gbonaiuti

Set 172018
 
Si avvisano gli studenti che i giorni 2 e 3 ottobre si svolgeranno alcune lezioni tenute dalle colleghe dell’università ungherese di Sopron. Le lezioni si terranno in tedesco con traduzione consecutiva in italiano a cura della prof.ssa Gabriella ...
Ago 312018
 
L’Ufficio Orientamento al Lavoro – Job Placement della Direzione per la Ricerca e il territorio organizza per mercoledì 12 settembre 2018 presso l’Aula del Teatro Anatomico in via Ospedale 121 a Cagliari, dalle ore 10.00 alle 13.00, in collaboraz...

Motore di ricerca su Evidence based education

 Metodologia  Commenti disabilitati su Motore di ricerca su Evidence based education
Set 172016
 
Si parla sempre più spesso di evidence-based education e dell’utilità di potersi avvalere di sintesi della letteratura internazionale. Fare ricerca con strumenti specializzati come GoogleScholar o sulle banche dati della letteratura scientifica come Scopus, Eric potrebbe portare a non intercettare le systematic review o le meta analisi prodotte allo scopo di fare una sintesi della letteratura perché questi compendi, talvolta, non sono lavori pubblicati su riviste scientifiche ma sui siti dei principali istituti di ricerca. Ho quindi pensato di personalizzare Google e realizzare un semplice strumento per fare una ricerca mirata sui seguenti siti che, da soli, rappresentano i luoghi di aggregazione [...]

La storia della scuola in un video

 Didattica, Video  Commenti disabilitati su La storia della scuola in un video
Set 012012
 
Tuttinclasse! E’ una puntata speciale de La Grande Storia, la nota trasmissione di RAI 3. A condurre la trasmissione (andata in onda il 29 agosto 2012) è Roberto Vecchioni, non tanto nella sua veste di artista quanto in quella di professore. Tuttinclasse! è una particolarissima lezione a una classe di studenti delle scuole medie sui 150 anni della scuola italiana. La lezione di storia, registrata alle Officine Grandi Riparazioni di Torino nell’ambito della Mostra “Fare gli italiani”, rappresenta un viaggio nella storia recente del nostro paese e di una delle sue più importanti istituzioni: la scuola. E’ la storia di [...]

Risponditori. Una risorsa per la didattica

 Didattica, Metodologia  Commenti disabilitati su Risponditori. Una risorsa per la didattica
Ago 022012
 
I risponditori sono dei piccoli dispositivi tecnologici utilizzati con successo in molte scuole e università dei paesi anglossassoni. Denominati in più modi, “clickers” o “key-pads” negli Stati Uniti, “handsets” o “zappers” nel Regno Unito, ma anche con gli acronimi ARS (Audience response systems), LRS (learner response systems), CPS (classroom performance system) o SRS (student response systems), i risponditori stanno finalmente entrando anche nelle nostre scuole. I produttori di questa tecnologia sono numerosi, ma sono soprattutto i grandi player delle lavagne interattive multimediali (Promethean, eInstruction, Smart, ecc.) che, sfruttando la possibilità di integrazione di questi dispositivi con le LIM, che stanno proponendo [...]

Governare la complessità (informazionale)

 Cognizione, Cultura digitale  Commenti disabilitati su Governare la complessità (informazionale)
Apr 272012
 
La bella recensione di Luca De Biase sull’ultimo libro di Howard Rheingold (Net Smart. How to Thrive Online) dedicato alla sfida che i nuovi media ci pongono, inizia con una considerazione indiscutibile: “Sul finire del Quattrocento, il sapere si tramandava con i manoscritti e in Europa ce n’erano 30mila. L’invenzione di Johannes Gutenberg scatenò un cambiamento radicale: in soli 50 anni dall’introduzione della stampa a caratteri mobili, in Europa circolavano più di 10 milioni di libri. E mentre qualcuno lamentava l’eccessiva e ingestibile quantità di informazioni anche di basso valore che erano state messe in circolazione con l’avvento della nuova [...]

Flipping the classroom

 Didattica, Metodologia  Commenti disabilitati su Flipping the classroom
Apr 042012
 
Da qualche tempo, in rete, si parla con insistenza di “flipped classroom model”. Il nome è intrigante ed ho pensato valesse la pena provare a capire meglio… Si tratta di una modalità di insegnamento (supportata da tecnologie) in cui si invertono i tempi e i modi di lavoro. Non è tanto la classe ad essere “capovolta” quanto il normale schema di lavoro in classe. Tipicamente, infatti, si ha un primo momento in cui l’insegnante spiega (fa “lezione”) seguito da un secondo momento in cui agli studenti sono assegnati problemi da risolvere tipicamente da svolgere a casa (i “compiti a casa”). [...]

Dibattito sulla Khan academy

 Video  Commenti disabilitati su Dibattito sulla Khan academy
Mar 182012
 
Ho letto con attenzione le critiche di David Andrade, attivo animatore del blog “Educational Technology guy” all’impresa promossa dalla Khan Academy di condividere video lezioni (in inglese) nell’area della matematica. La Khan Academy inizia le sue attività nel 2006 come fondazione no-profit a partire dal lavoro di Sal Khan e grazie al contributo di Bill Gates e di Google (una accurata ricostruzione è in un articolo di Soldavini sul Sole 24 Ore del 29/1/2012). L’idea, relativamente semplice, prende avvio in maniera del tutto incidentale un paio di anni prima quando Sal, allora analista finanziario con tre lauree alle spalle, aveva iniziato ad [...]
credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar