Presentazione Corso Arbitrato 2014

 

logo-unica

 

Corso per Arbitri organizzato dall’Università degli Studi di Cagliari –
Dipartimento di Giurisprudenza, in collaborazione con Ordini e Collegi
professionali
Presentazione
Obiettivo: Il corso offre un inquadramento generale dell’arbitrato nell’ambito dei
procedimenti di risoluzione extragiudiziale delle controversie (a.d.r.) sui diritti
disponibili. L’attività formativa intende contribuire a migliorare e aggiornare la
preparazione dei numerosi professionisti sulla materia, offrendo loro un insieme di
conoscenze teoriche e pratiche necessarie all’efficace gestione del processo arbitratale.
Destinatari: Il corso si rivolge a tutti i professionisti che possono essere impegnati in un
arbitrato, assumendo i differenti ruoli di arbitro, perito, difensore o consulente di parte.
Possono altresì iscriversi gli operatori di segreteria, che assistono i professionisti nella
gestione dell’arbitrato e negli adempimenti che precedono, accompagnano e seguono lo
svolgimento della procedura. Il corso è altresì destinato a coloro che nelle aziende, negli
studi professionali, nelle amministrazioni, nelle associazioni di categoria e di utenti
vogliono avere le conoscenze necessarie a valutare i vantaggi e le caratteristiche
dell’arbitrato per la risoluzione delle controversie.
Contenuti: Il corso si articola in cinque moduli formativi sull’arbitrato, oltre il modulo
facoltativo di mediazione civile, della durata di 5 ore ciascuno, e la verifica finale di
apprendimento.
Nei primi 5 moduli formativi si illustreranno i principali contenuti della disciplina
arbitrale (L’arbitrato nel quadro delle ADR – Controversie arbitrabili – La clausola compromissoria
e il compromesso – Vicende fisiologiche e patologiche del patto compromissorio – Arbitrato rituale e
irrituale – Arbitrato ad hoc e arbitrato amministrato – Arbitrato secondo diritto e arbitrato secondo
equità; Il conferimento dell’incarico di arbitro – I rapporti tra l’arbitro e le parti – I rapporti tra
l’arbitro e la camera arbitrale – Diritti, responsabilità e deontologia dell’arbitro – Gli arbitri – Il
numero – La nomina – L’accettazione e la disclosure – L’astensione – La ricusazione – La
sostituzione e la decadenza; Procedimento e convenzione arbitrale – Sede dell’arbitrato – Termine per la
decisione – Forma e contenuti del lodo – Originali e copie – Correzione – Arbitrato ad hoc e arbitrato
amministrato – La domanda di arbitrato – Giudizio sulla competenza – Questioni pregiudiziali –
Sospensione del procedimento – Rapporti con il processo giurisdizionale statale; L’arbitrato con pluralità
di parti – Vicende relative alle parti – Il cumulo oggettivo nell’arbitrato – Misure cautelari – Istruzione
probatoria – La consulenza tecnica nell’arbitrato – Le spese nel procedimento arbitrale – Interferenze tra
arbitrato e mediazione; Lodi parziali e lodo definitivo – Deposito – L’efficacia del lodo rituale ed
irrituale – L’esecuzione in Italia – La circolazione internazionale – I motivi di nullità del lodo – Il
processo di impugnazione – Gli altri mezzi di impugnazione – Impugnazione del lodo pronunciato
secondo equità – Impugnazione del lodo irrituale).
Nel modulo formativo facoltativo si illustreranno i principali contenuti della disciplina
della mediazione civile (Le fonti normative internazionali, europee e nazionali sulla mediazione
civile e commerciale – I principi ispiratori e le regole fondamentali di accesso alla mediazione, di
svolgimento e conclusione del procedimento – I rapporti con il giudizio e l’arbitrato).
La verifica finale di apprendimento consiste nella risposta ad questionario aperto e
nella redazione di un atto della procedura.
Materiali: In occasione delle lezioni saranno fornite agli iscritti dispense a supporto
dello studio della materia, corredate delle indicazioni bibliografiche e giurisprudenziali di
maggiore rilievo, nonché i formulari per la redazione degli atti principali della procedura.
Responsabili scientifici e coordinamento: Sono responsabili scientifici del corso i
Prof.ri Francesco Pasquale Cordopatri (Titolare della cattedra di diritto processuale
civile all’Università di Cagliari) e Francesco Sitzia (Presidente della Camera arbitrale
della CCIAA di Cagliari). Il coordinamento didattico del corso è svolto dal Prof. Carlo
Pilia (Vice direttore della Scuola per le professioni legali dell’Università di Cagliari).
Docenti: L’attività didattica è svolta dai responsabili scientifici, dal coordinatore e dai
docenti professori, magistrati, avvocati, commercialisti, notai e altri professionisti
esperti della materia.
Segreteria e contatti: Le attività di segreteria sono svolte dal Dipartimento di
Giurisprudenza dell’Università di Cagliari, anche avvalendosi di collaboratori. Per
qualsiasi informazione e o chiarimento in merito al corso si possono utilizzare i
seguenti contatti: email: piliac@unica.it; fax 0706753087; tel. 0706753820, cell.
3279752617.
Durata: Il corso ha una durata di 25 ore, suddivise in 5 moduli di 5 ore ciascuno, che si
svolgono nei fine settimana tra maggio e giugno.
Verifica finale e attestato di partecipazione: All’esito dell’attività formativa è prevista
una verifica finale di apprendimento e il conseguente rilascio di un attestato rilasciato
dall’Università.
Calendario: I moduli formativi si svolgeranno a Cagliari, presso le aule didattiche
universitarie di Viale Nicolodi, nei giorni: venerdì 16.5.2014, ore 15-20 (I modulo);
venerdì 23.5.2014, ore 15-20 (II modulo); sabato 24.5.2014, ore 9-14 (III modulo);
venerdì 6.6.2014, ore 15-20 (IV modulo); sabato 7.6.2014, ore 9-14 (V modulo);
13.6.2014, ore 15-20 (Modulo VI) e 14.6.2014, ore 9-14 (Modulo VII – finale).
In data da concordare con gli iscritti si svolgeranno a Cagliari le verifiche di
apprendimento e, per gli interessati, il modulo formativo sulla mediazione civile e
commerciale, rilevante ai fini della formazione ai sensi della normativa vigente, e quello
finale.
Accreditamento: Il corso sarà accreditato per la formazione permanente dei
professionisti dagli ordini e collegi di appartenenza, in base ai rispettivi regolamenti.
Iscrizione e costi: La domanda di iscrizione dovrà essere redatta seguendo il modulo
allegato da compilare online http://dipartimenti.unica.it/giurisprudenza/2014/05/06/corsoarbitrato-
2014/ e spedire per email a piliac@unica.it e via fax al n. 0706753807.
La presentazione delle domande può avvenire entro il giorno di avvio dei corsi,
specificando se si intende frequentare presso la sede di Cagliari.
L’avvio dei corsi è subordinato al raggiungimento di un numero minimo di iscritti pari
ad almeno 40.
Il costo di iscrizione è pari a euro 250,00 (duecentocinquanta) per frequentante e dovrà
versarsi con bonifico bancario secondo le modalità indicate nello schema di domanda.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar