lessicale pari al livello B1 del QCER.

Lo studente dovrà altresì dimostrare di essere in grado di produrre scrivere testi semplici e coerenti su argomenti a lui noti o di suo interesse, riuscendo a esporre in maniera coerente e corretta le proprie esperienze e impressioni.

La prova orale prevede:
prova di compréhension orale (CO) che si svolgerà il giorno dello scritto e al termine dell’espletamento di quest’ultimo, e avrà una durata di circa 20-40 minuti. La prova di CO avrà luogo presso un laboratorio linguistico della struttura.
prova finale sulle tematiche riguardanti il corso di linguistica francese. Oltre al docente titolare della materia, vi saranno un altro docente di lingua francese ed eventualmente i CEL che assisteranno alla prova orale finale.

Nella prova orale, lo studente dovrà essere in grado di:
capire gli elementi principali in un discorso chiaro in lingua francese standard su argomenti famigliari (lavoro, scuola, tempo libero, ecc.);
capire l'essenziale di molte trasmissioni radiofoniche e televisive su argomenti di attualità o temi di suo interesse personale o professionale, purché il discorso sia relativamente lento e chiaro;
descrivere esperienze e avvenimenti;
riesce a motivare e spiegare brevemente opinioni e progetti;
riesce a esporre in lingua francese gli argomenti trattati nel corso delle lezioni con coerenza e chiarezza.

Si ricorda che il sostenimento della parte parziale scritta è propedeutico all’espletamento della prova orale finale.
Il mancato sostenimento della prova CO non dà accesso allo studente alla prova orale finale.

Per visionare le modalità di valutazione e attribuzione punteggio per le due parti, si prega di visionare il programma in formato integrale: Programma 5

Testi

Per il corso di linguistica (Lista non esaustiva. Nuove indicazioni bibliografiche verranno fornite nel corso dell’anno e cominciate tempestivamente).
Maingueneau D., Analyser des textes de communication, Paris, Armand Colin, 2016, 3ème édition. ISBN: 9782200613846.
Maingueneau D., L’analyse du discours, Paris, Hachette, 1997. ISBN: 978-2010169076.
Maingueneau D., Les termes clés de l’analyse du discours, Paris, Le Seuil, 1996. ISBN: 978-2020229593
Sarfati G.-E., Éléments d’analyse du discours, Paris, Armand Colin, 2007. ISBN: 978-2200352035.

Testo consigliato
Riegel M., Pellat J.-C., Rioul R., Grammaire méthodique du français, Paris, PUF, 2004. ISBN: 978-2130539599.


Per il lettorato
Manuale di riferimento
Boutégège R., Bellò A., Poirey C., Eiffel en ligne 2. Méthode de français. Livre de l'élève et cahier, De Agostini Scuola. (ISBN: 9788853014405) (Unità didattiche : 4, 5, 6, 7, 8).


Testi consigliati
Dizionario monolingue a scelta.
Dizionario bilingue a scelta.

Altre Informazioni

Lo studente potrà avvalersi dell’ausilio di materiali di autoapprendimento della lingua:
Piattaforma banca dati e-learning: http://people.unica.it/infra/files/2011/10/Banca-dati-e-learning-1.0.pps
Français chez Toi!: http://people.unica.it/infra/francais-chez-toi/
Risorse multimediali francesi e francofoni (articoli, documenti audio, video).
L’InFra dispone di manuali per l’autoapprendimento che lo studente può richiedere sotto forma di prestito. Per le richieste rivolgersi alle dott.ssa Maud Charpentier (maudc74@gmail.com).
Gli studenti impossibilitati a seguire le lezioni sono gentilmente pregati di mettersi in contatto con i docenti, proff. Chessa e De Giovanni, dall’inizio dell’anno accademico.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar