MASTER di primo livello per FILMMAKER

 

locandina_orizzontaleOrganizzato dalle università di Cagliari e Sassari e sostenuto dalla Regione Autonoma della Sardegna, parte il master universitario finalizzato alla formazione del FILMMAKER, quella figura “politecnica” con competenze di ordine tecnico e creativo capace di operare in modo versatile nei diversi ruoli del processo di realizzazione di un prodotto audiovisivo.
Il master, il primo di questo genere organizzato in Sardegna, inizia a Cagliari nel mese di luglio 2016 e prosegue fino a marzo 2017. Fra i docenti alcune delle figure di rilievo del giovane cinema italiano e alcuni dei migliori operatori operanti in Sardegna.

 

OGGETTO DELL’ATTIVITÀ FORMATIVA

La figura del filmmaker è andata delineandosi con l’affermarsi delle tecnologie digitali e con il consolidarsi delle forme di comunicazione telematica. È quindi a tutti gli effetti da considerare come una figura che opera all’interno dell’universo dei cosiddetti nuovi media, ossia quelli che usano la tecnologia digitale audiovisiva per elaborare o rielaborare prodotti per la comunicazione.
Il filmmaker è una figura “politecnica” in quanto assume su di sé una rosa di competenze di ordine tecnico e creativo che gli permettono di operare in modo versatile con forti margini di autonomia e di essere intercambiabile nei diversi ruoli del processo di realizzazione di un prodotto audiovisivo. Al limite, è in grado di operare anche da solo per raggiungere un risultato. Quella del filmmaker è dunque una professione agile e dinamica, capace di intervenire in ambiti disparati e senza l’ausilio di strumentazione ingombrante o di troupe invadenti.
Nella società digitale, con la convergenza dei diversi media verso un unico che coniuga sempre più immagine e sonoro, il filmmaker opera per la realizzazione di prodotti di natura diversa rispetto ai “vecchi” media cinematografici e televisivi, coniugando le loro peculiarità per ambiti e modalità di fruizione differenti. Il filmmaker non lavora per la realizzazione di lungometraggi destinati al mercato delle sale cinematografiche, anche se non è escluso che lo possa fare o che ambisca a farlo, ma in genere realizza documentari, cortometraggi, spot, videoclip, web series da distribuire nei circuiti alternativi e soprattutto attraverso la rete. Opera per conto di enti, aziende, associazioni per realizzare prodotti audiovisivi a basso budget ed è comunque in grado di intervenire in progetti di maggiore impegno produttivo per i circuiti più tradizionali.
Il progetto del master si colloca nel quadro delle politiche regionali di sviluppo del settore che stanno favorendo un forte rilancio del comparto e permette di intervenire con un progetto organico di alta formazione in un territorio dove iniziative di questo tipo sono rare, quando non del tutto assenti, e inoltre permette ai partecipanti di ottenere un titolo universitario prestigioso e utile nel curriculum formativo personale.

 

OBIETTIVI E METODOLOGIA

Obiettivo del master è dunque la formazione articolata di filmmaker capaci di operare a 360 gradi nel campo della produzione audiovisiva con autonomia gestionale e creativa. Per ottenere questi risultati il monte ore complessivo è ripartito in modo tale da permettere nel contempo la conoscenza delle principali problematiche teoriche connesse all’uso del linguaggio audiovisivo e la padronanza dei mezzi necessari a operare.
Le medesime discipline sono dunque declinate secondo una prospettiva teorico-metodologica, con lezioni d’aula, e, secondo una prospettiva pratica, con attività laboratoriali e di confronto con affermati professionisti del settore.
Da un punto di vista metodologico lo staff di coordinamento vanta conoscenze molto approfondite maturate in anni di ricerca sulle pratiche di formazione alle professioni del cinema in ambito nazionale e internazionale. L’impostazione, con l’ambizione di permettere l’acquisizione di competenze con un approccio problematico, coniuga le attività pratiche con la salda preparazione teorica che si addice a un corso post lauream. L’attività formativa si svolge dunque attraverso lezioni d’aula a cui seguono attività laboratoriali di applicazione di quanto trattato. Il tutto verrà consolidato con attività di autoapprendimento supportate dal sostegno di tutor esperti di settore che seguiranno gli allievi nella realizzazione dei loro lavori svolti a livello individuale e di gruppo.

 

STRUTTURE ORGANIZZATIVE

Il master interateneo è proposto congiuntamente dal Dipartimento di Storia, Beni culturali e Territorio dell’Università di Cagliari (referente amministrativo e didattico) e dal Dipartimento di Scienze Umanistiche e Sociali dell’Università di Sassari con il contributo economico della Regione Sardegna, Assessorato della Pubblica istruzione, Beni culturali, Informazione, Spettacolo e Sport.
La direzione e il coordinamento sono a cura di Lucia Cardone dell’Università di Sassari (coordinatrice) e di Antioco Floris dell’Università di Cagliari (direttore).

 

MATERIE

Linguaggi audiovisivi
Analisi del film
Antropologia visiva
Legislazione
Metodologia e pianificazione
Sceneggiatura
Produzione
Montaggio
Fotografia
Musica
Regia – ideazione

Laboratorio di fonica e sonoro
Laboratorio di organizzazione
Laboratorio di produzione
Laboratorio di regia documentaria
Laboratorio di regia fiction
Laboratorio di ripresa
Laboratorio di montaggio
Laboratorio di sceneggiatura

 

DOCENTI [vedi il curriculum dei docenti]

Master class

Daniele Ciprì
Francesco Munzi
Ilaria Fraioli
Maria Teresa Soldani
Marina Spada
Michelangelo Frammartino
Salvatore Mereu

Docenti d’aula

Alessandra Lischi
Antioco Floris
Daniele Maggioni
David Bruni
Elisabetta Loffredo
Elisabetta Soddu
Felice Tiragallo
Lucia Cardone
Mariapia Comand
Nevina Satta

Docenti di laboratorio

Andrea Lotta
Antonia Iaccarino
Corrado Serri
Enrico Pau
Marco Antonio Pani
Paolo Carboni
Pier Giuseppe Fancellu
Roberta Aloisio
Simone Contu

 

LABORATORIO MULTIMEDIALE

Per tutta la durata del Master gli iscritti hanno la possibilità di utilizzare anche al di fuori dell’orario didattico il laboratorio multimediale dotato di telecamere, postazioni di montaggio digitale, strumenti di registrazione audio, luci ecc.

 

STAGE E TIROCINIO

L’attività di applicazione delle competenze a contesti professionali, dato lo specifico carattere della figura professionale, si svolge in diversi modi:
– attività di stage in cui gli allievi, divisi in piccoli gruppi, parteciperanno al processo di realizzazione di un prodotto audiovisivo in tutte le sue fasi all’interno di una struttura professionale;
– attività di tirocinio in azienda;
– attività di autoformazione in cui gli allievi lavorano individualmente e per piccoli gruppi alla realizzazione di prodotti audiovisivi con la supervisione di tutor esperti di settore.

 

PROVA FINALE

La prova finale si basa sulla presentazione e discussione di un prodotto audiovisivo realizzato a cura del singolo allievo con il contributo di un gruppo di colleghi al fine di valutare la capacità di elaborare un preciso prodotto e di coordinare risorse umane in vista di un risultato comunicativo.

 

TITOLO DI STUDIO CONSEGUITO

Alla fine del corso, agli iscritti che avranno superato con esito positivo la prova prevista, verrà rilasciato dai Rettori delle università di Cagliari e di Sassari il titolo congiunto di Master di I livello in Filmmaker.

 

TASSE E CONTRIBUTI

La tassa di iscrizione è fissata in 3.000 euro da pagare secondo le seguenti modalità:
– prima rata € 1.000,00 + € 16,00 (imposta di bollo) all’atto dell’immatricolazione
– seconda rata € 1.000,00 entro il 30.11.2016
– terza rata € 1.000,00 entro il 13.12.2016

(La rateizzazione della tassa di iscrizione costituisce un’agevolazione per lo studente, che si impegna a
versare all’Università degli Studi di Cagliari l’intero importo di € 3.000,00 anche nell’ipotesi di rinuncia o non conclusione del master)

Gli studenti beneficiari di borse di studio per la riduzione della tassa di iscrizione dovranno versare la prima rata e, a secondo della tipologia di borsa, anche la seconda.

La tassa di partecipazione per gli uditori è fissata in euro 2.000.

 

BORSE DI STUDIO

Per la partecipazione al master la Regione Sardegna mette a disposizione diverse borse di studio, riservate ai corsisti nati e/o residenti in Sardegna, in possesso di particolari requisiti di reddito e merito:
A – 12 borse di studio per l’abbattimento della tassa di iscrizione
B – 7 borse di studio per studenti fuori sede
[APPROFONDISCI]

 

DURATA E SEDE

La durata del master è di 8 mesi
Sede principale dell’attività formativa è la Facoltà di Studi umanistici dell’Università di Cagliari, in particolare il laboratorio di cinema e multimedialità “Vittorio De Seta”. Altre attività si svolgeranno presso l’Università di Sassari e in sedi dislocate nel territorio da individuare in relazione alle specifiche esigenze operative dei singoli docenti.

 

MODALITÀ DI FREQUENZA E ARTICOLAZIONE DELL’ORARIO

Il piano formativo prevede la frequenza a tempo pieno di almeno l’80% delle attività didattiche. Il mancato raggiungimento di tale percentuale di partecipazione comporta il non conseguimento del titolo.

L’impegno medio è di 20 ore settimanali articolate in cinque giornate, con possibilità di riduzione o aumento in relazione alle esigenze didattiche. L’attività di norma si svolge dal lunedì al venerdì la mattina, ma occasionalmente possono esserci lezioni il sabato e il pomeriggio. In occasione del lavoro sul set le attività formative occuperanno tutta la giornata anche per una settimana intera.

 

ISCRITTI

La partecipazione al master è stabilita in un minimo di 17 allievi e in una massimo di 21. A questi possono aggiungersi degli uditori nella misura di 2 (nel caso di 17 iscritti) o di 3 (nel caso di 21 iscritti) privi di laurea ma in possesso di diploma di istruzione superiore.

 

TITOLI RICHIESTI PER L’AMMISSIONE

Per l’ammissione al master è richiesta la laurea triennale ex D.M. n. 270/2004 o altra laurea conseguita ai sensi degli ordinamenti didattici previgenti. Non è prevista alcuna limitazione in riferimento alle classi di laurea.
Per la partecipazione in qualità di uditori è richiesto il possesso del diploma di istruzione superiore.

 

SELEZIONI

A – Allievi
La selezione sarà effettuata sulla base della valutazione dei titoli e di un colloquio teso a rilevare le conoscenze di base e le motivazioni dei candidati. La prova di ammissione è obbligatoria.
B – Uditori
La selezione sarà effettuata sulla base della valutazione dei titoli e di un colloquio teso a rilevare le conoscenze di base e le motivazioni dei candidati. La prova di ammissione è obbligatoria.
[APPROFONDISCI]

 

Per consultare il BANDO di selezione clicca qua

Per le iscrizioni on line clicca qua

 

SE SEI INTERESSATO/A AD AVERE INFORMAZIONI SULLA PUBBLICAZIONE DEL BANDO E SU ASPETTI ORGANIZZATIVI O SE VUOI PARLARE CON UN RESPONSABILE COMPILA QUESTO MODULO

  1. (required)
  2. (required)
  3. (required)
  4. (required)
  5. (valid email required)
  6. (required)
  7. Nell'inviare il presente modulo dichiaro di essere informato di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 ("Codice in materia di protezione dei dati personali"), e di essere consapevole che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, nell'ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa e per l'invio di informazioni relative alle attività istituzionali del Centro senza possibilità di cessione a terzi
 

cforms contact form by delicious:days

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar