Mag 212018
 

Nel pomeriggio di venerdì 22 Giugno 2018 si terrà la quarta edizione di “UniCA&Imprese“, l’evento dedicato all’incontro tra i ricercatori di UniCa e le imprese, che quest’anno è organizzato in partnership con Confindustria. Come lo scorso anno, l’evento sarà ospitato presso il CREA – Centro servizi di Ateneo per l’innovazione e l’imprenditorialità, in via Ospedale 121 a Cagliari.

Il programma prevede la presentazione di progetti di ricerca con imprese finanziati in diversi settori della “S3 – smart specialization strategy” regionale; la presentazione dei servizi per la collaborazione ateneo-imprese; e, dalle 19, keynote speech, saluti istituzionali, concerto e aperitivo in giardino.

La partecipazione permetterà a tutti i docenti e ricercatori interessati di raccontare le proprie linee di ricerca alle imprese e offrirà l’opportunità di creare nuove collaborazioni e progetti comuni; le imprese potranno incontrare dal vivo i ricercatori e conoscerne le potenzialità in un contesto informale.

 

ISCRIZIONI

DOCENTI E RICERCATORI: il form di iscrizione dedicato ai ricercatori resterà aperto sino al 24 maggio https://goo.gl/forms/WHmBGhja56wMRJi72

IMPRESE: il form di iscrizione dedicato alle imprese resterà aperto sino al 21 giugno:  https://goo.gl/forms/4hMO4pfeBiUvhzl33

Informazioni:
Paola Carboni 070 675 6511
Cristina Contini 070 675 8409
www.unicaimprese.it
unicaliaisonoffice@unica.it

Nov 172016
 

Come descrivere la tua impresa nel Business Plan

E’ iniziato il 14 novembre a Sassari il ciclo di incontri dedicati alle imprese regionali in programma in 5 comuni della Sardegna. L’iniziativa è promossa dalla Regione Sardegna, in collaborazione con le camere di commercio e le associazioni di categoria. Nel corso degli incontri saranno presentati i bandi che si propongono di supportare le imprese nei processi di innovazione a sostegno della competitività e di individuare nuove opportunità di business. Con la programmazione unitaria 2014-20 sono disponibili per le imprese sarde 725 milioni di euro, da assegnare attraverso bandi che adotteranno procedure rapide, a sportello.

Per ogni tappa sono previsti alcuni workshop tematici nel corso dei quali gli esperti regionali approfondiranno gli argomenti di particolare interesse per le imprese. La novità è rappresentata dalla presenza di sportelli a cui i partecipanti potranno rivolgersi per tutta la durata dell’evento.

Diverse le aree tematiche: innovazione, sostegno finanziario alla creazione di impresa e alla crescita di imprese, accesso al credito e agli strumenti finanziari, programmazione territoriale e Investimenti Territoriali Integrati (ITI) per le aree urbane.

Ecco il calendario degli incontri:
– Sassari (14 novembre – ore 15:30)
– Olbia (18 novembre – 15:30)
– Nuoro (21 novembre – 15:30, ExMè, piazza Mameli)
Cagliari (25 novembre – 15:30, Fiera Internazionale della Sardegna) Consulta le slide delle presentazioni
– Oristano (28 novembre – 10:00, sede da definire).

Per partecipare occorre iscriversi online a questo link.

Programma dell’incontro a Cagliari
25 novembre 2016, ore 15.30

Fiera Internazionale della Sardegna, Palazzo dei Congressi, (Ingresso lato Coni)

h 15.30 – Saluti istituzionali
Raffaele Paci – Assessore Regionale alla Programmazione
Massimo Zedda, Sindaco di Cagliari
Maurizio De Pascale, Presidente della Camera di Commercio di Cagliari

h 16.00 – La strategia regionale sulla competitività delle imprese
Il quadro strategico regionale, Raffaele Paci – Assessore Regionale della Programmazione
L’audit energetico delle imprese, Maria Grazia Piras – Assessore Regionale dell’Industria
Cultura d’impresa tra sviluppo e innovazione, Claudia Firino – Assessore Regionale della Pubblica Istruzione
Sostegno finanziario alle imprese e obiettivi sociali, Virginia Mura – Assessore Regionale del Lavoro

h 16.45 – I bandi della programmazione 2014/2020
Aumento della competitività delle MPMI, Marco Naseddu, Centro Regionale di Programmazione
Sostegno agli investimenti materiali e immateriali T1, Federica Todde, Centro Regionale di Programmazione
Aiuti alle imprese culturali e creative, Antonina Scanu, Assessorato della Pubblica Istruzione
Il Fondo Sociale per la creazione d’impresa, Antonella Fadda, Assessorato Regionale del Lavoro
Strumenti a supporto delle start-up innovative, Giuseppe Serra, Sardegna Ricerche
Miglioramento dell’efficienza energetica nelle PMI nel territorio della Sardegna, Stefano Piras, Assessorato
Regionale dell’Industria

h 17.15 – I bandi di prossima pubblicazione
Promozione nei mercati esteri delle PMI in forma singola – Internazionalizzazione T1, Francesca Murru,
Assessorato Regionale dell’Industria
Aiuti per progetti di ricerca e sviluppo, Cesare Mou, Sardegna Ricerche

Scarica il programma della tappa di Cagliari [file .pdf]

 

Ott 282016
 

startup-593341_960_720È stata emanata con D.R. n. 11 del 06/10/2016 la nuova versione del Regolamento spin off dell’Università di Cagliari. La revisione è frutto del lavoro della Commissione tecnica brevetti e spin off, con il supporto di Unica Liaison Office.

Tra gli obiettivi della revisione, offrire maggiore chiarezza, recepire la normativa nazionale e armonizzare il testo agli altri regolamenti di ateneo.

Ecco alcune delle principali novità introdotte:

  • è stata ideata una nuova tipologia di spin off: il junior spin off. Possono esserne proponenti gli studenti iscritti a un corso di laurea triennale o magistrale o gli iscritti a un corso di dottorato, di specializzazione o master dell’Università. Ancora, possono proporre un junior spin off gli assegnisti di ricerca, i titolari di borse post lauream o post doc e gli studenti iscritti a percorsi formativi ad accesso selettivo inerenti la creazione di imprese innovative (o persone che abbiano già completato questo percorso).
  • L’iniziativa di proporre la costituzione di uno spin off accademico o universitario è aperta ora anche ai Ricercatori a Tempo determinato e ai Tecnologi.
  • Gli spin off accademici e junior possono ora costituirsi anche nella forma di società cooperativa.
  • Possono accreditarsi come società spin off di tipo accademico o junior società costituite da meno di 18 mesi, purché iscritte nella sezione speciale “Start Up innovative” del Registro delle imprese.
  • Per quanto riguarda la procedura di autorizzazione delle società spin off, è stato introdotto il parere obbligatorio e non vincolante del Consiglio di Dipartimento sulla presenza di potenziali conflitti di interesse tra l’attività d’impresa e le attività in “conto terzi” svolte presso il Dipartimento di afferenza.
  • Il nuovo regolamento stabilisce infine che lo status di spin off duri al massimo 5 anni, salvo proroga concessa dal Consiglio di Amministrazione dell’Università.

Consulta il nuovo regolamento spin off e la modulistica aggiornata.

Mag 102016
 

startup-photosMercoledì 11 maggio 2016, con inizio alle ore 15,00, presso la sala convegni di Intesa Sanpaolo, in viale Bonaria snc a Cagliari, si svolgerà un evento intitolato “Una crescita possibile, un impegno comune”.

L’incontro è organizzato dal Raggruppamento Piccola Industria di Confindustria Sardegna Meridionale e da Intesa Sanpaolo è dedicato alle Piccole e medie imprese, al loro potenziale di sviluppo e alle chiavi per il loro successo: innovazione, network, partnership.

I lavori, coordinati dal giornalista Giuseppe Deiana, saranno aperti dai saluti di Maurizio de Pascale, presidente di Confindustria Sardegna Meridionale e di Barbara Porru, presidente del Raggruppamento Piccola Industria di Confindustria Sardegna Meridionale, si svolgeranno due tavole rotonde.

Alla prima, intitolata “Le PMI e le loro potenzialità di sviluppo” parteciperanno Alessandro Aresu, della Segreteria Tecnica del Ministro dell’economia e delle Finanze; Alvise Biffi, Vice Presidente nazionale della Piccola Industria Confindustria; Annalisa Bonfiglio, Prorettore per l’innovazione e il territorio dell’Università di Cagliari; Pierluigi Monceri, Direttore Regionale Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna di Intesa San Paolo.

Alla seconda, intitolata “Le chiavi del successo delle PMI: Innovazione,Network, Partnership” parteciperanno: Maria Chiara Di Guardo, Responsabile Contamination Lab dell’Università di Cagliari; Tommaso Giulini, Presidente del Gruppo Fluorsid; Brian Pallas, di Opportunity Network; Alberto Scanu, Presidente di Confindustria Sardegna; Stefano Visone, Direttore Commerciale Imprese della Direzione Regionale Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna di Intesa San Paolo.

Scarica la locandina  [file .pdf]

Gen 142016
 

disegniL’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi del Ministero dello Sviluppo Economico promuove Disegni +3, un intervento in favore di micro, piccole e medie imprese volto alla valorizzazione dei titoli di proprietà industriale.

L’intervento mira a sostenere la capacità innovativa e competitiva delle PMI attraverso la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei disegni/modelli industriali sui mercati nazionale e internazionale.

Le agevolazioni sono finalizzate all’acquisto di servizi specialistici esterni per favorire:

  • la messa in produzione di nuovi prodotti correlati ad un disegno/modello registrato (Fase 1 – Produzione)
  • la commercializzazione di un disegno/modello registrato (Fase 2 – Commercializzazione).

Le risorse disponibili per l’attuazione della misura ammontano complessivamente a € 4.700.000.

Bando completo e modulistica

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar