Pubblicazione 5 – Aru

 

SILVIA ARU
“Fare la Merica”. Storie di emigrazione e racconti di vita dei sardi in Brasile

 

Copertina LMR 52014, cm 20×28, pp. 184
ISBN 9788898692309
La Memoria Ritrovata
Aipsa Edizioni

 

Il volume raccogliere le interviste rivolte ad alcuni emigrati sardi giunti in Brasila a partire dal secondo dopoguerra. A differenza dei precedenti lavori ospitati dalla collana editoriale, fondati su documenti degli archivi italiani e stranieri, alla base della “Memoria ritrovata” dei sardi in Brasile ci sono le memorie vive e in continua elaborazione dei migranti. Il corpus documentario è preceduto da una ricostruzione storica delle principali tappe dell’emigrazione italiana e sarda in Brasile dalla fine dell’Ottocento e dai risultati dell’analisi delle interviste.

Clicca per visualizzare l’indice.

 

Silvia Aru, geografa, è attualmente assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Storia, Beni culturali e Territorio dell’Università degli studi di Cagliari. Si occupa di geografia sociale e culturale, in particolar modo delle problematiche migratorie e identitarie (nazionali, di genere, ecc). È redattrice della Rivista Geografica Italiana e collabora con l’Università di Firenze. Tra le sue pubblicazioni inerenti il tema migratorio: Territori e lingue in diaspora, Italiani a Vancouver (Pisa, Pacini, 2011) e, insieme ad Andrea Corsale e Marcello Tanca (a cura di), Percorsi migratori della contemporaneità. Forme, pratiche, territori (Cuec, 2013).

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar