Set 152017
 

Dal 18 al 20 settembre si terrà la 12ma edizione del CHItaly, l’incontro biannuale della comunità italiana di Interazione Uomo-Macchina (HCI), nel quale esperti italiani ed internazionali presentano i risultati di ricerca nell’ambito del rapporto fra le persone ed i dispositivi digitali. Gli studi sviluppati in questa disciplina hanno totalmente cambiato il nostro modo di vivere, rendendo facile ed intuitivi i programmi che utilizziamo tutti i giorni: le app sul telefonino, i siti web che consultiamo, i videogames, così come gli ultimi ambienti di Realtà Virtuale. Le idee sviluppate in questo ambito creeranno il modo in cui utilizzeremo i nostri dispositivi nei prossimi anni, riducendo le difficoltà d’uso dei dispositivi.   

Gli argomenti delle ricerche in programma spaziano dalle applicazioni utilizzate da una singola persona su un dispositivo mobile a quelle da utilizzare in collaborazione con diversi utenti in spazi pubblici. Il tema di questa edizione è “Verso il Mediterraneo” e la scelta di Cagliari come città ospitante riflette la volontà della comunità di aprirsi alla collaborazione internazionale in quest’area geografica.

All’evento sono stati invitati due esperti internazionali della materia: Michel Beaudouin-Lafon, che presenterà la sua rappresentazione sistematica delle diverse tipologie di supporto all’interazione, e Marianna Obrist, che discuterà modi di interagire con i computer basati su sensi diversi dalla vista e dall’udito, come il tatto, il gusto e l’olfatto.

Il convegno è organizzato dal professor Davide Spano del Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università di Cagliari e Fabio Paternò dell’Istituto di Scienza e Tecnologia dell’Informazione del CNR di Pisa e sarà ospitato al T-Hotel.

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar