Nov 172016
 

Come descrivere la tua impresa nel Business Plan

E’ iniziato il 14 novembre a Sassari il ciclo di incontri dedicati alle imprese regionali in programma in 5 comuni della Sardegna. L’iniziativa è promossa dalla Regione Sardegna, in collaborazione con le camere di commercio e le associazioni di categoria. Nel corso degli incontri saranno presentati i bandi che si propongono di supportare le imprese nei processi di innovazione a sostegno della competitività e di individuare nuove opportunità di business. Con la programmazione unitaria 2014-20 sono disponibili per le imprese sarde 725 milioni di euro, da assegnare attraverso bandi che adotteranno procedure rapide, a sportello.

Per ogni tappa sono previsti alcuni workshop tematici nel corso dei quali gli esperti regionali approfondiranno gli argomenti di particolare interesse per le imprese. La novità è rappresentata dalla presenza di sportelli a cui i partecipanti potranno rivolgersi per tutta la durata dell’evento.

Diverse le aree tematiche: innovazione, sostegno finanziario alla creazione di impresa e alla crescita di imprese, accesso al credito e agli strumenti finanziari, programmazione territoriale e Investimenti Territoriali Integrati (ITI) per le aree urbane.

Ecco il calendario degli incontri:
– Sassari (14 novembre – ore 15:30)
– Olbia (18 novembre – 15:30)
– Nuoro (21 novembre – 15:30, ExMè, piazza Mameli)
Cagliari (25 novembre – 15:30, Fiera Internazionale della Sardegna) Consulta le slide delle presentazioni
– Oristano (28 novembre – 10:00, sede da definire).

Per partecipare occorre iscriversi online a questo link.

Programma dell’incontro a Cagliari
25 novembre 2016, ore 15.30

Fiera Internazionale della Sardegna, Palazzo dei Congressi, (Ingresso lato Coni)

h 15.30 – Saluti istituzionali
Raffaele Paci – Assessore Regionale alla Programmazione
Massimo Zedda, Sindaco di Cagliari
Maurizio De Pascale, Presidente della Camera di Commercio di Cagliari

h 16.00 – La strategia regionale sulla competitività delle imprese
Il quadro strategico regionale, Raffaele Paci – Assessore Regionale della Programmazione
L’audit energetico delle imprese, Maria Grazia Piras – Assessore Regionale dell’Industria
Cultura d’impresa tra sviluppo e innovazione, Claudia Firino – Assessore Regionale della Pubblica Istruzione
Sostegno finanziario alle imprese e obiettivi sociali, Virginia Mura – Assessore Regionale del Lavoro

h 16.45 – I bandi della programmazione 2014/2020
Aumento della competitività delle MPMI, Marco Naseddu, Centro Regionale di Programmazione
Sostegno agli investimenti materiali e immateriali T1, Federica Todde, Centro Regionale di Programmazione
Aiuti alle imprese culturali e creative, Antonina Scanu, Assessorato della Pubblica Istruzione
Il Fondo Sociale per la creazione d’impresa, Antonella Fadda, Assessorato Regionale del Lavoro
Strumenti a supporto delle start-up innovative, Giuseppe Serra, Sardegna Ricerche
Miglioramento dell’efficienza energetica nelle PMI nel territorio della Sardegna, Stefano Piras, Assessorato
Regionale dell’Industria

h 17.15 – I bandi di prossima pubblicazione
Promozione nei mercati esteri delle PMI in forma singola – Internazionalizzazione T1, Francesca Murru,
Assessorato Regionale dell’Industria
Aiuti per progetti di ricerca e sviluppo, Cesare Mou, Sardegna Ricerche

Scarica il programma della tappa di Cagliari [file .pdf]

 

Ott 282016
 

startup-593341_960_720È stata emanata con D.R. n. 11 del 06/10/2016 la nuova versione del Regolamento spin off dell’Università di Cagliari. La revisione è frutto del lavoro della Commissione tecnica brevetti e spin off, con il supporto di Unica Liaison Office.

Tra gli obiettivi della revisione, offrire maggiore chiarezza, recepire la normativa nazionale e armonizzare il testo agli altri regolamenti di ateneo.

Ecco alcune delle principali novità introdotte:

  • è stata ideata una nuova tipologia di spin off: il junior spin off. Possono esserne proponenti gli studenti iscritti a un corso di laurea triennale o magistrale o gli iscritti a un corso di dottorato, di specializzazione o master dell’Università. Ancora, possono proporre un junior spin off gli assegnisti di ricerca, i titolari di borse post lauream o post doc e gli studenti iscritti a percorsi formativi ad accesso selettivo inerenti la creazione di imprese innovative (o persone che abbiano già completato questo percorso).
  • L’iniziativa di proporre la costituzione di uno spin off accademico o universitario è aperta ora anche ai Ricercatori a Tempo determinato e ai Tecnologi.
  • Gli spin off accademici e junior possono ora costituirsi anche nella forma di società cooperativa.
  • Possono accreditarsi come società spin off di tipo accademico o junior società costituite da meno di 18 mesi, purché iscritte nella sezione speciale “Start Up innovative” del Registro delle imprese.
  • Per quanto riguarda la procedura di autorizzazione delle società spin off, è stato introdotto il parere obbligatorio e non vincolante del Consiglio di Dipartimento sulla presenza di potenziali conflitti di interesse tra l’attività d’impresa e le attività in “conto terzi” svolte presso il Dipartimento di afferenza.
  • Il nuovo regolamento stabilisce infine che lo status di spin off duri al massimo 5 anni, salvo proroga concessa dal Consiglio di Amministrazione dell’Università.

Consulta il nuovo regolamento spin off e la modulistica aggiornata.

Mag 102016
 

startup-photosMercoledì 11 maggio 2016, con inizio alle ore 15,00, presso la sala convegni di Intesa Sanpaolo, in viale Bonaria snc a Cagliari, si svolgerà un evento intitolato “Una crescita possibile, un impegno comune”.

L’incontro è organizzato dal Raggruppamento Piccola Industria di Confindustria Sardegna Meridionale e da Intesa Sanpaolo è dedicato alle Piccole e medie imprese, al loro potenziale di sviluppo e alle chiavi per il loro successo: innovazione, network, partnership.

I lavori, coordinati dal giornalista Giuseppe Deiana, saranno aperti dai saluti di Maurizio de Pascale, presidente di Confindustria Sardegna Meridionale e di Barbara Porru, presidente del Raggruppamento Piccola Industria di Confindustria Sardegna Meridionale, si svolgeranno due tavole rotonde.

Alla prima, intitolata “Le PMI e le loro potenzialità di sviluppo” parteciperanno Alessandro Aresu, della Segreteria Tecnica del Ministro dell’economia e delle Finanze; Alvise Biffi, Vice Presidente nazionale della Piccola Industria Confindustria; Annalisa Bonfiglio, Prorettore per l’innovazione e il territorio dell’Università di Cagliari; Pierluigi Monceri, Direttore Regionale Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna di Intesa San Paolo.

Alla seconda, intitolata “Le chiavi del successo delle PMI: Innovazione,Network, Partnership” parteciperanno: Maria Chiara Di Guardo, Responsabile Contamination Lab dell’Università di Cagliari; Tommaso Giulini, Presidente del Gruppo Fluorsid; Brian Pallas, di Opportunity Network; Alberto Scanu, Presidente di Confindustria Sardegna; Stefano Visone, Direttore Commerciale Imprese della Direzione Regionale Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna di Intesa San Paolo.

Scarica la locandina  [file .pdf]

Gen 142016
 

disegniL’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi del Ministero dello Sviluppo Economico promuove Disegni +3, un intervento in favore di micro, piccole e medie imprese volto alla valorizzazione dei titoli di proprietà industriale.

L’intervento mira a sostenere la capacità innovativa e competitiva delle PMI attraverso la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei disegni/modelli industriali sui mercati nazionale e internazionale.

Le agevolazioni sono finalizzate all’acquisto di servizi specialistici esterni per favorire:

  • la messa in produzione di nuovi prodotti correlati ad un disegno/modello registrato (Fase 1 – Produzione)
  • la commercializzazione di un disegno/modello registrato (Fase 2 – Commercializzazione).

Le risorse disponibili per l’attuazione della misura ammontano complessivamente a € 4.700.000.

Bando completo e modulistica

Ott 232015
 

Unica_Imprese locandinaDue intense giornate di networking vedranno, giovedì 5 e venerdì 6 novembre 2015, oltre 50 ricercatori del nostro ateneo presentarsi a una rappresentanza del mondo imprenditoriale locale: è in programma infatti a Cagliari, presso il Caesar’s Hotel, l’evento “Unica & Imprese: i ricercatori dell’Università di Cagliari si presentano agli imprenditori”.

Obiettivo dell’iniziativa, prima nel suo genere, è quello di avvicinare il mondo dell’università a quello dell’impresa, avviando un percorso di conoscenza reciproca che segue l’orientamento del nostro ateneo di aprirsi al territorio e far conoscere sempre di più il potenziale innovativo che si sviluppa all’interno dei suoi dipartimenti.

Durante i due giorni, le imprese potranno scoprire una serie di attività di ricerca, distribuite fra 9 ambiti tematici: Agrifood, Biomedicina, Comunicazione e Marketing, Economia e Management, Energia e Ambiente, ICT, Ingegneria e Logistica, Tecnologie per la salute e il benessere e, infine, Turismo e Beni culturali.

Nel corso delle due giornate saranno illustrati anche i servizi offerti dall’ateneo alle imprese tramite l’Industrial Liaison Office e le opportunità dell’apprendistato di alta formazione e ricerca, un contratto che si attiva in convenzione con l’università. Le giornate si concluderanno con un pranzo di networking, dalle 13.30 in poi.

Le imprese interessate possono compilare il form di registrazione disponibile a questo link.

5 e 6 novembre 2015 Ore 9.30-14.30
Caesar’s Hotel, via Darwin 2/4 Cagliari

Info: Direzione per la ricerca e il territorio – apprendistato.unica@amm.unica.it

L’iniziativa è organizzata nell’ambito dell’intervento Innova.Re, POR FESR 2007-2013.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar