Mag 222018
 

Il CELCAM dell’Università di Cagliari in collaborazione con il circolo cinematografico universitario Notorius e con il contributo dell’Assessorato della Pubblica Istruzione della Regione Autonoma della Sardegna (L.R. 15/2006), promuove un laboratorio di trattamento del sonoro e sound design per il cinema e l’audiovisivo.

Il corso è tenuto dal compositore e sound designer Stefano Guzzetti e ha come obiettivo quello di arrivare a produrre in maniera autonoma un paesaggio sonoro relativo a un qualsiasi materiale video dato. Si analizzeranno e si imparerà ad utilizzare gli elementi principali necessari alla creazione di un commento sonoro, ovvero le piattaforme software, gli strumenti necessari all’editing e alla finalizzazione del suono. Il corso si occuperà anche di editing sonoro, trasformazione semantica dei suoni, sound design realistico e creativo. Ogni lezione, della durata di circa tre ore, sarà formata da una prima ora di teoria e da due ore di laboratorio attraverso le quali si metteranno subito in pratica gli argomenti trattati e si affronteranno in operativo le eventuali difficoltà incontrate dagli studenti.

Stefano Guzzetti ha studi di Musica Elettronica al Conservatorio “G.P. Da Palestrina” di Cagliari, i suoi brani sono stati inclusi nella rivista The Wire Magazine. Suo il sound design del documentario di Daniele Atzeni Madre acqua sullo scrittore Sergio Atzeni e dell’opera di Marco Antonio Pani e Paolo Carboni dal titolo Capo e Croce. È autore delle musiche e del sound design di Tutte le storie di Piera, documentario Nastro d’argento di Peter Marcias sull’opera dell’attrice Piera Degli Esposti. Per lo stesso regista ha anche prodotto la colonna sonora del film La nostra quarantena con Francesca Neri e Moisè Curia. A ottobre 2013 la ABC australiana gli ha commissionato le musiche e il sound design del videogioco online dal titolo Zoom. Ha curato le musiche e il sound design di alcuni book trailer per Einaudi Editore (Haruki Murakami, Francesco Abate). Nel 2016 ha curato le musiche e il sound design del corto animato di Peter Marcias dal titolo Il mio cane si chiama Vento. Suo anche il sound design de L’ultimo miracolo di Enrico Pau. Da anni le sue edizioni musicali sono curate dalla Mute Records di Londra. Ha all’attivo numerosi concerti in Europa, America e Giappone. Recentemente su Spotify la sua musica ha totalizzato quasi 22 milioni di ascolti. A luglio 2017 è stato chiamato dagli stilisti Domenico Dolce e Stefano Gabbana per partecipare insieme al suo Ensemble, all’evento finale della kermesse “Alta Sartoria Dolce & Gabbana” filmata da Giuseppe Tornatore. Ad aprile 2018 suona con il suo Ensemble, ancora una volta per gli stilisti Dolce e Gabbana, alla Public Library di New York in un evento patrocinato dall’attrice Sarah Jessica Parker (Sex and the City). A settembre 2018 pubblicherà un brano in collaborazione con Lisa Gerrard (voce dei Dead Can Dance, Grammy Award per la colonna sonora de Il Gladiatore).

Ecco alcuni esempi dei lavori di Stefano Guzzetti:
– Haruki Murakami. L’incolore Tazaki Tsukuru e i suoi anni di pellegrinaggio (Book trailer – Einaudi Editore) – musica e sound design
– Francesco Abate. Un posto anche per me (Book trailer – Einaudi Editore) – musica e sound design
– 
Marco Antonio Pani e Paolo Carboni. Capo e Croce – Le ragioni dei pastori – sound design

 

Il laboratorio si svolge nel mese di giugno con incontri pomeridiani due giorni la settimana dalle 15.30 alle 18.30/19.00 per complessive 30 ore secondo il seguente calendario:

Mercoledi 6 Giugno 2018
Venerdi 8 Giugno 2018
Mercoledi 13 Giugno 2018
Venerdi 15 Giugno 2018
Mercoledi 20 Giugno 2018
Venerdi 22 Giugno 2018
Mercoledi 27 Giugno 2018
Venerdi 29 Giugno 2018
Mercoledì 4 luglio 2018

Il laboratorio è un livello di base e si rivolge a persone che abbiano già delle nozioni elementari del linguaggio audiovisivo ma non necessariamente di montaggio ed elaborazione del sonoro.

Ai partecipanti che ne facciano richiesta verrà rilasciato da parte del CELCAM un attesto e verranno riconosciuti 2 crediti formativi che gli studenti potranno eventualmente far valere nel loro piano di studi nei termini stabiliti dai regolamenti dei diversi corsi di laurea.

L’attività è aperta a un numero massimo di 12 persone e si svolge presso il laboratorio di cinema e multimedialità “Vittorio De Seta” della Facoltà di Studi umanistici. Qualora entro la data di scadenza delle iscrizioni il numero delle richieste di partecipazione fosse superiore ai posti disponibili si farà una selezione in base alle informazioni fornite nel modulo di iscrizione.

Le quote di iscrizione al laboratorio sono:
– 10 euro quota iscrizione associazione Notorius
– 50 euro studenti (sia universitari che di istituti superiori)
– 130 euro non studenti.

Le iscrizioni devono essere fatte entro e non oltre le ore 23 del 2 giugno 2018.

No more submissions accepted at this time.
credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar