fabio

Orario di ricevimento dal 14 novembre al 12 dicembre

 avvisi  Commenti disabilitati su Orario di ricevimento dal 14 novembre al 12 dicembre
Nov 132017
 

Nel periodo dal 14 novembre al 12 dicembre 2017, l’inizio dell’orario di ricevimento del martedì verrà posticipato alle ore 17, al termine della lezione di Archeologia cristiana e medievale 1 (modulo B).

 Scritto da alle 20:30

Spostato al 3 ottobre l’esame per il modulo B di Archeologia cristiana e medievale

 avvisi  Commenti disabilitati su Spostato al 3 ottobre l’esame per il modulo B di Archeologia cristiana e medievale
Set 252017
 

Si comunica agli studenti interessati che, a causa della chiusura della Cittadella dei Musei (per motivi di sicurezza connessi con la prossima visita del Presidente della Repubblica) gli esami per il modulo B di Archeologia cristiana e medievale, previsti per il giorno 2 ottobre, saranno rinviati al giorno dopo, mercoledì 3 ottobre, alle ore 9, nei locali del Dipartimento di Storia, Beni Culturali e Territorio presso la Cittadella dei Musei.

Agli studenti iscritti a sostenere la prova è stata già trasmessa comunicazione diretta tramite piattaforma Esse3.

 Scritto da alle 18:29

Ricevimento studenti spostato a mercoledì 27 settembre

 avvisi  Commenti disabilitati su Ricevimento studenti spostato a mercoledì 27 settembre
Set 252017
 

A causa della concomitanza con le prove di selezione per la Scuola di specializzazione in Beni Archeologici l’orario di ricevimento studenti dell’ultima settimana di settembre è spostato a mercoledì 27, dalle ore 17 alle 19.

 Scritto da alle 15:41

Il ricevimento studenti riprenderà il 12 settembre

 avvisi  Commenti disabilitati su Il ricevimento studenti riprenderà il 12 settembre
Ago 302017
 

Il Prof. Fabio Pinna, attualmente in missione per conto del Dipartimento di Storia, Beni Culturali e Territorio nelle indagini archeologiche nel territorio di Luogosanto, riprenderà a ricevere gli studenti nel suo studio da martedì 12 settembre, nel consueto orario dalle ore 17 alle 19.

 Scritto da alle 20:55

Annullato il ricevimento studenti del 6 giugno

 avvisi  Commenti disabilitati su Annullato il ricevimento studenti del 6 giugno
Giu 052017
 

A causa della partecipazione alla Prima conferenza nazionale di Public History (Ravenna, 5-9 giugno 2017), il giorno 6 giugno il docente non potrà ricevere gli studenti.

Gli studenti saranno ricevuti nuovamente da martedì 13 giugno, con il consueto orario dalle 17 alle 19.

 Scritto da alle 09:48

Anticipato alle 14.30 il ricevimento studenti del 23 maggio

 avvisi  Commenti disabilitati su Anticipato alle 14.30 il ricevimento studenti del 23 maggio
Mag 212017
 

A causa della convocazione del Consiglio di Dipartimento di Storia, Beni Culturali e Territorio, l’orario di ricevimento degli studenti del giorno 23 maggio 2017 è anticipato alle ore 14.30 (il docente sarà disponibile nello studio 6 della Cittadella dei Musei fino alle 15.30).

 Scritto da alle 20:01

Vestigia per Monumenti Aperti 2017

 Senza categoria  Commenti disabilitati su Vestigia per Monumenti Aperti 2017
Mag 032017
 

Vestigia-Laboratorio di Didattica e Comunicazione dei Beni Culturali partecipa attivamente a “Monumenti Aperti 2017″.

Dal 2011 studenti, ricercatori e docenti che operano nei corsi di laurea in Beni Culturali e Spettacolo, Archeologia e Storia dell’Arte e nella Scuola di specializzazione in Beni Archeologici lavorano insieme per promuovere e sperimentare iniziative di archeologia pubblica, di valorizzazione del patrimonio storico e artistico, costruendo una rete di collaborazioni con istituzioni, scuole e associazioni del territorio.

Il Laboratorio offre così un contributo importante per realizzare la ‘terza missione’ dell’Università nell’ambito del Dipartimento di Storia, Beni Culturali e Territorio.

Accanto ai due obiettivi fondamentali della formazione e della ricerca, infatti, l’Ateneo persegue una terza missione, opera cioè per favorire l’applicazione diretta, la valorizzazione e l’impiego della conoscenza per contribuire allo sviluppo sociale, culturale ed economico della Società. In tale prospettiva, le strutture dell’Università si impegnano per comunicare e divulgare la conoscenza attraverso una relazione diretta con il territorio e con tutti i suoi attori.

Nel corso delle ultime edizioni di ‘Monumenti Aperti’, il nostro Laboratorio è stato impegnato su diverse linee di intervento, tra le quali:

– la progettazione e la realizzazione di uno o più itinerari culturali di siti e monumenti (Vestigia_Tales);
– la creazione di una “task force” con compiti di assistenza tecnico-scientifica alle scuole, alle associazioni e agli enti impegnati nella realizzazione delle visite ai singoli monumenti (Vestigia_Scholar&Partnership Task Force);
– la partecipazione a un “social media team” che si occupi di curare gli aspetti legati alla comunicazione della manifestazione, tramite la diffusione attraverso Facebook, Twitter, Instagram, etc. (Vestigia_Multimedia&SocialTeam);
– la gestione della rete di punti informativi fissi, predisposta in funzione di supporto logistico ai visitatori (Vestigia_InfoPointTeam).

A Cagliari la manifestazione di svolgerà quest’anno nei giorni 13 e 14 maggio.

Per l’edizione 2017 della manifestazione si vuole proporre, attraverso lo strumento del Trentapiedi e altre iniziative collegate, una proposta di riscoperta del patrimonio culturale del quartiere di  Sant’Avendrace.

Continui aggiornamenti sulle attività e le proposte di Vestigia-Laboratorio di Didattica e Comunicazione dei Beni Culturali sono disponibili

nella pagina Facebook:

https://www.facebook.com/VestigiaUnica

nel gruppo Facebook:

https://www.facebook.com/groups/laboratoriobeniculturali

su instagram:

https://instagram.com/vestigia_unica

su twitter:

https://twitter.com/vestigia_unica

 Scritto da alle 10:32

Rinviato all’8 marzo l’appello di Archeologia Cristiana e Medievale

 avvisi, Beni Culturali e Spettacolo  Commenti disabilitati su Rinviato all’8 marzo l’appello di Archeologia Cristiana e Medievale
Feb 282017
 

L’appello dell’esame di Archeologia Cristiana e Medievale, fissato per il 6 marzo prossimo è spostato, a causa di sopraggiunti impegni della commissione, a mercoledì 8 marzo, ore 16, sempre nei locali della Cittadella dei Musei. La modifica riguarda entrambi i moduli dell’insegnamento.

 Scritto da alle 19:33

Lunedì 6 marzo prima lezione di Archeologia Cristiana e Medievale 2B

 avvisi  Commenti disabilitati su Lunedì 6 marzo prima lezione di Archeologia Cristiana e Medievale 2B
Feb 282017
 

La lezione introduttiva del corso di Archeologia Cristiana e Medievale 2-modulo B (docente Fabio Pinna) si svolgerà lunedì 6 marzo, dalle ore 11 alle ore 13, nell’Aula Bianca della Cittadella dei Musei.

Martedì 7 marzo, dalle ore 15 alle 17, si svolgerà la prima lezione di Archeologia Cristiana e Medievale 2-modulo A (docente Rossana Martorelli); le lezioni relative a questo modulo proseguiranno nei giorni successivi, secondo il calendario indicato.

 Scritto da alle 18:23

Risultati verifica scritta ACeM1B 161216

 avvisi  Commenti disabilitati su Risultati verifica scritta ACeM1B 161216
Dic 212016
 

Risultati della verifica scritta di Archeologia cristiana e medievale. Modulo B del 16 dicembre 2016.

65275 48/100
65399 48/100
65018 50/100
65122 55/100
29263 56/100
65318 58/100
65262 58/100

Il gruppo di studenti del gruppo sopra indicato (composto da coloro la cui prova non raggiunto la valutazione di 60/100) dovrà presentare all’esame orale la bibliografia completa (testi adottati).

65274 62/100
65120 64/100
65209 65/100
65296 65/100
65302 65/100
65351 65/100
65055 67/100
65025 68/100
65290 68/100
65307 68/100
65026 70/100
65375 70/100
65221 70/100
65404 78/100
65394 80/100

Il gruppo di allievi del gruppo sopra indicato (composto da coloro la cui prova ha ottenuto una valutazione superiore a 60/100) dovrà presentare all’esame orale la bibliografia seguente:
A. AUGENTI, Archeologia dell’Italia medievale, Roma-Bari 2016.
R. MARTORELLI, Archeologia Cristiana e Medievale in Sardegna. Introduzione allo studio, Cagliari 2008.
M. MILANESE (a cura di), Vita e morte dei villaggi rurali tra medioevo ed età moderna. Dallo scavo della Villa de Geriti ad una pianificazione della tutela e della conoscenza dei villaggi abbandonati della Sardegna = Quaderni del Centro di Documentazione dei villaggi abbandonati della Sardegna, 2, Borgo S. Lorenzo (FI) 2006, pp. 9-58.
F. PINNA, Le testimonianze archeologiche relative ai rapporti tra gli Arabi e la Sardegna nel Medioevo, in RiMe-Rivista dell’Istituto di Storia dell’Europa Mediterranea, 4 (2010), pp. 11-37.

Un ultimo gruppo è composto dagli studenti che hanno ottenuto il punteggio di 60/100.

65081 60/100
65403 60/100
65345 60/100

Tali studenti dovranno presentare all’esame, in aggiunta alla bibliografia indicata per il secondo gruppo, anche il seguente articolo:

P.G. SPANU, Iterum est insula quae dicitur Sardinia, in qua plurimas fuisse civitates legimus (Ravennatis Anonymi Cosmographia V, 26). Note sulle città sarde tra la tarda antichità e l’alto medioevo, in Le città italiane tra la tarda antichità e l’alto medioevo. Atti del Convegno di Studi (Ravenna 26-28 febbraio 2004), a cura di A. AUGENTI, Firenze 2006, pp. 589-612.

 Scritto da alle 18:39

Vestigia per Monumenti Aperti 2016

 Senza categoria  Commenti disabilitati su Vestigia per Monumenti Aperti 2016
Feb 292016
 

Vestigia-Laboratorio di Didattica e Comunicazione dei Beni Culturali partecipa attivamente a “Monumenti Aperti 2016″, con le sezioni attivate a Cagliari e a Guspini (in entrambi i centri  la manifestazione avrà luogo il 14 e 15 maggio prossimi).

L’edizione di quest’anno celebra i venti anni della manifestazione.

Dal 2011 studenti, ricercatori e docenti che operano nei corsi di laurea in Beni Culturali e Spettacolo, Archeologia e Storia dell’Arte e nella Scuola di specializzazione in Beni Archeologici lavorano insieme per promuovere e sperimentare iniziative di archeologia pubblica, di valorizzazione del patrimonio storico e artistico, costruendo una rete di collaborazioni con istituzioni, scuole e associazioni del territorio.

Il Laboratorio offre così un contributo importante per realizzare la ‘terza missione’ dell’Università nell’ambito del Dipartimento di Storia, Beni Culturali e Territorio.

Accanto ai due obiettivi fondamentali della formazione e della ricerca, infatti, l’Ateneo persegue una terza missione, opera cioè per favorire l’applicazione diretta, la valorizzazione e l’impiego della conoscenza per contribuire allo sviluppo sociale, culturale ed economico della Società. In tale prospettiva, le strutture dell’Università si impegnano per comunicare e divulgare la conoscenza attraverso una relazione diretta con il territorio e con tutti i suoi attori.

Nel corso delle ultime edizioni di ‘Monumenti Aperti’, il nostro Laboratorio è stato impegnato su diverse linee di intervento, tra le quali:

– la progettazione e la realizzazione di uno o più itinerari culturali di siti e monumenti (Vestigia_Tales);
– la creazione di una “task force” con compiti di assistenza tecnico-scientifica alle scuole, alle associazioni e agli enti impegnati nella realizzazione delle visite ai singoli monumenti (Vestigia_Scholar&Partnership Task Force);
– la partecipazione a un “social media team” che si occupi di curare gli aspetti legati alla comunicazione della manifestazione, tramite la diffusione attraverso Facebook, Twitter, Instagram, etc. (Vestigia_Multimedia&SocialTeam);
– la gestione della rete di punti informativi fissi, predisposta in funzione di supporto logistico ai visitatori (Vestigia_InfoPointTeam).

Continui aggiornamenti sulle attività e le proposte di Vestigia-Laboratorio di Didattica e Comunicazione dei Beni Culturali sono disponibili

nella pagina Facebook:

https://www.facebook.com/VestigiaUnica

nel gruppo Facebook:

https://www.facebook.com/groups/laboratoriobeniculturali

su instagram:

https://instagram.com/vestigia_unica

su twitter:

https://twitter.com/vestigia_unica

 Scritto da alle 13:46

Vestigia per Monumenti Aperti 2015

 Senza categoria  Commenti disabilitati su Vestigia per Monumenti Aperti 2015
Mar 162015
 

Vestigia-Laboratorio di Didattica e Comunicazione dei Beni Culturali partecipa attivamente a “Cagliari Monumenti Aperti 2015″, in programma per i giorni 9-10 maggio.
Il tema prescelto per l’edizione 2015 è: “La città del Novecento: luoghi e personaggi di Cagliari nel XX secolo”.
L’obiettivo è privilegiare gli edifici di tutto il Novecento e, ancor più, il mezzo secolo più vicino a noi per una conoscenza delle parti della città vissute tutti i giorni, ma che sono, paradossalmente, le meno conosciute. A ciò si accompagna un’attenzione verso i protagonisti – artisti, architetti, scienziati, politici, scrittori – che hanno “fatto” la città. 

Dal 2011 studenti, ricercatori e docenti che operano nei corsi di laurea in Beni Culturali e Spettacolo, Archeologia e Storia dell’Arte e nella Scuola di specializzazione in Beni Archeologici lavorano insieme per promuovere e sperimentare iniziative di archeologia pubblica, di valorizzazione del patrimonio storico e artistico, costruendo una rete di collaborazioni con istituzioni, scuole e associazioni del territorio.

Il Laboratorio offre così un contributo importante per realizzare la ‘terza missione’ dell’Università nell’ambito del Dipartimento di Storia, Beni Culturali e Territorio.

Accanto ai due obiettivi fondamentali della formazione e della ricerca, infatti, l’Ateneo persegue una terza missione, opera cioè per favorire l’applicazione diretta, la valorizzazione e l’impiego della conoscenza per contribuire allo sviluppo sociale, culturale ed economico della Società. In tale prospettiva, le strutture dell’Università si impegnano per comunicare e divulgare la conoscenza attraverso una relazione diretta con il territorio e con tutti i suoi attori.

In occasione dell’edizione 2015 di ‘Monumenti Aperti’, il nostro Laboratorio è impegnato su diverse linee di intervento, tra le quali:

– la progettazione e la realizzazione di uno o più itinerari culturali di siti e monumenti (Vestigia_Tales);
– la creazione di una “task force” con compiti di assistenza tecnico-scientifica alle scuole, alle associazioni e agli enti impegnati nella realizzazione delle visite ai singoli monumenti (Vestigia_Scholar&Partnership Task Force);
– la partecipazione a un “social media team” che si occupi di curare gli aspetti legati alla comunicazione della manifestazione, tramite la diffusione attraverso Facebook, Twitter, Instagram, etc.(Vestigia_Multimedia&SocialTeam);
– la gestione della rete di punti informativi fissi, predisposta in funzione di supporto logistico ai visitatori (Vestigia_InfoPointTeam).

Continui aggiornamenti sulle attività e le proposte di Vestigia-Laboratorio di Didattica e Comunicazione dei Beni Culturali sono disponibili

nella pagina Facebook:

https://www.facebook.com/VestigiaUnica

nel gruppo Facebook:

https://www.facebook.com/groups/laboratoriobeniculturali

su instagram:

https://instagram.com/vestigia_unica

su twitter:

https://twitter.com/vestigia_unica

 

 Scritto da alle 18:21

Partecipazione Cagliari Monumenti Aperti 2014

 Senza categoria  Commenti disabilitati su Partecipazione Cagliari Monumenti Aperti 2014
Feb 212014
 

Il Laboratorio di Didattica e Comunicazione dei Beni Culturali, guidato dal Prof. Fabio Pinna, parteciperà attivamente a “Cagliari Monumenti Aperti 2014″, in programma a Cagliari nei giorni 10-11 maggio.

La manifestazione di quest’anno assume particolare rilevanza ed interesse scientifico e culturale poiché la città di Cagliari è tra le finaliste per la selezione “Città Europea della Cultura 2019” e l’amministrazione comunale sta investendo notevoli risorse ed energie per superare nel 2014 l’ultima fase della valutazione ed essere effettivamente eletta.
L’edizione 2014, dal titolo “OLTRE la città di pietra”, sarà incentrata su Cagliari come punto di passaggio e di irradiazione di saperi, ma anche come luogo di conquista, interessato dall’apporto di culture diverse, che di volta in volta hanno sollevato muri e creato confini.

Il Laboratorio sarà impegnato su diverse linee di intervento, tra le quali:
– la progettazione e la realizzazione di uno o più itinerari culturali di siti e monumenti;
– la creazione di una “task force” con compiti di assistenza tecnico-scientifica alle scuole, alle associazioni e agli enti impegnati nella realizzazione delle visite ai singoli monumenti;
– la partecipazione a un “social media team” che si occupi di curare gli aspetti legati alla comunicazione della manifestazione, tramite la diffusione attraverso Facebook, Twitter, Instagram, etc.;
– la gestione della rete di punti informativi fissi, predisposta in funzione di supporto logistico ai visitatori.

Diapositiva1La partecipazione alle attività dà la possibilità di ottenere complessivamente 3 CFU: il coordinamento del Laboratorio inoltrerà richiesta ai rispettivi Consigli di Classe per il riconoscimento di n. 2 CFU. Un ulteriore CFU sarà attribuito previa presentazione dell’attestato di partecipazione alla manifestazione “Monumenti Aperti” 2014.

 Scritto da alle 13:17
credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar