Insegnamenti

 
Seleziona l'Anno Accademico:    2012/20132013/20142014/20152015/20162016/20172017/2018

IN/0038 - ANATOMIA UMANA

Anno Accademico 2016/2017

Docente
FRANCA PIRAS (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
 



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[70/75]  INGEGNERIA BIOMEDICA [75/00 - Ord. 2014]  PERCORSO COMUNE440
Obiettivi

Il Corso di laurea in Ingegneria Biomedica é fondato su un''intesa culturale e programmatica tra le Facoltà di Ingegneria e Medicina, per creare una figura professionale derivante dalla sintesi della cultura tecnico scientifica e di quella medico biologica. In accordo con il Corso di Studi, che ha l''obiettivo di formare ingegneri in grado di operare nel settore industriale e privato, in strutture ospedaliere, in università e centri di ricerca, con attività di progettazione, produzione e gestione di strumenti e sistemi medicali, l’ingegnere biomedico deve essere in grado di interagire con competenza in ambiente medico. In questo contesto, la conoscenza dell’Anatomia si rende indispensabile per la comprensione della complessità di struttura e funzioni del corpo umano rendendo possibile a questa figura professionale interdisciplinare la risoluzione di problemi a carattere medico biologico. L’obiettivo del corso di Anatomia è quindi quello di fornire all’ingegnere biomedico la conoscenza dell’organizzazione strutturale del corpo umano dal livello macroscopico a quello microscopico (apparati, organi, tessuti, cellule), e le principali applicazioni funzionali e cliniche, di fornire le informazioni fondamentali per capire le relazioni tra struttura e funzioni nel corpo umano e per comprendere come strutture anatomiche organizzate con una particolare forma, determinate dimensioni e una precisa posizione possano servire per funzioni uniche e specializzate.

Prerequisiti

Le propedeuticità obbligatorie sono indicate nel Regolamento didattico del Corso di Studio.
Poiché i livelli di organizzazione del corpo umano partono da una base chimico-molecolare é fondamentale che lo studente, prima di affrontare lo studio della struttura e delle funzioni del corpo umano, possegga le conoscenze di base della chimica e almeno della propedeutica biochimica.

Contenuti

ANATOMIA GENERALE
Organizzazione del corpo umano: posizione anatomica, linee e piani fondamentali di riferimento, terminologia anatomica, cavità corporee.
Organizzazione cellulare: membrana plasmatica e organuli. Riproduzione cellulare: mitosi e meiosi.
Istologia: tessuto epiteliale, connettivo, muscolare e nervoso; osteogenesi.

APPARATO LOCOMOTORE
Osteologia: struttura interna, morfologia esterna e classificazione delle ossa, scheletro assile, scheletro appendicolare, differenze tra scheletro maschile e femminile.
Artrologia: Classificazione strutturale e funzionale delle articolazioni, movimenti delle articolazioni sinoviali.
Miologia: struttura e funzione dei muscoli scheletrici.

Scheletro, articolazioni e muscoli della testa, del tronco e degli arti.

SPLANCNOLOGIA
Di tutti gli organi è necessario conoscere: morfologia generale, posizione, struttura e riferimenti morfo-funzionali.

APPARATO CIRCOLATORIO E LINFATICO
Cuore e pericardio, arterie, vene e capillari, significato delle anastomosi vascolari e dei circoli collaterali. Piccola circolazione e grande circolazione. Vasi e organi linfatici.

APPARATO DIGERENTE
Cavità orale, lingua, ghiandole salivari, faringe, esofago, stomaco, intestino tenue, intestino crasso, fegato, pancreas. Peritoneo.

APPARATO RESPIRATORIO
Cavità nasali e seni paranasali, laringe, trachea, bronchi, polmoni. Pleure.

APPARATO URINARIO
Rene, uretere, vescica, uretra maschile e femminile.

APPARATO GENITALE FEMMINILE
Ovaio, tuba uterina, utero, generalità sui genitali esterni.

APPARATO GENITALE MASCHILE
Testicolo, vie spermatiche, ghiandole annesse, generalità sui genitali esterni.

APPARATO ENDOCRINO.
Nozioni generali su: ipofisi, tiroide, paratiroidi, surrene, pancreas endocrino.

NEUROANATOMIA
Sistema nervoso centrale. Generalità su nervi cranici e spinali del sistema nervoso periferico. Organi di senso.

Metodi Didattici

Lezioni frontali
Didattica interattiva che presuppone l’ausilio di diversi supporti didattici:
materiale anatomico, modelli plastici, preparati istologici, immagini radiografiche e tomografiche, atlanti istologici e anatomici, supporti audiovisivi.

Verifica dell'apprendimento

Verifiche in itinere scritte
Esame orale

Testi

1. MARTINI- TIMMONS - TALLITSCH
ANATOMIA UMANA
EdiSES

2.SALADIN
ANATOMIA UMANA - PICCIN
Edizione italiana a cura di Raffaele De Caro


3. ANATOMIA E FISIOLOGIA DELL’UOMO
J. S. Schwegler
Edi-Ermes

4. ANATOMIA UMANA ED ISTOLOGIA
M. Bentivoglio et al.
Ed. Minerva Medica

Altre Informazioni

Slide lezioni.
Possibilità di accesso alle Aule di Macroscopia e Microscopia, dalle 8:00 alle 20:00, con disponibilità di modelli anatomici e preparati istologici.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar