La bibliografia

 

La bibliografia e i riferimenti bibliografici

Produrre la bibliografia è compito dello studente ed è molto importante. Una buona bibliografia è la base per la realizzazione di un percorso aggiornato, ma è anche indice, in una certa misura, della qualità stessa e del valore scientifico del lavoro che si intende realizzare.

Nella scelta di un testo lo studente dovrà essere in grado di valutare se questo possa essergli utile. Un primo orientamento nella selezione del materiale è fornito dalla fama dell’autore e dalla sua specifica competenza rispetto all’argomento. Le riviste sono fonte di notevole utilità, soprattutto quando l’argomento è recente e non esistono ancora libri che lo affrontino in modo completo oppure quando si voglia riportare il più recente orientamento su di un argomento.

 

Nel corso della stesura della tesi verranno consultati molti volumi, sia pure senza leggerli tutti dalla prima all’ultima riga. La bibliografia dovrà contenere l’elenco di tutte le opere utilizzate. Non vanno invece citate le opere che non sono state effettivamente consultate, oppure che sono state consultate ma non utilizzate. Non è ammesso riportare riferimenti di testi non consultati anche se compaiono nelle bibliografie di altri autori: tutto il materiale deve essere stato visionato in prima persona.

Citare le fonti è una convenzione del genere “tesi” a cui è necessario adeguarsi sia perché è questione di correttezza non attribuirsi il merito di idee altrui, sia perché rimandare all’opinione di studiosi noti evita di giustificare dettagliatamente molte delle idee sostenute dal laureando nel suo lavoro. Occorre ricordare che un’affermazione pubblicata da uno studioso, sulla base delle proprie ricerche, ha in qualche misura l’avallo della comunità scientifica, mentre le affermazioni di uno studente sono prive di autorevolezza.

Bibliografie di partenza

Note, rimandi e citazioni

Risorse regionali e di Ateneo per la ricerca bibliografica:

La ricerca bibliografica oggi può avvalersi di preziosi strumenti online, come l’Opac (http://opac.regione.sardegna.it/SebinaOpac/Opac) o come quello approntato dal nostro Ateneo (http://primo-sar.hosted.exlibrisgroup.com/primo_library/libweb/action/search.do?vid=39UCA_VIEW&reset_config=true)

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar