Perché iscriversi in Filosofia

 

Per Passione

La scelta del percorso di studi da seguire è un momento importante nell’esperienza formativa di uno studente e, come si sa, l’amore e la dedizione per ciò che si fa è la prerogativa essenziale per riuscire al meglio nei propri obiettivi.

 

Perché offre la possibilità di studiare discipline altamente formative

 

  • Per la vita

In particolare, attraverso la storia della filosofia, la filosofia teoretica, morale, etica e politica, si diventa capaci di dare una propria chiave di lettura del mondo, non soltanto di quello presente, ma anche di quello passato e futuro.

È risaputo. La filosofia consente di liberarsi da preconcetti e pregiudizi, insegna a costruire paradigmi alternativi, autonomi e critici, di comprensione della propria esistenza, del reale, della storia, del senso del progresso e della tecnologia, oggi sempre più rapido e in continua trasformazione. La filosofia educa al dialogo e al confronto.

Al di là dei contenuti impartiti nelle singole discipline la filosofia ci offre un’impostazione di pensiero che deriva dal suo stesso metodo di studio: la continua verifica delle fonti, la lettura del testo originale – attraverso metodi storico-filologici rigorosi e strumenti bibliografici-, la discussione argomentata, razionale e sempre giustificata specialmente per quanto riguarda alcune sue branche come l’etica e la politica, che inevitabilmente porta allo sviluppo di capacità fortemente critiche ed ermeneutiche. Cosa di più urgente e necessario nell’era della post-verità, in un’epoca in cui si assiste al crollo dei principali valori etici e politici della civiltà occidentale se non il recupero di tali capacità?

 

  • Per il mondo del lavoro

Da sempre si tende ad attribuire alla filosofia la mancanza di uno sbocco professionale diretto che non sia quello dell’insegnamento. Ma cosa evita di pensare che questo possa essere invece un suo grande punto di forza? D’altronde, dal momento che molte delle attività lavorative del futuro sono a noi sconosciute e quasi inimmaginabili, tra le capacità più richieste figurano proprio quelle connesse allo studio e alla pratica della filosofia.

 

Per proseguire nei livelli più avanzati

Se un laureato triennale ha enne possibilità di trovare lavoro, un laureato magistrale ne ha quasi il doppio. Sulla base dei dati che abbiamo a disposizione, a titolo di studio avanzato corrisponde un più alto tasso di occupazione e di remunerazione (vd. dati Almalaurea, dati ISTAT 2017, vd. anche Visco Ignazio 2014, Investire in ConoscenzaLe competenze necessarie per il XXI secolo, Il Mulino).

 

 Per diventare insegnanti

A tal riguardo, è bene sottolineare che si tratta di una professione che richiede una vocazione e una preparazione straordinarie. È bene altresì segnalare, che, secondo la normativa vigente, per accedere al tirocinio FIT (Formazione Iniziale e Tirocinio) è necessario acquisire, nell’arco del quinquennio, oltre ai CFU specifici per ogni classe di concorso, i 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar