Ott 022013
 

Nove idee di business ad alto tasso di innovatività, nove team di qualità ma tre soli premiati sul podio: YouWrist, KeepApp.me e AquaPower. Si è svolta a Sassari martedì 1° ottobre 2013 la finale della competizione Start Cup Sardegna 2013. Due dei tre migliori team arrivano dalla fase di selezione locale di Cagliari. I gruppi vincitori riceveranno premi da 8.000, 4.000 e 2.000 euro se si costituiranno in società entro il 31 maggio 2014. I tre team rappresenteranno, inoltre, la Sardegna al Premio Nazionale per l’Innovazione, che si terrà a Genova il 30 e 31 ottobre 2013 e che vedrà concorrere i migliori team selezionati durante tutte le fasi regionali  svolte in tutta Italia.

YouWrist è l’idea classificata al primo posto. Il team, selezionato nella fase locale di Cagliari, è stato fondato da Alfredo Belfiori, laureato in Ingegneria Biomedica presso l’Università di Cagliari e da Mauro Soro, laureato in Ingegneria Elettronica sempre in Unica. Ai nostri laureati, che attualmente proseguono il proprio percorso formativo accolti da prestigiose università, si aggiungono Alessandro Allievi (laureato in Ingegneria Biomedica) e Francesco Felice (Ingegneria Gestionale). YouWrist rientra nell’ambito delle tecnologie indossabili, o “wearable technologies”: si tratta di un braccialetto, battezzato “Wees”, che contiene un dispositivo elettronico in grado di leggere le vibrazioni del polso tramite dei sensori che recepiscono i movimenti delle dita. Una volta rielaborati, i segnali riescono a comandare a distanza qualsiasi dispositivo elettronico tramite connettività Bluetooth.

KeepApp.me è un servizio web che facilita il lavoro in rete tramite una piattaforma collaborativa per la gestione dei progetti online. KeepApp.me permette di utilizzare il servizio preferito di condivisione dei documenti nella cloud senza dover accedere a più account. Oltre alla gestione dei documenti, l’applicazione fornisce strumenti di instant messaging, gestione delle risorse e organizzazione delle attività di progetto. Sono tre i membri del team sassarese: Egidio Murru, iscritto alla Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università di Sassari, Elia Contini, laureato in Informatica e Omar Terzi, docente e consulente in materie economiche e contabili.

AquaPower è l’idea presentata dal team di ricerca nato nella facoltà di Ingegneria dell’Università di Cagliari e composto da Bruno Leban (ricercatore), Andrea Medda (post doc), Maurizio Paderi (dottore di ricerca), Massimiliano Pau (ricercatore), Michele Vascellari (post doc) e Stefano Sollai (ingegnere progettista). Si tratta di un dispositivo che traccia e monitora le prestazioni in piscina e consente di confrontarle con quelle di una rete di contatti o con una comunità globale. Si tratta di un dispositivo elettromeccanico che misura forza, velocità e potenza; può avere anche applicazioni mediche nella terapia riabilitativa in acqua.

Informazioni:
La news sulla finale di Start Cup Sardegna 2013

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar