Insegnamenti

 

LS/0013 - SOCIOLINGUISTICA

Anno Accademico ​2018/2019

Docente
ANTONIETTA ​MARRA (Tit.)
Periodo
Annuale​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale​
Lingua Insegnamento




Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[32/17] ​ ​LINGUE E COMUNICAZIONE [17/00 - Ord. 2013] ​ ​PERCORSO COMUNE1260
Obiettivi

Il corso mira a fornire conoscenze e competenze nell’ambito della sociolinguistica. In particolare:

Conoscenza e capacità di comprensione
- Conoscere la collocazione della sociolinguistica fra le scienze del linguaggio.
- Conoscere la complessa articolazione della disciplina
- Conoscere i principi e i concetti fondamentali della disciplina.
- Conoscere i diversi approcci e le diverse problematiche dell’analisi sociolinguistica.
- Conoscere le principali ricerche che hanno indirizzato gli studi sociolinguistici nei diversi campi di indagine e nelle diverse prospettive di analisi.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
- Saper applicare gli strumenti teorici per l’analisi sociolinguistica.
- Saper riconoscere fenomeni sociolinguistici anche in un’ottica comparativa, a partire da quanto è riscontrabile nei contesti d’uso linguistico nazionali.
- Saper effettuare analisi e sintesi delle problematiche sociolinguistiche.

Autonomia di giudizio
- Possedere una consapevolezza sociolinguistica dei contesti linguistici nazionali e stranieri.
- Saper interpretare i dati sociolinguistici e formulare giudizi e interpretazioni autonome.
- Essere in grado di formulare una propria valutazione della interpretazione delle informazioni disponibili nell'ambito dello scambio comunicativo.

Abilità comunicative
- Essere in grado di utilizzare il lessico specialistico di base della disciplina nella descrizione delle realtà sociolinguistiche.


Capacità di apprendimento
- Essere in grado di utilizzare le conoscenze acquisite per la descrizione e l’analisi di fenomeni sociolinguistici relativi alle lingue di studio e a quelle presenti nel proprio repertorio.

Prerequisiti

Fondamenti di Linguistica generale.

Contenuti

Definizione, storia e statuto della disciplina

Categorie di analisi e nozioni fondamentali della disciplina:
- lingua, dialetto, varietà, diasistema
- tipologie di repertorio, comunità linguistica, rete sociale
- variabile sociale e variabile sociolinguistica
- dimensioni della variazione sociolinguistica e fenomeni strutturali e funzionali ad esse correlate.

Variazione e mutamento linguistico:
- condizioni e parametri di variazione
- le motivazioni sociali al mutamento-
mutamento linguistico e rete sociale.

Sociolinguistica dell’interazione verbale:
- tipi di interazioni
- comunicazione simmetrica e asimmetrica
- interazioni multilingui
- interazione e atti linguistici

Elementi di sociologia del linguaggio:
- status e funzione della lingua
- pianificazione linguistica
- atteggiamenti e ideologie linguistiche
- lingue nazionali e lingue minoritarie
- sociolinguistica della migrazione.

Metodologia di raccolta e analisi di dati sociolinguistici
- forme di raccolta sociolinguistica sul campo
- strumenti di raccolta e analisi di dati sociolinguistici.

Metodi Didattici

- Lezioni frontali in aula.
- Esercitazioni di lettura di dati sociolinguistici.

Verifica dell'apprendimento

- Le modalità di esame Prova scritta.
Per la verifica dell’apprendimento saranno proposti gli argomenti trattati durante le lezioni e i contenuti presenti nella bibliografia indicata.Sono previste una prova intermedia (non obbligatoria e indirizzata agli studenti frequentanti, relativa ad una prima parte del programma) e una prova finale (articolata in due sezioni relative alla prima e alla seconda parte del programma). Coloro che avranno superato la prova intermedia con un voto pari o superiore a 18/30 potranno sostenere l’esame finale limitando la verifica finale alla seconda parte del programma. Coloro che non sosterranno la prova in itinere o non dovessero superarla sosterranno l’esame finale per entrambe le parti del programma.La prova di verifica e valutazione mira alla verifica di conoscenze e competenze attraverso diverse tipologie di domande: domande a risposta multipla, semiaperta e aperta.

-Criteri di attribuzione del voto finale
Il voto finale viene attribuito sulla base del livello di raggiungimento dei singoli risultati di apprendimento per entrambe le parti del programma. In particolare:
-per le domande a risposta multipla si valuterà la correttezza della scelta operata tra le diverse opzioni;
-le domande a risposta semiaperta e aperta si valuterà la risposta per correttezza, precisione, completezza e livello di approfondimento dei contenuti richiesti, nonché per l’adeguatezza del linguaggio specialistico disciplinare utilizzato. Per superare l’esame, riportando quindi un voto non inferiore a 18/30, lo studente deve dimostrare di aver acquisito una conoscenza sufficiente degli argomenti relativi alle nozioni di base della disciplina e ai vari livelli dell’analisi sociolinguistica e di essere in grado di applicare a casi concreti le nozioni teoriche.Per conseguire un punteggio pari a 30/30 e lode, lo studente deve invece dimostrare di aver acquisito una conoscenza eccellente di tutti gli argomenti trattati durante il corso e di quelli presenti nella bibliografia di riferimento e di essere in grado di applicare in maniera impeccabile le nozioni teoriche a casi concreti, utilizzando con precisione il linguaggio tecnico della disciplina.

Testi

Testo principale:
- Berruto G. / Cerruti M., 2014, Manuale di sociolinguistica, UTET, Torino.

Saranno tratte alcuni parti dai seguenti volumi:
- Giannini S./ Scaglione S. (a c. di), 2003, Introduzione alla Sociolinguistica, Carocci, Roma.
- Masini F. / Grandi N. (a c. di), 2017, Tutto ciò che hai sempre voluto sapere su linguaggio e sulle lingue, Caissa Italia, Cesena-Bologna.
- Chini M. / Andorno C. (a c. di), 2018, Repertori e usi linguistici nell'immigrazione. Una indagine su minori alloglotti dieci anni dopo, Franco Angeli, Milano.

All’inizio del corso potranno essere indicati ulteriori testi di riferimento.
Tra i materiali che saranno caricati on-line saranno segnalati ulteriori suggerimenti bibliografici per i non frequentanti.

Altre Informazioni

Le lezioni inizieranno a ottobre e proseguiranno anche nel secondo semestre.
Parte del materiale didattico sarà reperibile sul sito docente.
La frequenza delle lezioni e delle esercitazioni è altamente raccomandata anche per poter sostenere la prova in itinere.
Per i non frequentanti: contattare la docente per letture integrative che permettano di avere accesso a tutti i contenuti trattati durante il corso.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar