Lug 112017
 

L’appello prosegue mercoledì 19 dalle ore 9-9.30 in aula 1, asse didattico 1.

Cordiali saluti

Patrizia Zavattari

Giu 202017
 

Si avvisano gli studenti interessati che il corso a CFU liberi ‘ILLUSTRAZIONE GUIDATA DELLE CERE ANATOMICHE DI CLEMENTE SUSINI E FRANCESCO BOI’ si svolgerà martedì 4 e mercoledì 5 luglio alle 9.30 presso il Museo delle cere anatomiche Clemente Susini, Cittadella dei Musei, Piazza Arsenale, Cagliari.

Giu 052017
 

L’appello di Biologia Animale continuerà martedì 06/06/17 in aula B dalle ore 9.30 circa.

Cordiali saluti

Patrizia Zavattari

Giu 022017
 

L’appello ha inizio lunedì 05/06/2017 a partire dalle ore 12 in aula B, asse didattico 3.

Cordiali saluti

Patrizia Zavattari

Feb 172017
 

Le lezioni del secondo semestre per i corsi di laurea in FARMACIA e in CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE inizieranno il 1° Marzo 2017 (salvo quanto indicato dal docente con opportuno avviso).

SI RICORDA AGLI STUDENTI CHE DURANTE IL PERIODO DELLE LEZIONI (I e II semestre: ottobre-dicembre e marzo-maggio) NON POSSONO ESSERE SOSTENUTI ESAMI  DAGLI STUDENTI (fatta eccezione per appelli straordinari per i FUORICORSO da concordare con il docente).

SI INVITANO INOLTRE GLI STUDENTI A NON SOLLECITARE I DOCENTI PER AVERE LA POSSIBILITA’ DI SOSTENERE ESAMI DURANTE I SEMESTRI DEDICATI ALLE LEZIONI O PER POTER SOSTENERE GLI ESAMI SENZA RISPETTARE LE PROPEDEUTICITA’ PREVISTE.

il coordinatore

Prof. Ezio Carboni

 

Programma di Chimica Organica 2016/17

 Farmacia 2° anno, Farmacia 3° anno, Nessuna categoria  Commenti disabilitati su Programma di Chimica Organica 2016/17
Feb 032017
 

PROGRAMMA DI CHIMICA ORGANICA PER IL CORSO DI LAUREA FARMACIA 2016-17
Dott.ssa Giovanna Delogu
delogug@unica.it

Teoria strutturale: Introduzione alla Chimica Organica. Teoria strutturale, elettroni di valenza e valenza, legami chimici, formule di Lewis, legame ionico e covalente. Concetto di elettronegatività. Orbitali atomici e molecolari. Teoria della risonanza. Configurazione elettronica del carbonio. Ibridazione sp3. sp2 e sp. Legame sigma e pi-greco. Come si scrivono le molecole: formule molecolari, formule di struttura, formule di Lewis, formule condensate, semi-condensate e a zig-zag.
Concetto di gruppo funzionale. Classificazione degli atomi di carbonio e idrogeno.

Reazioni: omolitiche e eterolitiche, ioniche e radicaliche. Formazione di radicali, carbocationi e carboanioni. Specie elettrofile e nucleofile. Energia di dissociazione dei legami. Reazioni esotermiche ed endotermiche.

Alcani e cicloalcani: struttura, proprietà fisiche, fonti principali. Isomeri strutturali. Analisi conformazionale degli alcani e dei cicloalcani: tensione sterica, torsionale e angolare. Conformazioni e configurazioni. Legami assiali e equatoriali. Interazione 1,3-diassiale. Nomenclatura IUPAC: alcani, gruppi alchilici, bicicli e spirani.
Preparazione: 1) idrogenazione degli alcheni e degli alchini; 2) riduzione di alogenuri alchilici con metalli e acidi; 3) idrolisi dei reattivi di Grignard; 4) reazione di Wurtz.
Reazioni: ossidazione, sostituzioni radicaliche, alogenazione radicalica (meccanismo), stabilità dei radicali.

Stereochimica: definizione di isomero, isomeri costituzionali, isomeri geometrici, stereoisomeri, enantiomeri, diastereoisomeri, concetto di chiralità, regole di Cahn, Ingold e Prelog. Polarimetro ed attività ottica, luce polarizzata linearmente, sostanze levogire e destrogire, miscela racemica, molecole con più stereocentri, composti meso, nomenclatura di molecole con più stereocentri, formule di Fischer e tridimensionali. Purezza ed eccesso enantiomerico. Risoluzione ottica di miscele racemiche,

Alcheni: formula generale. Proprietà fisiche, nomenclatura IUPAC. Isomeria geometrica cis/trans e E/Z, stabilità.
Preparazione: 1) deidroalogenazione di alogenuri alchilici; 2) disidratazione degli alcoli; 3) dealogenzione dialogenuri vicinali; 4) riduzione degli alchini; 5) reazione di Wittig.
Reazioni: addizione elettrofila e radicalica, meccanismo. Regola di Markovnikov. 1) Addizione di acidi alogenidrici in presenza e in assenza di perossidi; 2) addizione di acqua; 3) addizione di alogeni; 4) formazione di aloidrine; 5) idrogenazione catalitica e calore di idrogenazione; 6) ossimercuriazione-demercuriazione; 7) idroborazione-ossidazione; 8) epossidazione; 9) ossidrilazione per trattamento con KMnO4 o OsO4; 10) ossidazione con KMnO4 o con ozono;

Dieni Coniugati: Generalità: struttura e confronto di stabilità tra dieni isolati, coniugati e cumulati. Addizioni elettrofile: controllo cinetico e termodinamico.

Alchini: formula generale. Proprietà fisiche. Ibridazione. Acidità degli alchini terminali. Nomenclatura IUPAC.
Preparazione: 1) deidroalogenazione di dialogenuri alchilici; 2) alchilazione di alchini terminali.
Reazioni: 1) sintesi di alcheni per addizione di idrogeno con il catalizzatore di Lindlar (addizione sin); 2) sintesi di alcheni per reazione con Na o Li in NH3 (addizione anti); 3) addizione di acidi alogenidrici; 4) addizione di acqua con formazione degli enoli; 5) addizione di alogeni; 6) sintesi di alchini superiori a partire da acetiluri. Tautomeria cheto-enolica

Alogenuri alchilici: proprietà e usi. Nomenclatura IUPAC.
Preparazione: 1) sostituzione nucleofila degli alcoli; 2) alogenazione degli alcani; 3) addizione di acidi alogenidrici agli alcheni; 4) addizione di alogeni agli alcheni.
Reazioni: 1) Sostituzione nucleofila alifatica; 2) reazione di eliminazione: deidroalogenazione di alogenuri alchilici e dealogenzione di di alogenuri vicinali; 3) Formazione dei reattivi di Grignard; 4) Riduzione con metalli e acidi

Carbocationi, Carboanioni e radicali: definizione, formazione, stabilità, trasposizione e reattività.

Sostituzione Nucleofila Alifatica: definizione di nucleofilicità e di basicità. Meccanismi SN1 e SN2 e fattori che influenzano le loro velocità relative (struttura del substrato, concentrazione e reattività del nucleofilo, effetto del solvente, effetto del gruppo uscente). Confronto fra Sn1 e Sn2.

Reazioni di Eliminazione: Meccanismi E1 e E2. Regioselettività: regola di Saytzeff. Fattori che influenzano le reazioni di eliminazione: substrato, base, solvente e gruppo uscente. Cinetica e stereochimica. Fenomeni di riarrangiamento nelle E1. Confronto fra E1 ed E2. Competizione tra reazioni SN1 ed SN2 e tra E1 ed E2: Deidroalogenzione di alogenuri alchilici. Disidratazione di alcoli. Dealogenazione di dialogenuri vicinali .

Teoria della Risonanza: strutture limiti e ibrido di risonanza. Come disegnare le strutture limiti di risonanza. Energia di risonanza.

Alcoli: struttura, proprietà fisiche, legami H, solubilità in acqua, acidità. Nomenclatura IUPAC e corrente.
Preparazione: 1) addizione di acqua agli alcheni; 2) ossimercuriazione-demercuriazione; 3) idroborazione-ossidazione; 4) reazione dei composti carbonilici con i reattivi di Grignard; 5) riduzione di aldeidi, chetoni; 6) riduzione di acidi ed esteri; 7) reazione degli epossidi con i reattivi di Grignard; 8) sostituzione nucleofila degli alogenuri alchilici; 9) ossidrilazione degli alcheni per ottenere i glicoli.
Reazioni: acidità e basicità degli alcoli, formazione degli ioni alcossido. 1) sostituzione nucleofila degli alcoli; 2) disidratazione ad alcheni; 3) ossidazione ad aldeidi, acidi e chetoni ; 4) sintesi degli esteri per reazione con acidi e con alogenuri acilici; 5) sintesi di Wlilliamson;

Eteri, epossidi: struttura, proprietà fisiche, legami H, solubilità in acqua, acidità. Nomenclatura IUPAC e corrente.
Preparazione degli Eteri: 1) sintesi di Wlilliamson; 2) disidratazione degli alcoli.
Reazioni degli Eteri: reazione degli eteri con acidi forti.
Preparazione degli Epossidi: 1) epossidazione degli alcheni; 2) dalle aloidrine.
Reazioni degli Epossidi 1) apertura dell’anello mediante catalisi acida; 2) apertura dell’anello mediante catalisi basica; 3) reazione con i reattivi di Grignard.

Composti aromatici: definizione, struttura del benzene, formule di Kekulè, energia di risonanza e stabilità, orbitali molecolari, regola di Huckel, nomenclatura dei derivati del benzene.
sostituzioni elettrofile aromatiche: generalità, confronto con gli alcheni. Meccanismo. Alogenazione, nitrazione, solfonazione, alchilazione e acilazione di Friedel-Crafts (limitazioni e utilità sintetiche). Effetto dei sostituenti sulla reattività dei benzeni mono. e di-sostituiti. Gruppi attivanti e disattivanti, orto/para e meta-orientanti. Effetto induttivo e mesomero. Reattività e orientamento degli alogeni. Orientamento della sostituzione elettrofila nei benzeni di-sostituiti, effetto sinergico, limitazioni delle sostituzioni in presenza di gruppi a forte attrazione elettronica e in presenza di gruppi amminici. Sintesi regioselettive
Areni: alchil, alchenil e alchinil benzeni. Nomenclatura.
Preparazione: 1) alchilazione di Friedel-Crafts; 2) trasformazione della catena laterale. Reazioni: 1) alogenazione del carbonio benzilico; 2) ossidazione della catena laterale.

Aldeidi e Chetoni: gruppo carbonilico, nomenclatura IUPAC e corrente, proprietà fisiche.
Preparazione aldeidi: 1) ossidazione degli alcoli primari; 2) riduzione dei cloruri degli acidi; 3) riduzione degli esteri e dei nitrili; 4) reazione di Reimer-Tiemann; 5) ozonolisi degli alcheni; 6) reazione di Gatterman-Koch.
Preparazione chetoni 1) ossidazione degli alcoli secondari; 2) acilazione di F.C; 3) sintesi acetacetica; 4) addizione di acqua agli alchini; 5) ozonolisi degli alcheni; 6) ossidazione con permanganato degli alcheni.
Reazioni: addizione nucleofila al carbonio acilico, meccanismo, catalisi acida, stereochimica. 1) Addizione di HCN; cianidrine come intermedi di sintesi; 2) addizione di acqua in ambiente acido e basico; 3) addizione di alcoli e formazione di acetali e chetali, emiacetali ciclici, acetali e chetali come gruppi protettori; importanza in biochimca; 4) addizione di acetiluri; 5) addizione dei reattivi di Grignard; 6) addizione di ammine e derivati, formazione di immine (basi di Schiff) e di enammine, meccanismo, ammirazione riduttiva; 7) addizione delle ilidi del fosforo-reazione di Wittig; 8) reazione di Cannizzaro. Ossidazione delle aldeidi, ossidazione di aldeidi e chetoni con peracidi – reazione di Baeyer-Villinger. Riduzione ad alcoli con H2 e catalizzatori e con idruri metallici (NaBH4, LIaAlH4). Riduzione ad idrocarburi; riduzione di Clemmensen e di Wolff-Kishner, meccanismo.
Reazioni aldoliche: Acidità degli H in alfa al carbonile. Enoli ed enolizzazione. Tautomeria cheto-enolica, catalisi acida e basica. Formazione di enoli nei composti dicarbonilici. Alfa-alogenazione di aldeidi e chetoni. Reazione aloformica. Condensazione aldolica e condensazione aldolica incrociata. Disidratazione delle beta-idrossi aldeidi e dei beta-idrossi chetoni.
Composti carbonilici alfa-beta insaturi: addizione diretta al carbonio carbonilico (1,2), addizione coniugata al carbonio in beta (1,4). Addizione di Michael. Addizione di Diels-Alder.

Acidi Carbossilici: gruppo carbossilico, nomenclatura IUPAC e corrente, proprietà fisiche. Acidi grassi saturi e insaturi, proprietà fisiche. Omega 3 e omega 6. Acidi grassi idrogenati. Acidità degli acidi carbossilici, influenza dei sostituenti sull’acidità.
Preparazione Acidi carbossilici 1) ossidazione degli alcoli primari; 2) ossidazione delle aldeidi; 3) ossidazione dei metilchetoni; 4) ossidazione degli areni; 5) ozonolisi degli alcheni; 6) ossidazione con permanganato degli alcheni; 7) carbonatazione dei reattivi di Grignard; 8) idrolisi dei nitrili; 9) idrolisi delle cianidrine; 10) idrolisi dei derivati degli acidi carbossilici; 11) sintesi di Kolbe. Preparazione dell’Aspirina; 12) sintesi malonica.
Reazioni: 1) Acidità e formazione dei sali; 2) sostituzione nucleofila al carbonio acilico, meccanismo, confronto con l’addizione nucleofila delle aldeidi e dei chetoni, sintesi dei derivati degli acidi carbossilici; 3) riduzione ad alcoli primari; 4) reazione di Hell-Volhard e Zelinsky; 5) sostituzioni elettrofile aromatiche degli acidi benzoici.

Derivati degli acidi carbossilici sostituzione nucleofila al carbonio acilico, meccanismo.
Cloruri acilici: nomenclatura
Preparazione: dagli acidi carbossilici
Reazioni: 1) reazione di idrolisi ad acidi carbossilici; 2) reazione di alcolisi ad esteri; 3) reazione di ammonolisi ad ammidi; 4) sintesi di anidridi; 5) acilazione di Friedel-Crafts; 6) riduzione ad aldeidi.
Anidridi: nomenclatura
Preparazione: 1) dagli acidi carbossilici; 2) dai cloruri acilici
Reazioni: 1) reazione di idrolisi ad acidi carbossilici; 2) reazione di alcolisi ad esteri; 3) reazione di ammonolisi ad ammidi, immidi da anidridi cicliche 4) acilazione di Friedel-Crafts;
Esteri: nomenclatura
Preparazione: 1) dagli acidi carbossilici, esterificazione di Fischer; 2) dai cloruri acilici; 3) dagli esteri per reazione di trans esterificazione; 4) dalle anidridi.
Reazioni: 1) reazione di idrolisi ad acidi carbossilici, saponificazione; 2) reazione di ammonolisi ad ammidi; 3) riduzione ad alcoli; 4) riduzione ad aldeidi; 5) reazione con i reattivi di Grignard; 6) reazione di Claisen.
Ammidi: nomenclatura
Preparazione: 1) dagli acidi carbossilici; 2) dai cloruri acilici; 3) dagli esteri 4) dalle anidridi.
Reazioni: 1) reazione di idrolisi ad acidi carbossilici; 2) riduzione ad ammine; 3) formazione di immidi; 4) formazione di nitrili; 5) degradazione di Hofmann, meccanismo.

Composti beta-dicarbonilici: enolizzazione, acidità degli idrogeni in alfa.
Reazioni: 1) condensazione di Claisen e Claisen incociata; 2) condensazione di Dieckmann; 3) idrolisi e decarbossilazione dei beta-chetoesteri; 4) sintesi malonica; 5) sintesi acetacetica; 6) reazione di Knovenagel; 7) reazione di Michael; 8) reazione di Mannich.

Fenoli: nomenclatura, proprietà fisiche, acidità, confronto con gli alcoli, fattori che influenzano l’acidità dei fenoli.
Preparazione: 1) dagli acidi benzensolfonici; 2) dall’idroperossido di cumene; 3) dai sali di diazonio; 4) dagli alogenuri arilici.
Sostituzione nucleofila aromatica: meccanismo di addizione-eliminazione e di eliminazione-addizione via benzino.
Reazioni: 1) formazione dei fenossidi; 2) sostituzione elettrofila aromatica, trasposizione di Fries; 3) reazione di Kolbe; 4) reazione di Reimer-Tiemann.

Alogenuri arilici: nomenclatura, proprietà fisiche
Preparazione: 1) alogenazione del benzene; 2) dai Sali di diazonio.
Reazioni: 1) formazione dei reattivi di Grignard; 2) sostituzione elettrofila aromatica; 3) sostituzione nucleofila aromatica. Meccanismo

Ammine: struttura, classificazione, Nomenclatura IUPAC e comune, proprietà fisiche, ibridazione dell’azoto. Basicità delle ammine e fattori che influenzano la basicità. Confronto tra la basicità delle ammine alifatiche e aromatiche. Formazione dei Sali di ammonio.
Preparazioni: 1) ammonolisi degli alogenuri alchilici; 2) riduzione dei nitrocomposti; 3) riduzione di ammidi; 4) riduzione di nitrili; 5) amminazione riduttiva; 6) sintesi di Gabriel; 7) degradazione di Hofmann.
Reazioni: 1) alchilazione-ammonolisi ; 2) sintesi delle ammidi, legame peptidico nelle proteine; 3) sostituzione elettrofila aromatica; 4) reazione con l’acido nitroso: formazione dei sali di diazonio e delle N-nitrosammine; 5) reazione dei sali di ammonio quaternari, eliminazione secondo Hofmann, meccanismo e regio-selettività, confronto con l’eliminazione secondo Saytzeff.
Sali di diazonio: Reazioni di Sandmeyer con alogenuri rameosi, sintesi dei cloruri, bromuri, cianuri, degli ioduri, dei fluoruri arilici; e dei fenoli; reazione di deamminazione. Reazione di diazocopulazione.

Chimica dei composti eterociclici: generalità, classificazione, aromatici e non, nomenclatura IUPAC e corrente.. Aromaticità: energia di risonanza, sistemi elettron-ricchi ed elettron-poveri. Basicità, acidità e reattività verso le sostituzioni elettrofile e nucleofile aromatiche. Piridina: riduzione dell’anello piridinico e ossidazione delle catene laterali. Chinolina e isochinolina. Diazine: Basi pirimidiniche. Pirrolo e nucleo porfirinico. Indolo. Azoli: Imidazolo, basi puriniche. Furano e tiofene.

Testi consigliati:
Chimica Organica – Brown-Foote  EdiSES
Chimica Organica – Solomons J. Wiley & Sons
Chimica Organica – J. McMurry PICCIN
Chimica Organica – Bruice EdiSES
Chimica Organica – Smith McGraw-Hill
Chimica Organica – Morrison-Boyd  Casa Ed. Ambrosiana

Gen 042017
 

Per gli studenti di CTF e Farmacia:
Ricordo gli ultimi due appuntamenti per chiudere il corso di Biologia Vegetale
– 11 gennaio ore 9-11
– 13 gennaio ore 9-11
sempre nelle stessa aula

Ott 032016
 

Si informano gli studenti iscritti che l’inizio delle lezioni del corso di Analisi dei Medicinali 2 è previsto per il giorno mercoledì 5 Ottobre, alle ore 11, presso l’aula 5 della cittadella di Monserrato.

Per effettuare la verifica del superamento dell’esame di Chimica Organica, è necessario presentare il libretto.

Nel pomeriggio dello stesso giorno, alle ore 15, avranno inizio le lezioni presso il laboratorio 5.

 

 

Iscrizioni laboratorio Analisi dei Medicinali 2

 avvisi lmefarmacia, Farmacia 3° anno, Farmacia 4° anno, Farmacia 5° anno, Fuori corso  Commenti disabilitati su Iscrizioni laboratorio Analisi dei Medicinali 2
Set 062016
 

Si comunica agli studenti interessati a frequentare il laboratorio di Analisi dei Medicinali 2 che è necessario iscriversi per l’anno accademico 2016/2017 entro il 30/09/2016, con una delle seguenti modalità:

  1. presso il Dipartimento di Scienze della Vita e Dell’Ambiente, Sezione Scienze del Farmaco (palazzo delle Scienze, 1° piano),  nell’apposito elenco da richiedere  al Sig. Longu (servizio di portierato).
  2. Via e-mail, al seguente indirizzo: cardiamr@unica.it (M.C. Cardia)

N.B.: per poter frequentare il laboratorio è necessario avere sostenuto l’esame di Chimica Organica.

Elenco studenti ammessi al Seminario “La qualità nello Sviluppo e nella Produzione dei Medicinali”

 avvisi ctf, CTF 3° anno, CTF 4° anno, CTF 5° anno, Farmacia 3° anno, Farmacia 4° anno, Farmacia 5° anno, Fuori corso  Commenti disabilitati su Elenco studenti ammessi al Seminario “La qualità nello Sviluppo e nella Produzione dei Medicinali”
Lug 132016
 

12458; 12803; 10064; 49544; 65068; 12863; 9444; 12852; 12704; 12860; 7709; 12858; 12171; 12560; 12324; 11199; 11735; 12823; 11233; 11243; 11611; 11421; 65003; 12775; 49555; 12385; 10091; 11457; 65024; 12747; 12868; 65247; 11993; 10801; 65044; 65008; 12788; 49629;12682; 11076; 12459.

Il seminario inzierà alle ore 14 del giorno 15 luglio 2016, in aula 3 al Palazzo delle Scienze.

Programma di Chimica Organica 2015-2016

 Farmacia 2° anno, Farmacia 3° anno, Farmacia 4° anno, Farmacia 5° anno, Fuori corso  Commenti disabilitati su Programma di Chimica Organica 2015-2016
Gen 182016
 

Teoria strutturale: Introduzione alla Chimica Organica. Teoria strutturale, elettroni di valenza e valenza, legami chimici, formule di Lewis, legame ionico e covalente. Concetto di elettronegatività. Orbitali atomici e molecolari. Teoria della risonanza. Configurazione elettronica del carbonio. Ibridazione sp3. sp2 e sp. Legame sigma e pi-greco. Come si scrivono le molecole: formule molecolari, formule di struttura, formule di Lewis, formule condensate, semi-condensate e a zig-zag. Concetto di gruppo funzionale. Classificazione degli atomi di carbonio e idrogeno.

Reazioni: omolitiche e eterolitiche, ioniche e radicaliche. Formazione di radicali, carbocationi e carboanioni. Specie elettrofile e nucleofile. Energia di dissociazione dei legami. Reazioni esotermiche ed endotermiche.

Alcani e cicloalcani: struttura, proprietà fisiche, fonti principali. Isomeri strutturali. Analisi conformazionale degli alcani e dei cicloalcani: tensione sterica, torsionale e angolare. Conformazioni e configurazioni. Legami assiali e equatoriali. Interazione 1,3-diassiale. Nomenclatura IUPAC: alcani, gruppi alchilici, bicicli e spirani.

Preparazione: 1) idrogenazione degli alcheni e degli alchini; 2) riduzione di alogenuri alchilici con metalli e acidi; 3) idrolisi dei reattivi di Grignard; 4) reazione di Wurtz.

Reazioni: ossidazione, sostituzioni radicaliche, alogenazione radicalica (meccanismo), stabilità dei radicali.

Stereochimica: definizione di isomero, isomeri costituzionali, isomeri geometrici, stereoisomeri, enantiomeri, diastereoisomeri, concetto di chiralità, regole di Cahn, Ingold e Prelog. Polarimetro ed attività ottica, luce polarizzata linearmente, sostanze levogire e destrogire, miscela racemica, molecole con più stereocentri, composti meso, nomenclatura di molecole con più stereocentri, formule di Fischer e tridimensionali. Purezza ed eccesso enantiomerico. Risoluzione ottica di miscele racemiche,

Alcheni: formula generale. Proprietà fisiche, nomenclatura IUPAC. Isomeria geometrica cis/trans e E/Z, stabilità.

Preparazione: 1) deidroalogenazione di alogenuri alchilici; 2) disidratazione degli alcoli; 3) dealogenzione dialogenuri vicinali; 4) riduzione degli alchini; 5) reazione di Wittig.

Reazioni: addizione elettrofila e radicalica, meccanismo. Regola di Markovnikov. 1) Addizione di acidi alogenidrici in presenza e in assenza di perossidi; 2) addizione di acqua; 3) addizione di alogeni; 4) formazione di aloidrine; 5) idrogenazione catalitica e calore di idrogenazione; 6) ossimercuriazione-demercuriazione; 7) idroborazione-ossidazione; 8) epossidazione; 9) ossidrilazione per trattamento con KMnO4 o OsO4; 10) ossidazione con KMnO4 o con ozono;

Dieni Coniugati: Generalità: struttura e confronto di stabilità tra dieni isolati, coniugati e cumulati. Addizioni elettrofile: controllo cinetico e termodinamico.

Alchini: formula generale. Proprietà fisiche. Ibridazione. Acidità degli alchini terminali. Nomenclatura IUPAC.

Preparazione: 1) deidroalogenazione di dialogenuri alchilici; 2) alchilazione di alchini terminali.

Reazioni: 1) sintesi di alcheni per addizione di idrogeno con il catalizzatore di Lindlar (addizione sin); 2) sintesi di alcheni per reazione con Na o Li in NH3 (addizione anti); 3) addizione di acidi alogenidrici; 4) addizione di acqua con formazione degli enoli; 5) addizione di alogeni; 6) sintesi di alchini superiori a partire da acetiluri. Tautomeria cheto-enolica.

Alogenuri alchilici: proprietà e usi. Nomenclatura IUPAC.

Preparazione: 1) sostituzione nucleofila degli alcoli; 2) alogenazione degli alcani; 3) addizione di acidi alogenidrici agli alcheni; 4) addizione di alogeni agli alcheni.

Reazioni: 1) Sostituzione nucleofila alifatica; 2) reazione di eliminazione: deidroalogenazione di alogenuri alchilici e dealogenzione di di alogenuri vicinali; 3) formazione dei reattivi di Grignard; 4) riduzione con metalli e acidi

Carbocationi, Carboanioni e radicali: definizione, formazione, stabilità, trasposizione e reattività.

Sostituzione Nucleofila Alifatica: definizione di nucleofilicità e di basicità. Meccanismi SN1 e SN2 e fattori che influenzano le loro velocità relative (struttura del substrato, concentrazione e reattività del nucleofilo, effetto del solvente, effetto del gruppo uscente). Confronto fra Sn1 e Sn2.

Reazioni di Eliminazione: Meccanismi E1 e E2. Regioselettività: regola di Saytzeff. Fattori che influenzano le reazioni di eliminazione: substrato, base, solvente e gruppo uscente. Cinetica e stereochimica. Fenomeni di riarrangiamento nelle E1. Confronto fra E1 ed E2. Competizione tra reazioni SN1 ed SN2 e tra E1 ed E2: Deidroalogenzione di alogenuri alchilici. Disidratazione di alcoli. Dealogenazione di di alogenuri vicinali .

Teoria della Risonanza: strutture limiti e ibrido di risonanza. Come disegnare le strutture limiti di risonanza. Energia di risonanza.

Alcoli: struttura, proprietà fisiche, legami H, solubilità in acqua, acidità. Nomenclatura IUPAC e corrente.

Preparazione: 1) addizione di acqua agli alcheni; 2) ossimercuriazione-demercuriazione; 3) idroborazione-ossidazione; 4) reazione dei composti carbonilici con i reattivi di Grignard; 5) riduzione di aldeidi, chetoni; 6) riduzione di acidi ed esteri; 7) reazione degli epossidi con i reattivi di Grignard; 8) sostituzione nucleofila degli alogenuri alchilici; 9) ossidrilazione degli alcheni per ottenere i glicoli.

Reazioni: acidità e basicità degli alcoli, formazione degli ioni alcossido. 1) sostituzione nucleofila degli alcoli; 2) disidratazione ad alcheni; 3) ossidazione ad aldeidi, acidi e chetoni ; 4) sintesi degli esteri per reazione con acidi e con alogenuri acilici; 5) sintesi di Williamson.

Eteri, epossidi, tioli e solfuri: struttura, proprietà fisiche, legami H, solubilità in acqua, acidità. Nomenclatura IUPAC e corrente.

Preparazione degli Eteri: 1) sintesi di Williamson; 2) disidratazione degli alcoli.

Reazioni degli Eteri: reazione degli eteri con acidi forti.

Preparazione degli Epossidi: 1) epossidazione degli alcheni; 2) dalle aloidrine.

Reazioni degli Epossidi 1) apertura dell’anello mediante catalisi acida; 2) apertura dell’anello mediante catalisi basica; 3) reazione con i reattivi di Grignard.

Preparazione e reazioni dei Tioli e dei Solfuri: 1) sostituzione nucleofila degli alogenuri alchilici; 2) sintesi di Williamson; : ossidazione dei tioli a disolfuri

Composti aromatici: definizione, struttura del benzene, formule di Kekulè, energia di risonanza e stabilità, orbitali molecolari, regola di Huckel, nomenclatura dei derivati del benzene.

Sostituzioni elettrofile aromatiche: generalità, confronto con gli alcheni. Meccanismo. Alogenazione, nitrazione, solfonazione, alchilazione e acilazione di Friedel-Crafts (limitazioni e utilità sintetiche). Effetto dei sostituenti sulla reattività dei benzeni mono e di-sostituiti. Gruppi attivanti e disattivanti, orto/para e meta-orientanti. Effetto induttivo e mesomero. Reattività e orientamento degli alogeni. Orientamento della sostituzione elettrofila nei benzeni di-sostituiti, effetto sinergico, limitazioni delle sostituzioni in presenza di gruppi a forte attrazione elettronica e in presenza di gruppi amminici. Sintesi regioselettive

Areni: alchil, alchenil e alchinil benzeni. Nomenclatura.

Preparazione: 1)alchilazione di Friedel-Crafts; 2) trasformazione della catena laterale. Reazioni: 1) alogenazione del carbonio benzilico; 2) ossidazione della catena laterale.

Aldeidi e Chetoni: gruppo carbonilico, nomenclatura IUPAC e corrente, proprietà fisiche.

Preparazione aldeidi: 1) ossidazione degli alcoli primari; 2) riduzione dei cloruri degli acidi; 3) riduzione degli esteri e dei nitrili; 4) reazione di Reimer-Tiemann; 5) ozonolisi degli alcheni; 6) reazione di Gatterman-Koch.

Preparazione chetoni 1) ossidazione degli alcoli secondari; 2) acilazione di F.C; 3) sintesi acetacetica; 4) addizione di acqua agli alchini; 5) ozonolisi degli alcheni; 6) ossidazione con permanganato degli alcheni.

Reazioni: addizione nucleofila al carbonio acilico, meccanismo, catalisi acida, stereochimica. 1) Addizione di HCN, cianidrine come intermedi di sintesi; 2) addizione di acqua in ambiente acido e basico; 3) addizione di alcoli e formazione di acetali e chetali, emiacetali ciclici, acetali e chetali come gruppi protettori; 4) addizione di acetiluri; 5) addizione dei reattivi di Grignard; 6) addizione di ammine e derivati, formazione di immine (basi di Schiff) e di enammine, meccanismo, ammirazione riduttiva; 7) addizione delle ilidi del fosforo-reazione di Wittig; 8) reazione di Cannizzaro. Ossidazione delle aldeidi, ossidazione di aldeidi e chetoni con peracidi – reazione di Baeyer-Villinger. Riduzione ad alcoli con H2 e catalizzatori e con idruri metallici (NaBH4, LiAlH4). Riduzione ad idrocarburi; riduzione di Clemmensen e di Wolff-Kishner, meccanismo.

Reazioni aldoliche: Acidità degli H in alfa al carbonile. Enoli ed enolizzazione. Tautomeria cheto-enolica, catalisi acida e basica. Formazione di enoli nei composti dicarbonilici. Alfa-alogenazione di aldeidi e chetoni. Reazione aloformica. Condensazione aldolica e condensazione aldolica incrociata. Disidratazione delle beta-idrossi aldeidi e dei beta-idrossi chetoni.

Composti carbonilici alfa-beta insaturi: addizione diretta al carbonio carbonilico (1,2), addizione coniugata al carbonio in beta (1,4). Addizione di Michael. Addizione di Diels-Alder.

Acidi Carbossilici: gruppo carbossilico, nomenclatura IUPAC e corrente, proprietà fisiche. Acidi grassi saturi e insaturi, proprietà fisiche. Omega 3 e omega 6. Acidi grassi idrogenati. Acidità degli acidi carbossilici, influenza dei sostituenti sulla acidità.

Preparazione: 1) ossidazione degli alcoli primari; 2) ossidazione delle aldeidi; 3) ossidazione dei metilchetoni; 4) ossidazione degli areni; 5) ozonolisi degli alcheni; 6) ossidazione con permanganato degli alcheni; 7) carbonatazione dei reattivi di Grignard; 8) idrolisi dei nitrili; 9) idrolisi delle cianidrine; 10) idrolisi dei derivati degli acidi carbossilici; 11) sintesi di Kolbe. Preparazione dell’Aspirina; 12) sintesi malonica.

Reazioni: 1) Acidità e formazione dei sali; 2) sostituzione nucleofila al carbonio acilico, meccanismo, confronto con l’addizione nucleofila delle aldeidi e dei chetoni, sintesi dei derivati degli acidi carbossilici; 3) riduzione ad alcoli primari; 4) reazione di Hell-Volhard e Zelinsky; 5) sostituzioni elettrofile aromatiche degli acidi benzoici.

Derivati degli acidi carbossilici:sostituzione nucleofila al carbonio acilico, meccanismo.

Cloruri acilici: nomenclatura

Preparazione:dagli acidi carbossilici

Reazioni: 1) reazione di idrolisi ad acidi carbossilici; 2) reazione di alcolisi ad esteri; 3) reazione di ammonolisi ad ammidi; 4) sintesi di anidridi; 5) acilazione di Friedel-Crafts; 6) riduzione ad aldeidi.

Anidridi: nomenclatura

Preparazione: 1) dagli acidi carbossilici; 2) dai cloruri acilici

Reazioni: 1) reazione di idrolisi ad acidi carbossilici; 2) reazione di alcolisi ad esteri; 3) reazione di ammonolisi ad ammidi, immidi da anidridi cicliche 4) acilazione di Friedel-Crafts;

Esteri: nomenclatura

Preparazione: 1) dagli acidi carbossilici, esterificazione di Fischer; 2) dai cloruri acilici; 3) dagli esteri per reazione di trans esterificazione; 4) dalle anidridi.

Reazioni: 1) reazione di idrolisi ad acidi carbossilici, saponificazione; 2) reazione di ammonolisi ad ammidi; 3) riduzione ad alcoli; 4) riduzione ad aldeidi; 5) reazione con i reattivi di Grignard; 6) reazione di Claisen.

Ammidi: nomenclatura

Preparazione: 1) dagli acidi carbossilici; 2) dai cloruri acilici; 3) dagli esteri 4) dalle anidridi.

Reazioni: 1) reazione di idrolisi ad acidi carbossilici; 2) riduzione ad ammine; 3) formazione di immidi; 4) formazione di nitrili; 5) degradazione di Hofmann, meccanismo.

Composti beta-dicarbonilici: enolizzazione, acidità degli idrogeni in alfa.

Reazioni: 1) condensazione di Claisen e Claisen incociata; 2) condensazione di Dieckmann; 3) idrolisi e decarbossilazione dei beta-chetoesteri; 4) sintesi malonica; 5) sintesi acetacetica; 6) reazione di Knovenagel; 7) reazione di Michael; 8) reazione di Mannich.

Fenoli: nomenclatura, proprietà fisiche, acidità, confronto con gli alcoli, fattori che influenzano l’acidità dei fenoli.

Preparazione: 1) dagli acidi benzensolfonici; 2) dall’idroperossido di cumene; 3) dai sali di diazonio; 4) dagli alogenuri arilici.

Sostituzione nucleofila aromatica: meccanismo di addizione-eliminazione e di eliminazione-addizione via benzino.

Reazioni: 1) formazione dei fenossidi; 2) sostituzione elettrofila aromatica, trasposizione di Fries; 3) reazione di Kolbe; 4) reazione di Reimer-Tiemann.

Alogenuri arilici: nomenclatura, proprietà fisiche

Preparazione: 1) alogenazione del benzene; 2) dai Sali di diazonio.

Reazioni: 1) formazione dei reattivi di Grignard; 2) sostituzione elettrofila aromatica; 3) sostituzione nucleofila aromatica.

Ammine: struttura, classificazione, Nomenclatura IUPAC e comune, proprietà fisiche, ibridazione dell’azoto. Basicità delle ammine e fattori che influenzano la basicità. Confronto tra la basicità delle ammine alifatiche e aromatiche. Formazione dei Sali di ammonio.

Preparazioni: 1) ammonolisi degli alogenuri alchilici; 2) riduzione dei nitrocomposti; 3) riduzione di ammidi; 4) riduzione di nitrili; 5) amminazione riduttiva; 6) sintesi di Gabriel; 7) degradazione di Hofmann.

Reazioni: 1) alchilazione-ammonolisi ; 2) sintesi delle ammidi, legame peptidico nelle proteine; 3) sostituzione elettrofila aromatica; 4) reazione con l’acido nitroso: formazione dei sali di diazonio e delle N-nitrosammine; 5) reazione dei sali di ammonio quaternari, eliminazione secondo Hofmann, meccanismo e regio selettività, confronto con l’eliminazione secondo Saytzeff.

Sali di diazonio: Reazioni di Sandmeyer con alogenuri rameosi, sintesi degli ioduri e dei fluoruri arilici; sintesi dei nitrili aromatici e dei fenoli; reazione di deamminazione. Reazione di diazocopulazione.

Chimica dei composti eterociclici: generalità, classificazione, aromatici e non, nomenclatura IUPAC e corrente. Aromaticità: energia di risonanza, sistemi elettron-ricchi ed elettron-poveri. Basicità, acidità e reattività verso le sostituzioni elettrofile e nucleofile aromatiche. Piridina: Reazione di Chichibabin, riduzione dell’anello piridinico e ossidazione delle catene laterali. Chinolina e isochinolina. Diazine: Basi pirimidiniche. Pirrolo e nucleo porfirinico. Indolo. Azoli: Imidazolo, basi puriniche. Furano e tiofene.

Testi consigliati:

Chimica Organica – Brown-Foote EdiSES

Chimica Organica – Solomons J. Wiley & Sons

Chimica Organica – J. McMurry PICCIN

Chimica Organica – Bruice EdiSES

Chimica Organica – Smith McGraw-Hill

Chimica Organica – Morrison-Boyd Casa Ed. Ambrosiana

 

Set 302015
 
A causa dell’allerta meteo diramato dalla Protezione civile, a partire dalle 15 di oggi, 30 settembre 2015, e fino alle 6 del 2 ottobre IN TUTTO L’ATENEO sono sospese le seguenti attività:
          attività didattiche (esempi: lezioni, esami, esercitazioni, seminari, laboratori, collaborazioni studentesche, Erasmus)
          biblioteche e attività connesse
          segreterie studenti
          discussione delle lauree
–      attività congressuali
Si comunica che il giorno 02/10/2015 alle ore 09:00, Aula F-Monserrato, inizierà il corso di Chimica Organica per gli studenti di Farmacia

Programma di Chimica Organica 2014-2015

 Farmacia 2° anno, Farmacia 3° anno, Farmacia 4° anno, Farmacia 5° anno, Fuori corso  Commenti disabilitati su Programma di Chimica Organica 2014-2015
Gen 162015
 

PROGRAMMA DI CHIMICA ORGANICA PER IL CORSO DI LAUREA FARMACIA 2014-2015

 Teoria strutturale: Introduzione alla Chimica Organica. Teoria strutturale, elettroni di valenza e valenza, legami chimici, formule di Lewis, legame ionico e covalente. Concetto di elettronegatività. Orbitali atomici e molecolari. Teoria della risonanza. Configurazione elettronica del carbonio. Ibridazione sp3. sp2 e sp. Legame sigma e pi-greco. Come si scrivono le molecole: formule molecolari, formule di struttura, formule di Lewis, formule condensate, semi-condensate e a zig-zag. Concetto di gruppo funzionale. Classificazione degli atomi di carbonio e idrogeno.

Reazioni: omolitiche e eterolitiche, ioniche e radicaliche. Formazione di radicali, carbocationi e carboanioni. Specie elettrofile e nucleofile. Energia di dissociazione dei legami. Reazioni esotermiche ed endotermiche.

Alcani e cicloalcani: struttura, proprietà fisiche, fonti principali. Isomeri strutturali. Analisi conformazionale degli alcani e dei cicloalcani: tensione sterica, torsionale e angolare. Conformazioni e configurazioni. Legami assiali e equatoriali. Interazione 1,3-diassiale. Nomenclatura IUPAC: alcani, gruppi alchilici, bicicli e spirani.

Preparazione: 1) idrogenazione degli alcheni e degli alchini; 2) riduzione di alogenuri alchilici con metalli e acidi; 3) idrolisi dei reattivi di Grignard; 4) reazione di Wurtz.

Reazioni: ossidazione, sostituzioni radicaliche, alogenazione radicalica (meccanismo), stabilità dei radicali.

Stereochimica: definizione di isomero, isomeri costituzionali, isomeri geometrici, stereoisomeri, enantiomeri, diastereoisomeri, concetto di chiralità, regole di Cahn, Ingold e Prelog. Polarimetro ed attività ottica, luce polarizzata linearmente, sostanze levogire e destrogire, miscela racemica, molecole con più stereocentri, composti meso, nomenclatura di molecole con più stereocentri, formule di Fischer e tridimensionali. Purezza ed eccesso enantiomerico. Risoluzione ottica di miscele racemiche,

Alcheni: formula generale. Proprietà fisiche, nomenclatura IUPAC. Isomeria geometrica cis/trans e E/Z, stabilità.

Preparazione: 1) deidroalogenazione di alogenuri alchilici; 2) disidratazione degli alcoli; 3) dealogenzione dialogenuri vicinali; 4) riduzione degli alchini; 5) reazione di Wittig.

Reazioni: addizione elettrofila e radicalica, meccanismo. Regola di Markovnikov. 1) Addizione di acidi alogenidrici in presenza e in assenza di perossidi; 2) addizione di acqua; 3) addizione di alogeni; 4) formazione di aloidrine; 5) idrogenazione catalitica e calore di idrogenazione; 6) ossimercuriazione-demercuriazione; 7) idroborazione-ossidazione; 8) epossidazione; 9) ossidrilazione per trattamento con KMnO4 o OsO4; 10) ossidazione con KMnO4 o con ozono;

Dieni Coniugati: Generalità: struttura e confronto di stabilità tra dieni isolati, coniugati e cumulati. Addizioni elettrofile: controllo cinetico e termodinamico.

Alchini: formula generale. Proprietà fisiche. Ibridazione. Acidità degli alchini terminali. Nomenclatura IUPAC.

Preparazione: 1) deidroalogenazione di dialogenuri alchilici; 2) alchilazione di alchini terminali.

Reazioni: 1) sintesi di alcheni per addizione di idrogeno con il catalizzatore di Lindlar (addizione sin); 2) sintesi di alcheni per reazione con Na o Li in NH3 (addizione anti); 3) addizione di acidi alogenidrici; 4) addizione di acqua con formazione degli enoli; 5) addizione di alogeni; 6) sintesi di alchini superiori a partire da acetiluri. Tautomeria cheto-enolica.

Alogenuri alchilici: proprietà e usi. Nomenclatura IUPAC.

Preparazione: 1) sostituzione nucleofila degli alcoli; 2) alogenazione degli alcani; 3) addizione di acidi alogenidrici agli alcheni; 4) addizione di alogeni agli alcheni.

Reazioni: 1) Sostituzione nucleofila alifatica; 2) reazione di eliminazione: deidroalogenazione di alogenuri alchilici e dealogenzione di di alogenuri vicinali; 3) formazione dei reattivi di Grignard; 4) riduzione con metalli e acidi

Carbocationi, Carboanioni e radicali: definizione, formazione, stabilità, trasposizione e reattività.

Sostituzione Nucleofila Alifatica: definizione di nucleofilicità e di basicità. Meccanismi SN1 e SN2 e fattori che influenzano le loro velocità relative (struttura del substrato, concentrazione e reattività del nucleofilo, effetto del solvente, effetto del gruppo uscente). Confronto fra Sn1 e Sn2.

Reazioni di Eliminazione: Meccanismi E1 e E2. Regioselettività: regola di Saytzeff. Fattori che influenzano le reazioni di eliminazione: substrato, base, solvente e gruppo uscente. Cinetica e stereochimica. Fenomeni di riarrangiamento nelle E1. Confronto fra E1 ed E2. Competizione tra reazioni SN1 ed SN2 e tra E1 ed E2: Deidroalogenzione di alogenuri alchilici. Disidratazione di alcoli. Dealogenazione di di alogenuri vicinali .

Teoria della Risonanza: strutture limiti e ibrido di risonanza. Come disegnare le strutture limiti di risonanza. Energia di risonanza.

Alcoli: struttura, proprietà fisiche, legami H, solubilità in acqua, acidità. Nomenclatura IUPAC e corrente.

Preparazione: 1) addizione di acqua agli alcheni; 2) ossimercuriazione-demercuriazione; 3) idroborazione-ossidazione; 4) reazione dei composti carbonilici con i reattivi di Grignard; 5) riduzione di aldeidi, chetoni; 6) riduzione di acidi ed esteri; 7) reazione degli epossidi con i reattivi di Grignard; 8) sostituzione nucleofila degli alogenuri alchilici; 9) ossidrilazione degli alcheni per ottenere i glicoli.

Reazioni: acidità e basicità degli alcoli, formazione degli ioni alcossido. 1) sostituzione nucleofila degli alcoli; 2) disidratazione ad alcheni; 3) ossidazione ad aldeidi, acidi e chetoni ; 4) sintesi degli esteri per reazione con acidi e con alogenuri acilici; 5) sintesi di Wlilliamson.

Eteri, epossidi, tioli e solfuri: struttura, proprietà fisiche, legami H, solubilità in acqua, acidità. Nomenclatura IUPAC e corrente.

Preparazione degli Eteri: 1) sintesi di Wlilliamson; 2) disidratazione degli alcoli.

Reazioni degli Eteri: reazione degli eteri con acidi forti.

Preparazione degli Epossidi: 1) epossidazione degli alcheni; 2) dalle aloidrine.

Reazioni degli Epossidi 1) apertura dell’anello mediante catalisi acida; 2) apertura dell’anello mediante catalisi basica; 3) reazione con i reattivi di Grignard.

Preparazione e reazioni dei Tioli e dei Solfuri: 1) sostituzione nucleofila degli alogenuri alchilici; 2) sintesi di Williamson; : ossidazione dei tioli a disolfuri

Composti aromatici: definizione, struttura del benzene, formule di Kekulè, energia di risonanza e stabilità, orbitali molecolari, regola di Huckel, nomenclatura dei derivati del benzene.

Sostituzioni elettrofile aromatiche: generalità, confronto con gli alcheni. Meccanismo. Alogenazione, nitrazione, solfonazione, alchilazione e acilazione di Friedel-Crafts (limitazioni e utilità sintetiche). Effetto dei sostituenti sulla reattività dei benzeni mono e di-sostituiti. Gruppi attivanti e disattivanti, orto/para e meta-orientanti. Effetto induttivo e mesomero. Reattività e orientamento degli alogeni. Orientamento della sostituzione elettrofila nei benzeni di-sostituiti, effetto sinergico, limitazioni delle sostituzioni in presenza di gruppi a forte attrazione elettronica e in presenza di gruppi amminici. Sintesi regioselettive

Areni: alchil, alchenil e alchinil benzeni. Nomenclatura.

Preparazione: 1)alchilazione di Friedel-Crafts; 2) trasformazione della catena laterale. Reazioni: 1) alogenazione del carbonio benzilico; 2) ossidazione della catena laterale.

Aldeidi e Chetoni: gruppo carbonilico, nomenclatura IUPAC e corrente, proprietà fisiche.

Preparazione aldeidi: 1) ossidazione degli alcoli primari; 2) riduzione dei cloruri degli acidi; 3) riduzione degli esteri e dei nitrili; 4) reazione di Reimer-Tiemann; 5) ozonolisi degli alcheni; 6) reazione di Gatterman-Koch.

Preparazione chetoni 1) ossidazione degli alcoli secondari; 2) acilazione di F.C; 3) sintesi acetacetica; 4) addizione di acqua agli alchini; 5) ozonolisi degli alcheni; 6) ossidazione con permanganato degli alcheni.

Reazioni: addizione nucleofila al carbonio acilico, meccanismo, catalisi acida, stereochimica. 1) Addizione di HCN, cianidrine come intermedi di sintesi; 2) addizione di acqua in ambiente acido e basico; 3) addizione di alcoli e formazione di acetali e chetali, emiacetali ciclici, acetali e chetali come gruppi protettori; 4) addizione di acetiluri; 5) addizione dei reattivi di Grignard; 6) addizione di ammine e derivati, formazione di immine (basi di Schiff) e di enammine, meccanismo, ammirazione riduttiva; 7) addizione delle ilidi del fosforo-reazione di Wittig; 8) reazione di Cannizzaro. Ossidazione delle aldeidi, ossidazione di aldeidi e chetoni con peracidi – reazione di Baeyer-Villinger. Riduzione ad alcoli con H2 e catalizzatori e con idruri metallici (NaBH4, LIaAlH4). Riduzione ad idrocarburi; riduzione di Clemmensen e di Wolff-Kishner, meccanismo.

Reazioni aldoliche: Acidità degli H in alfa al carbonile. Enoli ed enolizzazione. Tautomeria cheto-enolica, catalisi acida e basica. Formazione di enoli nei composti dicarbonilici. Alfa-alogenazione di aldeidi e chetoni. Reazione aloformica. Condensazione aldolica e condensazione aldolica incrociata. Disidratazione delle beta-idrossi aldeidi e dei beta-idrossi chetoni.

Composti carbonilici alfa-beta insaturi: addizione diretta al carbonio carbonilico (1,2), addizione coniugata al carbonio in beta (1,4). Addizione di Michael. Addizione di Diels-Alder.

Acidi Carbossilici: gruppo carbossilico, nomenclatura IUPAC e corrente, proprietà fisiche. Acidi grassi saturi e insaturi, proprietà fisiche. Omega 3 e omega 6. Acidi grassi idrogenati. Acidità degli acidi carbossilici, influenza dei sostituenti sulla acidità.

Preparazione: 1) ossidazione degli alcoli primari; 2) ossidazione delle aldeidi; 3) ossidazione dei metilchetoni; 4) ossidazione degli areni; 5) ozonolisi degli alcheni; 6) ossidazione con permanganato degli alcheni; 7) carbonatazione dei reattivi di Grignard; 8) idrolisi dei nitrili; 9) idrolisi delle cianidrine; 10) idrolisi dei derivati degli acidi carbossilici; 11) sintesi di Kolbe. Preparazione dell’Aspirina; 12) sintesi malonica.

Reazioni: 1) Acidità e formazione dei sali; 2) sostituzione nucleofila al carbonio acilico, meccanismo, confronto con l’addizione nucleofila delle aldeidi e dei chetoni, sintesi dei derivati degli acidi carbossilici; 3) riduzione ad alcoli primari; 4) reazione di Hell-Volhard e Zelinsky; 5) sostituzioni elettrofile aromatiche degli acidi benzoici.

Derivati degli acidi carbossilici sostituzione nucleofila al carbonio acilico, meccanismo.

Cloruri acilici: nomenclatura

Preparazione: dagli acidi carbossilici

Reazioni: 1) reazione di idrolisi ad acidi carbossilici; 2) reazione di alcolisi ad esteri; 3) reazione di ammonolisi ad ammidi; 4) sintesi di anidridi; 5) acilazione di Friedel-Crafts; 6) riduzione ad aldeidi.

Anidridi: nomenclatura

Preparazione: 1) dagli acidi carbossilici; 2) dai cloruri acilici

Reazioni: 1) reazione di idrolisi ad acidi carbossilici; 2) reazione di alcolisi ad esteri; 3) reazione di ammonolisi ad ammidi, immidi da anidridi cicliche 4) acilazione di Friedel-Crafts;

Esteri: nomenclatura

Preparazione: 1) dagli acidi carbossilici, esterificazione di Fischer; 2) dai cloruri acilici; 3) dagli esteri per reazione di trans esterificazione; 4) dalle anidridi.

Reazioni: 1) reazione di idrolisi ad acidi carbossilici, saponificazione; 2) reazione di ammonolisi ad ammidi; 3) riduzione ad alcoli; 4) riduzione ad aldeidi; 5) reazione con i reattivi di Grignard; 6) reazione di Claisen.

Ammidi: nomenclatura

Preparazione: 1) dagli acidi carbossilici; 2) dai cloruri acilici; 3) dagli esteri 4) dalle anidridi.

Reazioni: 1) reazione di idrolisi ad acidi carbossilici; 2) riduzione ad ammine; 3) formazione di immidi; 4) formazione di nitrili; 5) degradazione di Hofmann, meccanismo.

Composti beta-dicarbonilici: enolizzazione, acidità degli idrogeni in alfa.

Reazioni: 1) condensazione di Claisen e Claisen incociata; 2) condensazione di Dieckmann; 3) idrolisi e decarbossilazione dei beta-chetoesteri; 4) sintesi malonica; 5) sintesi acetacetica; 6) reazione di Knovenagel; 7) reazione di Michael; 8) reazione di Mannich.

Fenoli: nomenclatura, proprietà fisiche, acidità, confronto con gli alcoli, fattori che influenzano l’acidità dei fenoli.

Preparazione: 1) dagli acidi benzensolfonici; 2) dall’idroperossido di cumene; 3) dai sali di diazonio; 4) dagli alogenuri arilici.

Sostituzione nucleofila aromatica: meccanismo di addizione-eliminazione e di eliminazione-addizione via benzino.

Reazioni: 1) formazione dei fenossidi; 2) sostituzione elettrofila aromatica, trasposizione di Fries; 3) reazione di Kolbe; 4) reazione di Reimer-Tiemann.

Alogenuri arilici: nomenclatura, proprietà fisiche

Preparazione: 1) alogenazione del benzene; 2) dai Sali di diazonio.

Reazioni: 1) formazione dei reattivi di Grignard; 2) sostituzione elettrofila aromatica; 3) sostituzione nucleofila aromatica.

Ammine: struttura, classificazione, Nomenclatura IUPAC e comune, proprietà fisiche, ibridazione dell’azoto. Basicità delle ammine e fattori che influenzano la basicità. Confronto tra la basicità delle ammine alifatiche e aromatiche. Formazione dei Sali di ammonio.

Preparazioni: 1) ammonolisi degli alogenuri alchilici; 2) riduzione dei nitrocomposti; 3) riduzione di ammidi; 4) riduzione di nitrili; 5) amminazione riduttiva; 6) sintesi di Gabriel; 7) degradazione di Hofmann.

Reazioni: 1) alchilazione-ammonolisi ; 2) sintesi delle ammidi, legame peptidico nelle proteine; 3) sostituzione elettrofila aromatica; 4) reazione con l’acido nitroso: formazione dei sali di diazonio e delle N-nitrosammine; 5) reazione dei sali di ammonio quaternari, eliminazione secondo Hofmann, meccanismo e regio selettività, confronto con l’eliminazione secondo Saytzeff.

Sali di diazonio: Reazioni di Sandmeyer con alogenuri rameosi, sintesi degli ioduri e dei fluoruri arilici; sintesi dei nitrili aromatici e dei fenoli; reazione di deamminazione. Reazione di diazocopulazione.

Carboidrati: Monosaccaridi: definizione, struttura e classificazione. Glucosio, struttura aperta e ciclica. Definizione di anomero ed epimero. Formule di Fisher e proiezioni di Haworth. Configurazione D ed L. Formazione di anelli furanosici e piranosici mediante legame emiacetalico. Legame acetalico tra due zuccheri.

 

Chimica dei composti eterociclici: generalità, classificazione, aromatici e non, nomenclatura IUPAC e corrente. Aromaticità: energia di risonanza, sistemi elettron-ricchi ed elettron-poveri. Basicità, acidità e reattività verso le sostituzioni elettrofile e nucleofile aromatiche. Piridina: Reazione di Chichibabin, riduzione dell’anello piridinico e ossidazione delle catene laterali. Chinolina e isochinolina. Diazine: Basi pirimidiniche. Pirrolo e nucleo porfirinico. Indolo. Azoli: Imidazolo, basi puriniche. Furano e tiofene.

Amminoacidi e peptidi: α-Amminoacidi, generalità, struttura, classificazione, stereochimica, zwitterioni, punto isoelettrico. Formazione del legame peptidico, geometria planare del legame e formula di risonanza, sintesi di un peptide, protezione dei gruppi amminici e carbossilici.

Lipidi: generalità, struttura e funzionalità.

Lipidi idrolizzabili: 1) cere; 2) acidi grassi saturi e insaturi, saponi, trigliceridi; 3) fosfolipidi: a) fosfogliceridi, acidi fostatidici, cefaline, lecitine e fosfatidilserine; b) sfingolipidi: sfingosina, sfingomieline, cerebrosidi.

Lipidi non idrolizzabili: 1) vitamina A, E, D e K; 2) eicosanoidi; trombossani, leucotrieni, prostacicline e prostaglandine, 3) terpeni, regola isoprenica; 4) steroidi: colesterolo, glucocorticoidi e mineralcorticoidi, androgeni, estrogeni e progestinici.

 Testi consigliati:

Chimica Organica – Brown-Foote  EdiSES

Chimica Organica – Solomons J. Wiley & Sons

Chimica Organica – J. McMurry PICCIN

Chimica Organica – Bruice EdiSES

Chimica Organica – Smith McGraw-Hill

Chimica Organica – Morrison-Boyd  Casa Ed. Ambrosiana

RISULTATI COMPITO CHIMICA ORGANICA (FARMACIA) DEL 03/04/13

 Farmacia 2° anno, Farmacia 3° anno, Farmacia 4° anno, Farmacia 5° anno, Fuori corso  Commenti disabilitati su RISULTATI COMPITO CHIMICA ORGANICA (FARMACIA) DEL 03/04/13
Apr 052013
 

Il compito di cui al titolo ha dato i seguenti risultati: 1) N° 12174, 28/30; 2) N° 12265, 24/30; 3) N° 12422, 28/30;

4) N° 12428, 27/30; 5) N° 12479, 29/30; 6) N° 12458, 22/30; 7) N° 12459, 22/30. Gli studenti interessati possono passare presso lo

studio della Professoressa Bernard al Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche il 09/04/13 salle ore 11:00.

I Professori della materia

Prof.ssa Angela M. Bernard

Prof. Giovanni Cerioni

Mar 012013
 

Il compito di cui al titolo ha dato i seguenti risultati: 1) N° 11488, 20/30; 2) N° 12002, 21/30; 3) N° 12149, 19/30;

4) N° 12324, 21/30; 5) N° 12357, 23/30; 6) N° 12435, 26/30.
Gli studenti interessati sono richiesti di recarsi presso lo studio del Prof. G. Cerioni, Cittadella Universitaria di Monserrato,

Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche, martedì 05/03/13 alle ore 10:00.

I Professori della materia

Prof.ssa Angela M. Bernard

Prof. Giovanni Cerioni

Inizio lezioni Analisi dei Medicinali 1

 avvisi, Farmacia 2° anno, Farmacia 3° anno  Commenti disabilitati su Inizio lezioni Analisi dei Medicinali 1
Feb 262013
 

Le lezioni di Analisi dei Medicinali 1 avranno inzio il giorno 4 Marzo alle ore 15,30 presso l’aula magna di fisica (Palazzo delle Scienze).

Si ricorda che la frequenza è consentita solo a chi ha superato l’esame di Chimica generale e inorganica

Feb 212013
 

Esiti prova scritta di Fisica del 19/02/2013

11756 INS
12359 INS
11518 18
12123 25
8488 18
9631 19

La correzione della prova avverrà il giorno 22/02/2013 alle ore 11:00 c/o l’aula H del Dip. di Fisica.

In tale occasione verrà anche fissato il calendario delle prove orali.

INS= insufficiente; 18 indica valutazione al limite della sufficienza

 

Feb 182013
 

Si avvisano gli studenti interessati che la prova scritta dell’esame di Fisica del 19/02/2013 si svolgerà alle 14:30

c/o l’aula B del Dip. di Fisica, campus di Monserrato.

RISULTATI COMPITO CHIMICA ORGANICA DI FARMACIA DEL 07/02/13

 Farmacia 2° anno, Farmacia 3° anno, Farmacia 4° anno, Farmacia 5° anno, Fuori corso  Commenti disabilitati su RISULTATI COMPITO CHIMICA ORGANICA DI FARMACIA DEL 07/02/13
Feb 082013
 

Nessun candidato ha superato la prova. Gli studenti interessati possono comunque venire martedì 12/02/13 alle 11:00, presso lo studio

del Prof. Cerioni alla Cittadella Universitaria diMonserrato, Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche, per prendere visione del

compito. Il candidato con N° 12452, che deve sostenere l’integrazione può venire allo stesso orario.

I Professori della materia

Prof.ssa Angela M. Bernard

Prof. Giovanni Cerioni

Gen 152013
 

Il giorno 5 Febbraio alle ore 9:00 si svolgerà la prima verifica del Corso di Biochimica Generale. Gli studenti di Farmacia sono convocati in aula C, gli studenti di CTF in aula D.

Non è richiesta prenotazione per la prova.

Irene Messana

Gen 152013
 

Il giorno 5 Febbraio alle ore 9:00 si svolgerà la prima verifica del corso di Biochimica generale per Farmacia e CTF. Gli studenti di Farmacia sono convocati in aula C, gli studenti di CTF in aula D.

Irene MESSANA

 

 

 

 

Dic 172012
 

Si avvisano gli studenti che la prova scritta dell’esame di Fisica si svolgerà il 18 p.v. alle ore 17:00 c/o l’aula B del Dip. di Fisica. La prova orale si svolgerà nei gg 20 e 21 p.v.

Dic 042012
 

Si informano gli studenti che l’appello Natalizio fissato per il 7 Gennaio 2013 è aperto a tutti gli studenti. Iscrizioni online (esse3) o cartacee presso il Dipartimento di scienze della vita e dell’ambiente – Sezione Biomedica – 1°Piano- sino a 3 gg dalla data dell’esame.  Gli studenti sono convocati per le ore 15 per la prova scritta.

I Docenti del corso

Ott 232012
 

Si informano tutti gli studenti interessati che il 26 e 27 Ottobre 2012 si svolgerà presso la sala Cosmese dell’Orto Botanico di Cagliari un Corso Avanzato di Fitoterapia. Il corso è gratuito per gli studenti della Facoltà di Biologia e Farmacia e la frequenza del corso dà diritto all’attribuzione di 3 CFU. Per iscrizioni e informazioni rivolgersi alla Dott.ssa M.A.De Luca, deluca@unica.it.

CORSO AVANZATO DI FITOTERAPIA

Set 192012
 

Si informano tutti gli studenti interessati che nell’ambito del Programma LLP-Erasmus, il Dr. Wojciech Słupski (University of Wrocław, Poland) terrà un ciclo di lezioni teoriche secondo il seguente calendario:

1.    “Sedative/hypnotic drugs” (20 Settembre, ore 10 AULA 3, P. Scienze)

2.    “Anti-anxiety drugs and animal  models of anxiety” (21 Settembre, ore 10 AULA 3, P. Scienze)

3.    “Anti-epileptic drugs” (27 Settembre, ore 10 AULA 3, P. Scienze)

Ciascun seminario avrà la durata di 2 ore e la frequenza delle lezioni permetterà il conseguimento di 1 CFU.

Per informazioni e iscrizioni contattare la Dott.ssa De Luca, email:  deluca@unica.it

Set 102012
 

Tutte le studentesse che hanno sostenuto la prova d’idoneità di Inglese lo scorso 03/09/2012 sono risultate idonee.

La registrazione dell’idoneità conseguita avrà luogo mercoledì 19 settembre 2012 presso l’Aula Magna di Fisica, Palazzo delle Scienze, Cagliari, alle ore  10:45.

Le studentesse dovranno presentarsi munite di libretto universitario.

Cordialmente

Rino Bosso

Set 032012
 

Si informano gli studenti che l’ultimo appello di Inglese per l’anno 2012 è fissato per mercoledì 19 settembre 2012 presso l’Aula Magna di Fisica, Palazzo delle Scienze, Cagliari, alle ore 11:00.

Gli studenti iscritti alla prova dovranno presentarsi presso l’aula M di Fisica alle 10:45 per l’identificazione, muniti di libretto universitario.

Durante l’espletamento della prova non è consentito l’uso di alcuna risorsa per la lingua inglese (ad es. dizionari e grammatiche della lingua inglese) in formato cartaceo o elettronico.

Chiunque volesse iscriversi può farlo online su ESSE3 https://webstudenti.unica.it/ entro e non oltre domenica 16 settembre 2012.

Gli studenti fuori corso e iscritti ai corsi singoli che non dovessero potersi iscrivere online, possono iscriversi inviando una email con cognome, nome, numero di matricola completo e indicazione del numero di CFU da conseguire a rino.bosso@unica.it sempre entro e non oltre domenica 16 settembre 2012.

Il programma d’esame è visionabile ai seguenti indirizzi:

1) CTF e Farmacia;

2) Tossicologia e STE.

Per informazioni, in particolare per gli studenti che dovessero solo sostenere un’integrazione di CFU per Inglese, a seguito di apposita delibera del Consiglio di Corso di Laurea di appartenenza, il docente è reperibile via mail all’indirizzo rino.bosso@unica.it.

Cordialmente

Dott. Rino Bosso

Lug 272012
 

Gentili studenti,

vi informo che la procedura di iscrizione online su ESSE3 al VI appello di inglese del 3/09/2012 e già attiva e sarà chiusa il 31/08/2012. Chi non può iscriversi su ESSE3 (gli studenti iscritti al V anno, gli studenti fuori corso e quelli iscritti ai corsi singoli) può farlo inviando un’email a rino.bosso@unica.it entro e non oltre il 31/08/2012, indicando nome, cognome, numero di matricola, corso di laurea e anno di iscrizione.

La prova d’idoneità si svolgerà quindi il 3/09/2012 alle 15:00 nell’aula Magna di Fisica, presso il Palazzo delle Scienze. Gli studenti dovranno presentarsi nella summenzionata aula alle 14:50, muniti di libretto universitario.

Gli studenti che invece dovessero solo verbalizzare una idoneità conseguita durante uno dei precedenti appelli, dovranno presentarsi nella summenzionata aula alle 14:30.

Il docente

Dott. Rino Bosso

Risultati del compito di Chimica Organica per Farmacia del 24/07/2012

 Farmacia 2° anno, Farmacia 3° anno, Farmacia 4° anno, Farmacia 5° anno  Commenti disabilitati su Risultati del compito di Chimica Organica per Farmacia del 24/07/2012
Lug 262012
 

 

Il compito di Chimica Organica per Farmacia del 25/07/12 ha dato i seguenti risultati: 1) matr. N° 11212, 18/30; 2) N° 11979, 19/30; 3) N° 11737, 22/30; 4) N° 10942, 22/30; 5) N° 11782, 20/30. Gli studenti interessati possono passare presso lo studio del Prof. Cerioni o della Prof. Bernard pressola Cittadella Universitariadi Monserrato, Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche, il 26 e il  27/07/12 dalle 09:30 alle 13:00.

I Professori della materia

Prof.ssa Angela M. Bernard

Prof. Giovanni Cerioni

Lug 162012
 

Gentili studenti,

in allegato gli esiti del IV appello di inglese.

Gli idonei potranno registrare l’idoneità su libretto presentandosi alle 14:30 in aula 3, Asse 1, a Monserrato il prossimo venerdì 27 luglio 2012.

Chi invece è risultato non idoneo può già iscriversi al prossimo appello di venerdì 27 luglio 2012 su ESSE3 e presentarsi alle ore 15:00 in aula 3, Asse 1, a Monserrato.

Inglese – CTF, Farmacia e Tossicologia – Esiti prova 11 luglio 2012
Cordialmente

Rino Bosso

Lug 112012
 

Si informano gli studenti di tutti i corsi che le iscrizioni al prossimo appello di inglese del 27/07/2012 alle ore 15:00 sono già aperte su ESSE3 e saranno chiuse il 24/07/2012. Le iscrizioni tardive non saranno accettate.

La sede della prova d’idoneità sarà la seguente:

Aula 3
Asse 1
II piano
Monserrato

Gli studenti iscritti al V anno, ai corsi singoli o fuori corso, i quali non possano iscriversi all’appello su ESSE3, possono iscriversi inviando una mail a rino.bosso@unica.it entro, e non oltre, il 24/07/2012. Le iscrizioni tardive non saranno accettate.

Gli studenti che hanno conseguito l’idoneità di inglese durante uno dei primi 4 appelli e non avessero ancora registrato l’idoneità su libretto cartaceo, possono farlo presentandosi dalle ore 14:30  alle 14:50 in:

Aula 3
Asse 1
II piano
Monserrato

Gli studenti che hanno superato il test d’ingresso predisposto dal docente o il test di piazzamento predisposto dal CLA e che non avessero ancora registrato l’idoneità, possono farlo iscrivendosi a questo appello su ESSE3 entro, e non oltre, il 24/07/2012. Le iscrizioni tardive non saranno accettate. Detti studenti potranno presentarsi per la registrazione su libretto cartaceo il 27/07/2012 tra le 14:30 e le 14:50 in:

Aula 3
Asse 1
II piano
Monserrato

 

Il docente

Appello Biochimica Applicata Luglio 2012 x Farmacia

 avvisi, Esami, Farmacia 2° anno, Farmacia 3° anno  Commenti disabilitati su Appello Biochimica Applicata Luglio 2012 x Farmacia
Lug 032012
 

Si informano gli studenti di Farmacia che la prova scritta di Biochimica Applicata dell’appello di Luglio 2012 è fissata per giovedì 12 Luglio alle ore 10 presso la sala riunioni del dipartimento di scienze della vita e dell’ambiente 1° piano- Cittadella di Monserrato. La data della prova scritta di Biochimica generale rimane invariata al 17/07 ore 10.30.

Il docente

Lug 032012
 

Gentili studenti,

in allegato gli esiti del III appello di inglese.

Gli idonei potranno registrare l’idoneità su libretto presentandosi alle 14:00 in aula 3, Asse 1, a Monserrato il prossimo mercoledì 11 luglio 2012.

Chi invece è risultato non idoneo può già iscriversi al prossimo appello di mercoledì 11 luglio 2012 su ESSE3 e presentarsi alle ore 15:00 in aula 3, Asse 1, a Monserrato.

CTF e Farmacia – Esiti prova 29 giugno 2012

Tossicologia – Esiti prova 29 giugno 2012
Cordialmente

Rino Bosso

Giu 292012
 

Si informano gli studenti di tutti i corsi che le iscrizioni al prossimo appello di

inglese dell’11/07/2012 alle ore 15:00 sono già aperte su ESSE3 e saranno chiuse l’8/07/2012. Le iscrizioni tardive non saranno accettate.

La sede della prova d’idoneità sarà la seguente:

Aula 3
Asse 1
II piano
Monserrato

Gli studenti iscritti al V anno, ai corsi singoli o fuori corso, i quali non possano iscriversi all’appello su ESSE3, possono iscriversi inviando una mail a rino.bosso@unica.it entro, e non oltre, l’8/07/2012. Le iscrizioni tardive non saranno accettate.

Gli studenti che hanno conseguito l’idoneità di inglese durante uno dei primi 3 appelli e non avessero ancora registrato l’idoneità su libretto cartaceo, possono farlo presentandosi dalle ore 14:00  alle 14:50 in:

Aula 3
Asse 1
II piano
Monserrato

Gli studenti che hanno superato il test d’ingresso predisposto dal docente o il test di piazzamento predisposto dal CLA e che non avessero ancora registrato l’idoneità, possono farlo iscrivendosi a questo appello su ESSE3 entro, e non oltre, l’8/07/2012. Le iscrizioni tardive non saranno accettate. Detti studenti potranno presentarsi per la registrazione su libretto cartaceo l’11/07/2012 tra le 14:00 e le 14:50 in:

Aula 3
Asse 1
II piano
Monserrato


Il docente

Giu 232012
 

Gentili studenti,

in allegato gli esiti del II appello di inglese. Gli idonei potranno registrare l’idoneità su libretto presentandosi alle 14:00 in aula E a Monserrato il prossimo venerdì 29 giugno 2012.

Chi invece è risultato non idoneo, ha ancora qualche giorno di tempo per iscriversi al prossimo appello di venerdì 29 giugno su ESSE3 e presentarsi alle ore 15:00 in aula E a Monserrato.

Tossicologia – Esiti prova idoneità Inglese 13 giugno 2012

CTF e Farmacia – Esiti prova idoneità Inglese 13 giugno 2012

Cordialmente

Rino Bosso

Giu 132012
 

Si informano gli studenti iscritti in un qualsiasi coso di laurea della Facoltà di Farmacia che volessero sostenere la prova d’idoneità di lingua inglese che le iscrizioni online su ESSE3 (https://webstudenti.unica.it/esse3/Home.do) per il prossimo appello sono già aperte. Chi non potesse iscriversi su ESSE3, perché studente del 5° anno o fuori corso, deve mandare una mail a rino.bosso@unica.it, comunicando nome, cognome, matricola e corso di studi per iscriversi all’appello.

L’iscrizione all’appello, su ESSE3 o per email, chiude il 26 giugno 2012.

L’appello è fissato per venerdì 29 giugno 2012 alle 15:00 in aula E a Monserrato.

N.B. devono iscriversi a questo appello anche quanti abbiano superato il test d’ingresso predisposto dal docente o il test di piazzamento predisposto dal CLA e non avessero ancora provveduto alla registrazione. Detti studenti si dovranno presentare alle 14:00 in aula E a Monserrato il 29 giugno 2012 per registrare la propria idoneità, muniti di libretto universitario.

Il docente

Dott. Rino Bosso

Anatomia umana – esiti 2a verifica CdL Farmacia

 Farmacia 1° anno, Farmacia 2° anno, Farmacia 3° anno, Farmacia 4° anno, Farmacia 5° anno  Commenti disabilitati su Anatomia umana – esiti 2a verifica CdL Farmacia
Mag 292012
 
01567 insufficiente
10530 insufficiente
10689 insufficiente
10854 sufficiente
11039 sufficiente
11220 insufficiente
11233 insufficiente
11334 sufficiente
11422 insufficiente
11457 ottimo
11558 insufficiente
11570 buono
11611 insufficiente
11612 insufficiente
11626 insufficiente
11634 insufficiente
11642 sufficiente
11737 insufficiente
11763 sufficiente
11770 insufficiente
11806 insufficiente
11840 sufficiente
11863 sufficiente
11871 buono
11873 distinto
11963 sufficiente
12018 insufficiente
12030 insufficiente
12037 insufficiente
12122 sufficiente
12155 insufficiente
12161 insufficiente
12163 insufficiente
12177 buono
12180 insufficiente
12206 insufficiente
12220 buono
12228 insufficiente
12240 insufficiente
12243 buono
12259 insufficiente
12265 insufficiente
12363 insufficiente
12396 insufficiente
12422 insufficiente
12435 insufficiente
12449 insufficiente
12462 insufficiente
18842 insufficiente

Tutti gli studenti sono invitati alla verifica/commento delle correzioni presso lo studio della docente.

Mag 182012
 

Sono spiacente, ma, poichè le richieste di iscrizione al seminario sono di gran lunga

superiori al numero atteso, è necessario chiudere le iscrizioni e limitare l’accesso agli

studenti del 3° e 4° anno di Farmacia e CTF, che riceveranno una e-mail di conferma.

Ricordo che è prevista una valutazione finale (quiz) e che i seminari si svolgeranno

nei mesi di giugno, luglio e settembre 2012,

Rosanna Longoni

Mag 162012
 

CdL FARMACIA

01567 sufficiente
9997 insufficiente
10121 sufficiente
10530 insufficiente
10689 sufficiente
10775 insufficiente
10854 sufficiente
10915 insufficiente
11039 distinto
11220 sufficiente
11233 insufficiente
11334 insufficiente ?
11422 buono
11457 buono
11558 insufficiente
11570 distinto
11611 sufficiente
11612 insufficiente
11617 sufficiente
11626 insufficiente
11634 insufficiente
11642 insufficiente
11737 insufficiente
11763 buono
11770 insufficiente
11778 buono
11806 sufficiente
11840 sufficiente
11871 insufficiente
11873 distinto
11960 sufficiente
11963 buono
12018 insufficiente
12030 insufficiente
12034 insufficiente
12037 sufficiente
12043 insufficiente
12122 sufficiente
12155 sufficiente
12161 sufficiente
12163 sufficiente
12177 sufficiente
12180 ottimo
12220 ottimo
12228 buono
12240 sufficiente
12243 buono
12254 sufficiente
12259 sufficiente
12265 buono
12313 insufficiente
12332 insufficiente
12339 insufficiente
12348 insufficiente
12354 insufficiente
12357 buono
12363 insufficiente
12368 buono
12396 insufficiente
12425 sufficiente
12435 insufficiente
12449 sufficiente
18842 insufficiente

 

CdL CTF

11942 sufficiente
10817 sufficiente
10947 buono
11019 insufficiente
11205 insufficiente
11243 insufficiente
11357 distinto
11519 insufficiente
11523 insufficiente
11546 sufficiente
11551 insufficiente
11606 insufficiente
11703 ottimo
11733 ottimo
11779 insufficiente
11794 distinto
11908 insufficiente
11946 insufficiente
11966 buono
11999 buono
12099 insufficiente
12109 insufficiente
12112 sufficiente
12126 buono
12184 insufficiente
12199 sufficiente
12203 buono
12207 insufficiente
12264 insufficiente
12268 insufficiente
12270 insufficiente
12315 insufficiente
12325 insufficiente
12329 insufficiente
12338 insufficiente
12362 buono
12366 insufficiente
12374 insufficiente
12382 insufficiente
12395 insufficiente
12397 insufficiente
12473 insufficiente
12477 insufficiente

Gli studenti sono invitati alla verifica/commento delle correzioni

presso lo studio della docente.

Mag 162012
 

Si informano gli studenti interessati che il seminario di FARMACOGNOSIA APPLICATA (2 crediti liberi) inizierà il giorno 12 giugno 2012 alle ore 11.00 nell’aula 2 del Palazzo delle Scienze e proseguirà secondo date da concordare per un totale di 12 ore.

 Al seminario possono partecipare gli studenti dei corsi di laurea di Farmacia, Chimica e Tecnologia Farmaceutiche e Tossicologia.

 Per ulteriori informazioni e per iscriversi inviare una e-mail, entro l’8 giugno 2012, all’indirizzo di posta elettronica: longoni@unica.it

Lug 052011
 

Hanno superato la prova di INGLESE gli studenti con il seguente numero di matricola: 1123311919, 11777, 11955, 11132, 11930, 11923, 11709, 11863, 11998, 11734, 11908, 11933, 11883, 11992, 12043, 11806.

Non hanno superato la prova: 11275, 11771, 12026, 11892, 11219, 10859, 11640, 11976, 11939, 11949, 11966, 11917, 11897, 12029, 11816, 11538, 11902.

Per la registrazione dell’idoneità gli studenti che hanno superato la prova possono presentarsi per la registrazione sul libretto lunedì 11 luglio alle ore 10.30 presso l’ufficio della docente in viale sant’ignazio da laconi 13, dipartimento di scienze botaniche.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar