Bando Miur per Smart Cities and communities and social innovation

 

Il Miur ha pubblicato un avviso per la presentazione di idee progettuali per “Smart Cities and Communities and Social Innovation” rivolto a imprese, centri di ricerca, consorzi, società consortili e organismi di ricerca, purché abbiano sede operativa nel territorio nazionale. L’avviso è finanziato con 655,5 milioni di euro, di cui 170 milioni come contributo nella spesa e 485,5 milioni per il credito agevolato.

Le idee dovranno proporre interventi per affrontare e risolvere problemi di scala urbana e metropolitana in uno di questi ambiti: sicurezza del territorio, invecchiamento della società, tecnologie welfare ed inclusione, domotica, giustizia, scuola, waste management, tecnologie del mare, salute, trasporti e mobilità terrestre, logistica last-mile, smart grids, architettura sostenibile e materiali, cultural heritage, gestione risorse idriche, cloud computing technologies per smart government.

Le idee progettuali consisteranno nello sviluppo di attività di ricerca industriale e di attività (non preponderanti) di sviluppo sperimentale, e dovranno ricorrere in maniera prevalente alle tecnologie ICT. Ogni singola idea progettuale può essere presentata da un massimo di otto proponenti e deve avere un costo complessivo compreso fra 12 e 22 milioni di euro. 25 milioni di euro sono destinati ai giovani fino ai 30 anni di età e residenti in Italia per progetti di innovazione sociale: progetti tesi, cioè, allo sviluppo di soluzioni tecnologicamente innovative negli ambiti specificati sopra, da includere come work packages delle idee progettuali che verranno selezionate.

Il termine per la presentazione delle idee progettuali è scaduto il 9 novembre 2012, ma c’è tempo fino al 7 dicembre 2012 per i progetti di innovazione sociale. Rispondendo alle richieste di semplificazione delle procedure, il MIUR ha reso più agevole la compilazione on-line delle Idee Progettuali e dei Progetti di Innovazione Sociale. Pertanto, dal 17/10/2012 la compilazione delle schede elettroniche prevede la registrazione di un minor numero di campi.

Il servizio di risposta alle domande frequenti è accessibile qui; l’ultimo aggiornamento è stato pubblicato il 6 novembre 2012.

La pagina del Bando sul sito del Miur.
Consulta il bando

Informazioni:
Unica Industrial Liaison Office, responsabile Orsola Macis tel. +39 070 6756502 omacis@amm.unica.it
Miur, responsabile del procedimento Emanuele Fidora tel. +39 06 97727131 smartcitiesnazionali@miur.it

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar