Gen 152018
 

Nell’ultimo triennio di Horizon 2020 la Commissione europea ha lanciato il Programma di lavoro European Innovation Council (EIC) pilot, che raggruppa le azioni FET Open, SME Instrument, Fast Track to Innovation e Inducement Prize.

Tra queste, è compresa Fast Track to Innovation (FTI), caratterizzata da un approccio puramente bottom up, che consente di presentare proposte in tutti gli ambiti tematici delle LEIT (Leadership in Enabling and Industrial Technologies) e delle Sfide Sociali di Horizon 2020.

Fast Track to Innovation  promuove innovazioni “close to market” (si parte dal Technology Readiness Level 6), con l’obbligo di arrivare sul mercato entro tre anni dall’inizio del progetto. Per questo motivo, la partecipazione dell’industria all’interno dei partenariati sarà obbligatoria. A differenza dello SME instrument, FTI non è riservato solo a piccole e medie imprese, ma è aperto a tutti i tipi di imprese. L’obiettivo è quello di aumentare la partecipazione ad Horizon 2020 dell’industria, delle PMI e delle imprese che si avvicinano per la prima volta a progetti europei di ricerca e innovazione.

Saranno finanziati piccoli consorzi, composti da 3-5 soggetti giuridici stabiliti in almeno tre Stati diversi, membri UE28 o associati ad Horizon 2020 con una forte partecipazione delle imprese, per consentire alle idee più promettenti di completare il processo per accedere al mercato. FTI è aperta alle idee di tutti i settori tecnologici o applicativi e a tutti i soggetti giuridici stabiliti nell’UE o in un paese associato ad Horizon 2020.

Possono partecipare ai consorzi anche le università, le organizzazioni di ricerca e altri attori dell’innovazione. Sono invitati anche attori con un ruolo chiave nel processo di commercializzazione, come ad esempio organizzazioni di cluster, utenti finali, associazioni industriali, incubatori, investitori o pubbliche amministrazioni. Il finanziamento comunitario è pari al 70% dei costi ammissibili (100% per i soggetti no profit) per un contributo massimo per progetto di 3 milioni di euro.

Fast Track non presenta scadenze, ma ha un approccio aperto, con tre cut-off dates all’anno nelle quali presentare la proposta. Le date per il 2018 sono previste per febbraio, maggio e ottobre.

Per discutere delle opportunità di finanziamento dedicate alle imprese all’interno del Programma Horizon 2020, lo Sportello Ricerca Europea di Sardegna Ricerche organizza il  26 Gennaio 2018 a Cagliari l’evento L’innovazione a misura di impresa. Lo SME Instrument e Fast Track to Innovation in Horizon 2020, presso la Manifattura Tabacchi in Viale Regina Margherita 33.

Tutti i dettagli a questo link.

Nov 202017
 

ICE–Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane organizza  per il 28 e 29 novembre 2017 con la Camera di Commercio, Industria, Artigianato, Agricoltura di Oristano un incontro specialistico di orientamento ai mercati internazionali destinato a PMI, cooperative, consorzi, reti di impresa.

Il seminario, completamente gratuito, offrirà alle aziende:

  • formazione specifica sulle strategie di marketing internazionale, posizionamento all’estero e predisposizione di un piano operativo di marketing;
  • l’opportunità di effettuare un colloquio personalizzato con l’esperto (su prenotazione).

Docente dell’incontro sarà Andrea Aguiari, esperto di marketing e tecniche del commercio estero della Faculty ICE Agenzia. Le aziende iscritte riceveranno il programma dettagliato del seminario. Il 2° giorno l’esperto sarà a disposizione per colloqui individuali con le aziende che ne facciano richiesta in fase di adesione.

Le aziende possono partecipare sulla base dei requisiti di ammissibilità indicati a questo link. Per iscriversi, compilare la scheda di adesione pubblicata a questo link entro il 22 novembre 2017.
Il colloquio è riservato a un numero limitato di PMI, in base all’ordine di arrivo delle richieste e alla partecipazione al seminario.

Sede: CCIAA Oristano. V. Carducci 23/25, 09170 Oristano

Calendario:
28 novembre 2017  ore 9:00-17:00 (sarà offerto un light lunch)
29 novembre 2017 colloqui individuali dalle ore 9:00.

Contatti:
ICE Agenzia, Servizi Formativi Formazione.pianosud@ice.it
Tel. 06-59929257

CCIAA Oristano: promozione@or.camcom.it
Tel. 0783-2143223

L’incontro è organizzato nell’ambito del Piano Export Sud 2 a valere sulle risorse del PONIC 2014-2020 FESR.

Nov 132017
 

Il 30 novembre e il 1° dicembre 2017 il Complesso Universitario Federico II di San Giovanni a Teduccio e la Città della Scienza saranno il palcoscenico della 15° edizione del Premio Nazionale per l’Innovazione, la competizione tra le più innovative idee di impresa nate dalla ricerca accademica.

La competizione è promossa dall’Associazione Italiana degli Incubatori Universitari – PNICube in collaborazione con l’Università degli Studi di Napoli Federico II, COINOR e l’incubatore Campania NewSteel.

Nato nel 2003 per promuovere e diffondere la cultura imprenditoriale in ambito accademico e per stimolare il dialogo tra ricercatori, impresa e finanza, il PNI è la finale a cui possono accedere i vincitori delle 16 Start Cup regionali che aderiscono al circuito. Una sfida con un montepremi complessivo di circa 1,5 milioni di euro: oltre 500.000 euro in denaro e circa 1 milione in servizi offerti dagli Atenei e dagli incubatori soci di PNICube.  

Anche quest’anno i 65 progetti finalisti si disputeranno 4 premi settoriali di 25.000 euro ciascuno, grazie ai partner di categoria: IREN per la categoria Cleantech&Energy, PwC per ICT, FS Italiane per Industrial e Clinic Center per Life Sciences.

I finalisti gareggeranno quindi per il titolo di vincitore assoluto del PNI 2017, che garantirà all’istituzione accademica di provenienza la Coppa Campioni PNI e al progetto vincitore un ulteriore riconoscimento di 25mila euro da reinvestire nelle proprie attività hi-tech, messo in palio da FS Italiane.  Si assegneranno inoltre due Menzioni speciali (“Social Innovation” promossa da Global Social Venture Competition e “Pari Opportunità” istituita dal MIP Politecnico di Milano) e diversi Premi Speciali messi a disposizione da Ambasciate e da prestigiose aziende partner.

L’edizione 2017 si svolgerà nei giorni 30 novembre e 1 dicembre tra il Complesso Universitario Federico II di San Giovanni a Teduccio e la Città della Scienza, con un programma caratterizzato da numerosi eventi sulle tematiche di business, innovazione e cultura: lo speed-date B2B del 30 novembre tra espositori, investitori, imprenditori e manager, il convegno “Connecting to the Future” e le testimonianze di storie d’impresa di successo. Il 1° dicembre il focus si sposterà sulle aree espositive dedicate a ICT, Industrial, Life Sciences e Cleantech&Energy, per poi chiudere i lavori con la Finale PNI: pitch dei finalisti, spettacolo e proclamazione dei vincitori.

Info e programma sul sito dell’evento.

Ott 102017
 

Tutto è quasi pronto per la finale della X edizione della Start Cup Sardegna 2017: vi aspettiamo a Sassari il 25 ottobre a partire dalle ore 16, per una finale dalla formula rinnovata e ma con il consueto spirito competitivo.

Saranno 13 le idee in gara che si contenderanno la vittoria del SCS 2017. In attesa di ascoltare i loro pitch, ecco una sintesi delle business idea:

Carryme!
Un sistema innovativo di consegne a domicilio di cibi, bevande e beni di consumo di piccole e medie dimensioni. Attraverso questo sistema basato sulla localizzazione si risparmia tempo e denaro sulle consegne e si ottimizzano i costi del personale.

Easyplant
Un sistema costituito da un sensore collegato a un’app gratuita che rende la coltivazione dell’orto semplice e interattiva. Pensato per chi ha poca esperienza, la app guiderà passo per passo, dalla semina alla raccolta, attraverso indicazioni pratiche e immediate.

Heart of Sardinia
Heart of Sardinia (HoS) è sia un portale web che un’applicazione mobile, creato per essere un marketplace che offre esperienze e pacchetti tematici attraverso una vasta proposta di luoghi visitabili (storici e naturalistici), attività praticabili ed eventi a cui partecipare.

LITTLE ALIENZ
Un gioco da tavolo e un’app che fa lo screening della dislessia a partire dai 4 anni, aiutando i bambini a potenziare le abilità fonologiche fondamentali per l’apprendimento della letto-scrittura.

MindPot
Una soluzione innovativa alle problematiche di malati di sclerosi multipla: un gioco mobile, con differenti test di memoria, che utilizza i dati personali dell’utente per proporre giochi personalizzati, ad esempio usando le foto e interrogandolo dove o quando sono state scattate.

MO.NAT
Mo.Nat (Modular Nature) progetta e realizza strutture d’arredo modulari che uniscono la bellezza del design Made in Italy e la natura. Il primo prodotto è formato da due moduli complementari pensati per ospitare le piante e per arredare in ottica green e salutare.

Neeot- Think Away
Pensato per le aziende agricole, Neeot crea una rete privata LPWAN (Low Power Wide Area) capace di coprire con una sola antenna un’area di decine di km, e garantisce l’analisi e l’utilizzo in tempo reale dei dati provenienti dai sensori (end point) disposti dentro l’area di copertura.

OMSy
Uno strumento di screening della sindrome delle apnee ostruttive nel sonno. Lo smartphone registra la frequenza e la qualità respiratoria notturna fornendo un report che permette ai medici di rendere più efficiente e veloce l’avvio di un percorso diagnostico.

Osteo-Lab
OsteoLab facilita il lavoro degli osteopati. Grazie alla raccolta e analisi dei dati dei trattamenti, offre uno strumento che permette di affrontare una patologia esaminando e confrontandosi con le terapie presenti nel database.

ProPet
ProPet è la piattaforma che aggrega tutti i servizi rivolti agli animali da compagnia, software di gestione dell’offerta per veterinari, pet shopper e farmacisti ed è anche una app dedicata ai pet owner che garantisce educazione e servizi necessari per la salute e il benessere degli animali.

Receipto
Elimina gli scomodi e antiquati scontrini cartacei. Receipt0 è un sistema di digitalizzazione e dematerializzazione degli scontrini, fatture e ricevute, che consente al commerciante e al cliente una più puntuale e ordinata archiviazione e conservazione degli stessi.

Relicta!
Rivoluziona l’idea del packaging offrendo una plastica idrosolubile, biodegradabile e compostabile ricavata dagli scarti della lavorazione del pesce, con cui il processo di smaltimento inizia e finisce dal consumatore stesso.

So green
Sistema che monitora e gestisce le serre: tramite sensori che rilevano e elaborano i dati, fornisce soluzioni smart e personalizzate in grado di creare e mantenere il micro-clima ideale per le colture massimizzando i risultati ed abbattendo gli sprechi energetici ed idrici.

Ott 022017
 

Ci sarà anche l’Università degli studi di Cagliari il 5 e 6 ottobre 2017 alla quinta edizione di SINNOVA, il Salone dell’innovazione in Sardegna in programma presso la Manifattura Tabacchi in via Regina Elena 33 a Cagliari.

Allo stand di UniCa i visitatori potranno scoprire i servizi erogati del CREA UniCa – Centro servizi di ateneo per l’innovazione e l’imprenditorialità e della Direzione per la ricerca e il territorio.
Start up, trasferimento tecnologico, Contamination Lab incontro tra domanda e offerta di lavoro, apprendistato di alta formazione e ricerca, dottorati a caratterizzazione industriale, UniCa & Imprese: il mondo di UniCa aperto alle imprese.

Giovedì 5 ottobre dalle ore 10:00 la prorettrice per il territorio e l’innovazione Maria Chiara Di Guardo interverrà alla Tavola rotonda su innovazione e sostenibilità del turismo in Sardegna. Il 6 ottobre alle ore 11:00, invece, il prof. Alfonso Damiano interverrà all’incontro su Prospettive di mercato nelle reti intelligenti per l’energia.

Consulta il programma completo (file .pdf)

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar