A.A. 2016-2017

 

PROGRAMMA:

Ulf Hannerz, 2001, La diversità culturale, Bologna, Il Mulino

Massimo Canevacci, 2014, Antropologia della comunicazione visuale, Il Menocchio ebook & co

Carlo Maxia, Differenze, discriminazioni, razzismi nelle “esperienze videoludiche”, in Xenoi. Immagine e parola tra razzismi antichi e moderni, Napoli, Liguori Editore, 2012, pp. 165-180

 

SVOLGIMENTO DELLA PROVA:

Le domande dell’esame di Antropologia sociale 2 verteranno principalmente sul testo di

Hannerz, La diversità culturale, e in particolare sulle seguenti parti:

 

Introduzione: Ripensare la cultura nel contesto globale

Cap. Primo: Locale e globale. Continuità e mutamento

Cap. Terzo: L’ecumene globale come paesaggio della modernità

Cap. Quinto: Il ritorno di Kokoschka. Ovvero l’organizzazione sociale della creolizzazione

 

Seguirà una domanda a piacere sul testo di Canevacci, Antropologia della comunicazione visuale. Lo studente sarà invitato a presentare sinteticamente il tema principale di una delle seguenti parti del libro:

 

Cap. Primo: Verso un feticismo metodologico

Cap. Quarto: Teste mozze: la maschera e il visus

Cap. Quinto: I transiti della rappresentazione

Conclusioni: La trama disconnessa

 

La prova potrà concludersi, a discrezione del docente, con una domanda sul testo di Maxia, Differenze, discriminazioni, razzismi nelle “esperienze videoludiche”

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar